Tipress
Né esodo né esod...ino
CANTONE
02.04.20 - 19:120

La risposta ai sindaci: «Anche la Polizia in campo per sensibilizzare»

La strategia dell'autorità per scoraggiare l'arrivo sotto Pasqua di turisti confederati si baserà sull'informazione

I sindaci del Malcantone avevano chiesto la chiusura ai confederati degli accessi dal San Gottardo e dal San Bernardino

BELLINZONA - Comprensione per i timori, ma la strategia scelta dalle autorità cantonali non sarà quella "muscolare" auspicata dai sindaci del Malcantone. La richiesta di impedire l'esodo pasquale chiudendo gli accessi di San Gottardo e San Bernardino ai confederati in Ticino viene così commentata dalla Cellula di comunicazione dello Stato maggiore cantonale di condotta (SMCC): «Comprendiamo le preoccupazioni dei sindaci e ribadiamo che i turisti in Ticino sono benvenuti ma non in questo momento». È attraverso l'informazione, prosegue la nota, «che si intende impedire lo spostamento di persone verso il Ticino a fini turistici. Questo sia in relazione agli svizzeri, sia in relazione agli stranieri, visto che non potrebbero neppure varcare il confine italiano e verrebbero respinti». 

Lo SMMC ricorda come sia stato più volte sottolineato che «raggiungere ora il nostro cantone avrebbe come risultato una maggiore diffusione del virus e un aumento della massa critica in un momento in cui le nostre strutture sanitarie sono estremamente sotto pressione». Questo vale per il Ticino, come per gli altri Cantoni. Quando alla strategia pianificata per l'avvicinarsi della Pasqua la Cellula di comunicazione spiega che «sono quindi previste, con modalità, collaborazioni e tempistiche che sono ancora oggetto di definizione, attività di sensibilizzazione e informazione da parte dello SMCC e in particolare tramite la Polizia in concomitanza di quello che viene comunemente chiamato “esodo pasquale”, che quest’anno si spera fortemente non avvenga». Confidiamo, conclude la Cellula di comunicazione, «che i nostri appelli siano recepiti anche oltre Gottardo dove il virus non ha ancora colpito duramente come al sud delle Alpi».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 ore
«Stiamo distruggendo i giovani»
Francesca Rigotti, filosofa ed esperta in dottrine politiche, ospite di Piazza Ticino. Guarda l'intervista video.
CANTONE / CONFINE
14 ore
Sul cellulare le foto dei box svaligiati, dalla dogana all'arresto
Il 20enne è stato pizzicato in sella a una bici rubata la notte stessa.
BASILEA/ LUGANO
16 ore
«Covid, sulle mutazioni troppo allarmismo»
Lo sostiene Thomas Steffen, medico cantonale di Basilea Città. Le sue dichiarazioni faranno discutere.
CANTONE
18 ore
Anziani vaccinati in una scuola elementare: «Il Municipio c'è o ci fa?»
L'MPS critica la scelta di Bellinzona di aprire un centro di vaccinazione per gli anziani alle elementari Nord.
FOTO E VIDEO
MONTECENERI
18 ore
Auto della polizia tamponata da un camion
Il camionista non ha rispettato la segnaletica che indicava la chiusura della corsia di destra
CANTONE
19 ore
In Ticino altri 78 contagi e 4 morti
Nelle ultime 24 ore 9 persone sono state ricoverate in ospedale, 17 lo hanno lasciato.
CANTONE
20 ore
Vendite in leggero calo per Medacta
«Sono molto soddisfatto di come siamo riusciti a proteggere la nostra azienda e i nostri dipendenti» commenta Siccardi
CANTONE
21 ore
Varianti contagiose: «La mascherina resta la soluzione»
Il SIC sulle forme mutate del virus: «È vero, sono fra il 50 e il 70% più contagiose».
LUGANO
23 ore
"Spazio privato" o "ristorante mascherato"? Unica certezza, è aperto
Un'impresa di catering converte la propria cucina da spazio industriale a luogo per pranzi e cenette raffinate
CANTONE
23 ore
Il Ticino che (non) lavora da casa
Da quattro giorni lo smartworking è obbligatorio, almeno in teoria. Ma c'è qualche difficoltà
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile