Immobili
Veicoli
Tipress
Né esodo né esod...ino
CANTONE
02.04.20 - 19:120

La risposta ai sindaci: «Anche la Polizia in campo per sensibilizzare»

La strategia dell'autorità per scoraggiare l'arrivo sotto Pasqua di turisti confederati si baserà sull'informazione

I sindaci del Malcantone avevano chiesto la chiusura ai confederati degli accessi dal San Gottardo e dal San Bernardino

BELLINZONA - Comprensione per i timori, ma la strategia scelta dalle autorità cantonali non sarà quella "muscolare" auspicata dai sindaci del Malcantone. La richiesta di impedire l'esodo pasquale chiudendo gli accessi di San Gottardo e San Bernardino ai confederati in Ticino viene così commentata dalla Cellula di comunicazione dello Stato maggiore cantonale di condotta (SMCC): «Comprendiamo le preoccupazioni dei sindaci e ribadiamo che i turisti in Ticino sono benvenuti ma non in questo momento». È attraverso l'informazione, prosegue la nota, «che si intende impedire lo spostamento di persone verso il Ticino a fini turistici. Questo sia in relazione agli svizzeri, sia in relazione agli stranieri, visto che non potrebbero neppure varcare il confine italiano e verrebbero respinti». 

Lo SMMC ricorda come sia stato più volte sottolineato che «raggiungere ora il nostro cantone avrebbe come risultato una maggiore diffusione del virus e un aumento della massa critica in un momento in cui le nostre strutture sanitarie sono estremamente sotto pressione». Questo vale per il Ticino, come per gli altri Cantoni. Quando alla strategia pianificata per l'avvicinarsi della Pasqua la Cellula di comunicazione spiega che «sono quindi previste, con modalità, collaborazioni e tempistiche che sono ancora oggetto di definizione, attività di sensibilizzazione e informazione da parte dello SMCC e in particolare tramite la Polizia in concomitanza di quello che viene comunemente chiamato “esodo pasquale”, che quest’anno si spera fortemente non avvenga». Confidiamo, conclude la Cellula di comunicazione, «che i nostri appelli siano recepiti anche oltre Gottardo dove il virus non ha ancora colpito duramente come al sud delle Alpi».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 min
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
6 ore
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
CANTONE
8 ore
Imposta di circolazione: i deputati accelerano
Firmato oggi in Commissione Gestione il rapporto di minoranza. Il Parlamento voterà a giugno
LUGANO / UCRAINA
10 ore
A Lugano «per ricostruire l'Ucraina»
All’evento sul Ceresio parteciperanno una quarantina di Stati e diciotto organizzazioni internazionali.
CONFINE/CANTONE
11 ore
Violentate e costrette a prostituirsi in Ticino. Tre arrestati
Gli uomini finiti in manette sono accusati anche di spaccio di droga.
CANTONE
13 ore
Pensionati del Cantone: «Decisione scandalosa»
Il Vpod promette un autunno "caldo" di proteste contro i tagli alle rendite
ROSSA (GR)
14 ore
Trovato morto un escursionista dato per disperso
L'uomo ieri non si era presentato al lavoro. È precipitato da una parete rocciosa sopra il Lagh de Calvaresc.
LAMONE
15 ore
Poliziotti sotto indagine: «Diamo massima fiducia. L'inchiesta è chiusa»
Il Municipio di Lamone e la Commissione intercomunale della Polizia del Vedeggio si esprimono sugli agenti indagati.
CANTONE/UCRAINA
17 ore
Ricostruire l'Ucraina, partendo da Lugano? «Va fatto nel modo giusto»
L'appello delle Ong svizzere al Consiglio federale: «Non decidano solo i Governi, si ascoltino le popolazioni colpite»
CANTONE
18 ore
Covid, terapie intensive vuote
È la prima volta da oltre 10 mesi. Negli ospedali ticinesi restano ricoverate 43 persone
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile