TiPress - foto d'archivio
LUGANO
25.06.20 - 10:290
Aggiornamento : 13:09

La Posta di Besso si sposta in farmacia

Il cambiamento è previsto entro inizio settembre. «Rispettiamo l'attaccamento dimostrato dalla popolazione»

La reazione di Besso Pulita!: «Insieme ai 4'738 cittadini che hanno firmato la petizione siamo "sconcertati e delusi" ma anche "incavolati" per la presa per i fondelli».

LUGANO - Nei prossimi mesi la Posta sostituirà la filiale di Lugano 3 Stazione con una soluzione in partenariato con la Farmacia della Stazione.

«Grazie alla futura collaborazione con la farmacia di via Sorengo 1, la clientela del quartiere di Besso potrà continuare a contare su una presenza fisica della Posta e avrà a disposizione tutte le principali prestazioni di cui dispone oggi», si legge in un comunicato stampa.

Lo scorso mese di maggio la Comissione federale delle poste PostCom aveva annunciato al Municipio di Lugano di aver respinto il ricorso contro la decisione della Posta di rinunciare alla sede di Besso. Una decisione che aveva suscitato «sconcerto e delusione» dell'associazione Besso Pulita, che aveva raccolto 4'738 firme sui circa 5'100 abitanti del quartiere. «La Posta rispetta
l’impegno profuso dal Municipio di Lugano e dalla popolazione in favore del mantenimento dell’attuale filiale nel quartiere di Besso» si legge oggi.

«La sede di Lugano 3 Stazione rileva cali significativi delle operazioni effettuate agli sportelli, in particolare in alcuni settori come il traffico dei pagamenti (-34% dal 2010 al 2018) - spiega il Gigante Giallo -. Nel confronto a livello regionale, l’utilizzo di questa filiale risulta modesto: i dati in termini di versamenti, invii avvisati, nonché di lettere e pacchi rappresentano meno del 20% dei volumi della vicina filiale di Lugano 1». La Posta ha quindi deciso di optare per una filiale in partenariato.

Fino all’introduzione della nuova offerta - prevista entro l’inizio di settembre 2020 - l’attuale filiale di Lugano 3 rimarrà operativa. Dopo, i servizi postali saranno a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.30, il sabato dalle 8.30 alle 17.00. «Il servizio postale consentirà ai clienti di impostare invii per la Svizzera e per l’estero e di ritirare lettere raccomandate e pacchi avvisati con invito di ritiro. La filiale assicurerà inoltre versamenti senza contanti, con la PostFinance Card ma anche con le comuni carte di debito bancarie. Anche le caselle postali conserveranno la loro posizione attuale» sottolinea Martina Bellodi, Responsabile Regione Ticino per RetePostale.

La reazione di Besso Pulita!:

«Per La Posta l'arrampicata sui vetri per giustificare l'ingiustificabile e l'assoluta indifferenza della volontà e dei bisogni dei cittadini è diventato lo sport nazionale! Hanno pesino certificato che la Posta di Besso non raggiunge i volumi di quella di Lugano 1. Certamente hanno fatto ricerche e studi universitari per capire l'evidenza! Besso Pulita! e i 4'738 cittadini che hanno firmato la petizione non sono solo "sconcertati e delusi" ma anche "incavolati" per la presa per i fondelli. E questo sarebbe il servizio pubblico tanto vantato? Altro che "siamo vicini ai cittadini!" come dichiarato dal CEO Roberto Cirillo. Altro che "rispettiamo l'impegno della popolazione": È un diritto, soprattutto della popolazione anziana, avere servizi postali basilari senza dover recarsi in centro! Che facia da tola! Speriamo che ora i cervelloni di Berna aprano i servizi postali (tutti!) ai privati e non cedano alle lusinghe de La Posta per concederle anche i servizi bancari!».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FAIDO
2 ore
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
4 ore
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
FOTO E VIDEO
CUGNASCO-GERRA
10 ore
Fiamme dalla canna fumaria, intervengono i pompieri
L'incendio, divampato questa mattina a Cugnasco, si è propagato anche al tetto.
RIVA SAN VITALE
11 ore
A processo per tentato omicidio
Rinviata a giudizio la 43enne che sei mesi fa accoltellò al collo il compagno.
BOSCO GURIN
1 gior
«Rabbia per l'ingiustizia subita...» da Frapolli
Fumata nera dopo gli incontri: niente sconti a maestri e bambini da parte del gestore degli impianti
CANTONE
1 gior
«Aumento delle indennità al Gran Consiglio? No, grazie»
Presentata un'iniziativa parlamentare che chiede lo stralcio dell'automatismo degli aumenti
CANTONE
1 gior
Radar, ecco dove
Come ogni venerdì la Polizia comunica le località in cui potrebbero esserci controlli della velocità.
CANTONE
1 gior
Eoc, terza dose ai dipendenti over 50
L'Ente ospedaliero apre il richiamo vaccinale per i collaboratori a contatto con i pazienti
FOTO
BIOGGIO
1 gior
Sbaglia strada per colpa del navigatore e “sprofonda” in un terreno agricolo
È un'autocisterna la protagonista dell'episodio che si è verificato negli scorsi giorni a Bioggio. Sul posto i pompieri
LUGANO
1 gior
«Questo non è un vaccino flop»
Perché siamo di nuovo nei guai a causa del Covid? Cosa è stato sbagliato? Il booster ha senso?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile