VERDI, FORUM ALTERNATIVO E PS
GIUBIASCO
03.03.21 - 16:520

Sit-in per i lavoratori di DPD: «Condizioni insostenibili»

Esponenti del mondo politico esprimono solidarietà: «Occorre una soluzione».

L’ampio sostegno vuole essere un segnale anche per le altre aziende che operano nel settore: «non permettiamo lo sfruttamento»

GIUBIASCO - Alcuni esponenti di Verdi, Forum Alternativo, PS, Giovani Verdi e GISO (nel rispetto delle disposizioni sanitarie) si sono presentati oggi presso il deposito della DPD di Giubiasco per esprimere la propria solidarietà e il proprio sostegno alle rivendicazioni delle lavoratrici e dei lavoratori del gruppo. «Esacerbate dall’aumento della mole di lavoro a causa della crisi sanitaria - sottolineano i rappresentanti politici -, le condizioni in cui operano sono diventate insostenibili». 

La denuncia è chiara: «Orari di lavoro estenuanti, salari da fame, violazione dei diritti dei lavoratori». Questi e molti altri sarebbero i problemi venuti alla luce grazie alla mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori di DPD nelle ultime settimane. «Problematiche inaccettabili - viene sottolineato in una nota odierna - che devono necessariamente trovare una soluzione».

Per questo motivo la politica vicina ai diritti dei salariati si è mossa oggi per dimostrare attivamente il proprio sostegno a queste persone. «Attraverso il subappalto ad impresari locali - si precisa - DPD scarica a terzi l’onere della gestione del personale imponendo però rigidi standard di controllo. La casa madre non può quindi lavarsene le mani e dirsi estranea a queste situazioni. È fondamentale che questa riveda le condizioni di lavoro a cui sono sottoposti gli addetti alla consegna pacchi e si impegni attivamente a farle rispettare dai propri partner». «La legge sulla posta - si prosegue - obbliga DPD a rispettare le condizioni di lavoro vigenti nel settore anche per i propri subappaltatori e, a fronte dei gravissimi abusi riscontrati dal Sindacato, il gruppo esorta lo Stato a intervenire urgentemente e procedere con un sistema di controlli più efficaci».

L’ampio sostegno da parte della politica dimostrato oggi vuole essere un segnale anche per le altre aziende che operano nel settore. «L’impegno sociale verso i lavoratori non può essere sacrificato sull’altare della concorrenza e del profitto. Il servizio di consegna pacchi si è rivelato cruciale per il buon funzionamento della nostra vita privata e lavorativa durante questa pandemia e non possiamo permettere che questo si basi sullo sfruttamento di manodopera».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
angie2020 1 mese fa su tio
reds in action
Booble63 1 mese fa su tio
Tutto subito e alle condizioni più vantaggiose. Non è anche un po’ colpa nostra?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
CHIASSO
49 min
Sassaiola contro la palestra di arti marziali
Presa di mira la porta d'ingresso dello stabile in via Vincenzo d'Alberti. Accertamenti in corso da parte della polizia.
CANTONE
4 ore
Quante aziende hanno chiuso in Ticino?
Meno del solito, nell'ultimo trimestre del 2020. L'indagine dell'USI
CANTONE
7 ore
Mascherine trasparenti a scuola per leggere il labiale
Permettono di vedere la bocca, ma anche di "leggere" le emozioni della persona che le indossa
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Premiati gli scatti sul Covid-19 di Pablo Gianinazzi
Il fotografo ticinese è tra i sei vincitori dello "Swiss Press Photo 2021".
CANTONE
7 ore
78 nuovi casi di Coronavirus in Ticino, nessun decesso
I nuovi ricoveri sono invece 7, mentre 7 persone hanno potuto lasciare le strutture ospedaliere.
CANTONE
11 ore
Vini all'asta per 37mila franchi: «Imbevibili»
Le bottiglie di Bordeaux messe all'incanto dal Cantone il 24 marzo sono andati a male, secondo uno degli acquirenti
CANTONE
11 ore
Il lavoro che c'è, ma che tutti ignorano
Skyguide cerca controllori del traffico aereo per l'aeroporto di Lugano-Agno. I residenti però non rispondono.
FOTO
CANTONE
21 ore
«Le donne non sono “consenzienti per default”»
Protesta del collettivo “Io l'8 ogni giorno” contro la revisione della legge in materia di crimini di natura sessuale
CANTONE
21 ore
Vino e birra si potranno acquistare anche alla sera
Il Parlamento ha approvato il controprogetto relativo all'iniziativa che chiedeva di togliere il divieto di vendita
LUGANO
23 ore
Borradori: «Dico no ai profeti del declino»
Il sindaco critica la corsa elettorale in cui spicca «chi riesce a dipingere la città nel modo più brutto e decadente»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile