Archivio Depositphotos
LUGANO
09.05.19 - 08:220
Aggiornamento : 13:06

Dal tentato suicidio al pignoramento: occhio alle criptovalute

Investimenti sbagliati: sempre più ticinesi ne sono vittime. L’economista Christian Marazzi: «È la nuova frontiera del gioco d’azzardo. Con gravi ripercussioni sulla vita sociale delle persone»

LUGANO – C’è chi ha investito negli OneCoin e adesso, complice l’arresto del bulgaro che li ha lanciati, rischia di trovarsi con un pugno di mosche. Di recente sarebbero state fatte anche alcune segnalazioni alla polizia cantonale. C’è chi ha investito su altre criptomonete, creando un buco milionario, e arrivando a tentare di togliersi la vita. C’è chi ha cercato di fare l’affarone, cadendo in una trappola del web, e ora si ritrova col rischio di pignoramento della casa. Nella Svizzera italiana si moltiplicano i casi di persone che finiscono nei guai a causa delle monete virtuali. «Forse perché in un momento di crisi – ipotizza l’economista Christian Marazzi – la gente si lascia incantare dal fascino di una possibile ricchezza rapida».

Non solo Bitcoin. Le criptovalute al mondo sono oltre duemila. Perché la gente le acquista?
«Perché sono misteriose, seducono per il fatto di essere slegate dal sistema monetario centralizzato. Rappresentano una metafora del mondo digitalizzato».

Il suo “collega” Sergio Rossi ha da sempre attaccato le criptomonete. Lei come la pensa?
«Sarei più moderato. Se ci si affida a persone veramente competenti, forse c’è la possibilità di fare dei veri affari. È chiaro che la bolla speculativa c’è stata. Magari uno su un milione ce la fa. E gli altri restano a bocca asciutta».

Persone comuni che si lanciano in ambiti tanto complessi. Non le sembra un paradosso?
«Io stesso, per capirci qualcosa, inizialmente ho dovuto studiare molto. Sono cose difficili da capire. Un po’ come era accaduto una decina di anni fa con la questione dei subprime americani. Nessuno sapeva veramente cosa fossero. Neanche chi li vendeva».

Tornando alle criptovalute. Sul web compaiono offerte che ti fanno sognare una vita da favola. E in Ticino si aggirano personaggi che promettono mari e monti...
«Le persone più ingenue sono quelle ovviamente più a rischio. In tanti sognano una vita migliore. E quindi ci cascano. Qui siamo ai limiti del gioco d’azzardo, comunque. In Ticino ci sono già circa tremila giocatori compulsivi».

La criptovaluta rappresenta la nuova frontiera del gioco d’azzardo?
«In un certo senso sì. Con gravi ripercussioni sulla vita sociale delle persone. Una volta in cui una persona entra in certe logiche, è difficile che ne esca. I valori delle criptomonete variano in continuo. Ci sono persone che sono costantemente collegate al web per vedere questi mutamenti. In un momento ti senti ricco, in un altro ti senti povero. Sono situazioni schizofreniche».

È un mondo da evitare dunque?
«Non per forza. Lo si può affrontare con cognizione di causa. E con un duplice sguardo. Le criptomonete sono legate in qualche modo anche alla blockchain, un sistema sicurissimo di scambio di dati. Questa è un’applicazione interessante. Non tutto va demonizzato, dunque».

Commenti
 
Cocaus 6 mesi fa su tio
Ne ho sentite di tutti i colori sulle criptovalute su questo portale. Ovviamente, quando scendono di valore, si parla di crollo, di supersvalutazione mai vista, di perdite miliardarie, personaggi che hanno perso tutto, ecc. ecc. Dall'ultima volta che se ne é parlato sono aumentate più del 20%, ma se ne parla comunque male. Si dice nell'articolo " uno su un milione ce la fatta". Allora sono proprio fortunato di conoscere decine di persone, in Ticino, che hanno quadagnato, me compreso. Onecoin non é una criptovaluta, é uno schema multilevel marketing farlocco, non é che ci voleva tanto capire che era una truffa. Purtroppo conosco almeno 4 fenomeni che, malgrado il mio consiglio negativo, si son fatti fregare parecchi soldi. Ma perché allora non demonizziamo anche chi gioca il lotto o a euromillion? Già che ci siamo facciamo un processo all'inventore di un'arma come complicità di chi l'ha usata? Basta con ste storie: Bitcoin=mafia russa, droga e affari loschi.
Carlo Morellini 6 mesi fa su fb
e pensare che da secoli abbiamo delle normali monete in tutte la nazioni che servono in maniera egregia allo scopo, senza andar a creare pseudo monete , che non hanno una nazione di riferimento e di conseguenza nessun garante !!!
Nicklugano 6 mesi fa su tio
Fenomenale la perla di saggezza di Marazzi: nessuno sapeva cosa fossero i subprime americani, neppure chi li vendeva… guardi che li vendevano e li acquistavano le banche !!!
F/A-18 6 mesi fa su tio
Fate na bella cosa: andate a lavorare invece di pensare ad investire nell'effimero, se lavorate con mani e testa potreste anche guadagnare bene, se usate solo le mani la speranza di guadagnare bene diminuisce, se lavorate con i piedi o con qualcos'altro durate poco.
Melek 6 mesi fa su tio
Prima di lanciarsi, sarebbe meglio rileggere quell'episodio di Pinocchio che, convinto dal Gatto e dalla Volpe, seminò le sue monete d'oro nel Campo dei Miracoli.
Ambra Gregorio 6 mesi fa su fb
Comprare i bitcoin è come giocare a poker. Vince sempre e solo chi ha più quattrini.
Dave Soma 6 mesi fa su fb
L'articolo ne parla solo marginalmente, tuttavia la tecnologia sottostante è estremamente interessante. Prevedo un florido futuro per le piattaforme di smart contract soprattutto per ciò che concerne l'automatizzazione del back office bancario. JP Morgan ne è la dimostrazione.
Valiant Thor 6 mesi fa su fb
Fandonie. È tutto campato in aria su un sistema di rigenerazione quantisitca. Ieri hanno svuotato Bimance, la rete neurale di Quads è bucata. I pensieri stanno uscendo e le critpo svaniscono
Dan Kri 6 mesi fa su fb
Dave Soma Il 1º settembre 2011 la procura di New York denuncia per frode Bear Stearns e Emc Mortgage, del gruppo JP Morgan, per la truffa dei mutui subprime. Fannie Mae e Freddie Mac hanno perso più di 30 miliardi nel 2008, quando il mercato immobiliare legato ai mutui subprime è esploso. Le perdite sono state coperte in gran parte dalle tasse dei cittadini americani. Le perdite della Bear Stearns ammontarono a 22,5 miliardi di dollari, provocarono la disoccupazione di 7 milioni di persone negli Stati Uniti d'America e una Grande recessione che dal 2008 è imperversata in tutti i paesi civili d'Europa e del mondo, escluso la Cina e l'India. Nel 2012 la banca fu denunciata dal governo federale americano perché ritenuta responsabile della crisi. Il 19 novembre 2013, la banca J.P. Morgan patteggiava un risarcimento di 13 miliardi di dollari per la truffa dei mutui subprime.
Dave Soma 6 mesi fa su fb
Quindi? Io parlo di applicazioni pratiche di una tecnologia che viene troppo spesso travisata. Tecnologia applicata da un istituto finanziario con una capitalizzazione di mercato 6xUBS (UBS, peraltro, all'opera anch'essa per applicare la tecnologia blockchain 2.0). Non è di certo mia intenzione difendere a spada tratta il settore bancario :D.
Sany Pok 6 mesi fa su fb
Dave Soma smettila che fino a ieri giocavi a Monopoli e di ste cose non ne capisci nulla 🤪
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
52 min
La bucalettere strabocca: «Avrei potuto rubare diverse schede»
Molte persone aspettano l’ultimo momento per imbucare la busta del voto per corrispondenza. Un’abitudine che però può creare qualche problema...
CANTONE
58 min
Carobbio: «La mia elezione? Un segnale per l’uguaglianza di genere»
Per la prima volta una donna rappresenterà il Ticino al Consiglio degli Stati
CANTONE
2 ore
«Nessuna guerra con la Carobbio, troveremo accordi»
Un esponente dell’UDC e una del PS andranno d’accordo insieme al Consiglio degli Stati? Marco Chiesa: «Certamente sull’aumento dei premi casse malati troveremo soluzioni convergenti»
CANTONE
2 ore
Neve sull'A2, «lunghi ritardi» verso nord
Spazzaneve in azione sul posto. Disagi alla circolazione in entrambe le direzioni
CANTONE
4 ore
Lombardi: «Sapevo che col ticket avrei rischiato»
La reazione dell’ormai ex senatore PPD ticinese dopo la sua mancata rielezione
CANTONE
4 ore
Giovanni Merlini lascia la politica
Il candidato del PLR non è riuscito a conservare il seggio lasciato vacante da Fabio Abate. Caprara: «Mi assumo la responsabilità di questo risultato»
FOTO E VIDEO
CANTONE
7 ore
Carobbio festeggia con "Bella Ciao". Eletto Chiesa, fuori Lombardi
Il candidato UDC/Lega ha battuto nettamente gli sfidanti. Alle sue spalle è stato testa a testa fino all'ultimo. Alla fine per 45 voti la candidata del PS l'ha spuntata sull'uscente del PPD
FOTO
MENDRISIO
7 ore
Veicolo capovolto in autostrada, ferito il conducente
L'incidente, avvenuto poco prima di mezzogiorno, ha causato diversi disagi al traffico
CANTONE
8 ore
Non è ancora il momento di mettere via l’ombrello
Le allerte maltempo sono per il momento alle spalle. La prossima settimana si annuncia però nuovamente grigia e carica di pioggia
CANTONE / SVIZZERA
11 ore
Chi saranno i due "senatori" ticinesi? Siamo al rush finale
Ultime ore per votare, le urne chiudono alle 12. Quattro nomi per due posti: Filippo Lombardi, Marina Carobbio, Marco Chiesa e Giovanni Merlini
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile