Archivio Tipress
CONFINE
08.03.20 - 15:390

Lombardia in quarantena: tavoli esauriti sul lungolago di Como

Complice il bel tempo, molta gente ha gustato la giornata in riva al lago

COMO - In tanti a passeggio sul lungolago, tavolini di bar e ristoranti all'aperto esauriti, famiglie a spasso con bimbi e cani. Sembrerebbe quasi una domenica primaverile come altre a Como, che pure nei giorni scorsi aveva registrato la partenza anticipata di molti turisti stranieri e la chiusura di diversi locali “per ferie”.

Oggi il lungolago lariano è stato di nuovo la meta delle passeggiate festive per molti residenti, ma anche per milanesi che hanno deciso di sfruttare una bella giornata di sole. Tutti pieni quindi i tavolini all'aperto, distanziati comunque per rispettare le nuove disposizioni dettate dall'emergenza sanitaria. «Certo non è come le altre domeniche quando non riusciamo ad accontentare tutti - dice un ristoratore nei pressi dell'imbarcadero - e purtroppo i turisti stranieri sono scappati da giorni».

Per attirare clienti, alcuni locali, come lo storico bar nella centralissima Piazza Cavour, propongono sconti sul menù del 20% (tolta però la scritta che c'era fino a qualche giorno fa “causa coronavirus”). Se la funicolare per Brunate funziona regolarmente (contingentando gli ingressi), ciò che fa capire che un po' di timore c'è è il deserto agli sportelli per acquistare i biglietti per imbarcarsi sui battelli per il giro sul lago. «In una domenica normale, in una giornata come questa - ammette l'addetto - qui ci sarebbe la ressa e una discreta attesa, invece da stamattina abbiamo staccato pochissimi ticket».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile