tio/20minuti
Ieri l'insegna è stata rimessa al suo posto.
+ 3
LUGANO
13.03.19 - 07:060
Aggiornamento : 14:29

Smonta il cartello perché non le piace il nuovo nome della via

La singolare vicenda si è verificata negli scorsi giorni nel quartiere di Cureggia. Ieri l’insegna è tornata al suo posto

LUGANO - Stráda dala Pignúdra, Cüregia Végia, Stráda da Bò, Runch di Furnás... Ora gli indirizzi di Cureggia parlano dialetto. Ma c’è chi non ci sta. E in segno di protesta addirittura smonta il cartello appena posato per poi consegnarlo in cancelleria comunale. La singolare vicenda si è verificata negli scorsi giorni, proprio in occasione dell’introduzione del nuovo stradario nel quartiere luganese. «Gli operai comunali che venerdì erano impegnati nella posa dei cartelli sono stati insultati da una residente, che ha poi rimosso l’insegna» ci conferma Roberto Späni, segretario della Commissione stradario di Lugano.

Ma l’episodio, in cui è stato preso di mira il cartello per la strada che ora ufficialmente si chiama “i Piánn”, è stato soltanto il culmine di una vicenda iniziata già tempo fa, quando la Città aveva informato per iscritto tutti i residenti di Cureggia del nuovo stradario. Allora la signora in questione si era infatti presentata allo sportello della pianificazione cittadina per manifestare il proprio disappunto. Ed era stata invitata a inviare una lettera al Municipio.

I nomi in dialetto? «Poco pratici» - Alla base del problema ci sarebbe anche un certo malcontento per la scelta di introdurre dei nomi in dialetto. Una scelta definita come «inappropriata e poco pratica» da una coppia svizzero-tedesca di Cureggia che proprio per questo motivo alla pubblicazione del nuovo stradario si era rivolta per iscritto alle autorità comunali. Dalla signora non era invece giunta nessuna lettera. «Venerdì ha però smontato il cartello e lunedì l’ha portato in cancelleria comunale» ribadisce Späni. L’insegna è tornata al suo posto nel primo pomeriggio di ieri, anche in presenza dell’agente di quartiere, «per evitare eventuali problemi». Se sparirà di nuovo, scatterà una denuncia.

Due opposizioni a Gandria - Non è comunque la prima volta che lo stradario cittadino fa discutere. A Gandria, per esempio, la procedura per la nuova denominazione delle vie è attualmente ferma a causa di due opposizioni. In questo caso la Città intende risolvere la questione per via bonale. «Incontreremo i cittadini che hanno fatto opposizione per discutere le alternative» spiega ancora Späni.

Eugenio Montale era finito al TRAM - Nel 2012 era invece stato chiesto al Municipio di annullare la decisione di intitolare una via di Viganello al poeta italiano Eugenio Montale. Secondo alcuni consiglieri comunali si trattava di una scelta non opportuna, in particolare a fronte del rapporto che intercorre con la vicina Italia. «La questione era finita al Tribunale cantonale amministrativo (TRAM)» ricorda il nostro interlocutore, sottolineando che comunque nel frattempo la denominazione della strada è definitiva.

Scelte non casuali - E per quanto riguarda lo stradario in dialetto in alcuni quartieri della Città, Späni ci dice che non si tratta di una scelta casuale. «La procedura prevede uno studio che considera gli aspetti toponomastici, vengono interpellate le persone del luogo e poi si scelgono le denominazioni». Il dialetto sarà utilizzato anche a Villa Luganese e in Valcolla, «perché fa parte del nostro territorio e la gente del posto ci tiene» conclude.

tio/20minuti
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
Paola Falconi 8 mesi fa su fb
Davide Sanfilippo cureggia caput mundi
aquilasolitaria 8 mesi fa su tio
Dominique scusa ma tu in Ticino che lingua hai scritto ?? non mi sembra sia in dialetto
Gaja Bedolla 8 mesi fa su fb
Micky probabilmente è comunque meglio di quella di casa mia
lo spiaggiato 8 mesi fa su tio
Via Gratacüüü... hi hi hi
Dominique Augsburger 8 mesi fa su fb
Si al dialetto, 👍👍👍 siamo in Ticino e che diamine
Sonia Foraboschi-Locatelli 8 mesi fa su fb
Che belle le vie in dialetto, trovo sia uno sguardo verso le nostre origini, cge piano piano vanno dimenticate. Ormai la lamentela lagnosa per ogni piccolezza e' sport nazionale😉
Lucilla Ferrara 8 mesi fa su fb
Son problemi davvero
Fludy Esther Ruggeri 8 mesi fa su fb
Io sto in via saccarüt ...😂😂😂😂
Billy HD FatBob 8 mesi fa su fb
Ma questo é danneggiamento! ... ho un amico che abita in via “ ul puzz d’uren” che fa cenire in mente : “ la puzza di urina” 🤪🙈🙆🏼‍♂️
Alessandro Allia 8 mesi fa su fb
Ha un cazzo da fare nella vita???
Hardy 8 mesi fa su tio
Nel paese dove abitano i miei genitori hanno fatto la stessa cosa. A mia mamma non andava proprio giù il nome dialettale della via dove loro abitano tanto che quando si trattava di dare l'indirizzo per qualcosa lei forniva sempre il nome di una strada lì accanto. Non era il dialetto la questione ma proprio il nome, che letto com'è assomiglia a un nome....arabo!
centauro 8 mesi fa su tio
@Hardy Sì.......ok.........ma come si chiama sta benedetta viaaaa???????
falcodellarupe 8 mesi fa su tio
certo che dal punto di vista della logica è un'assurdo che la toponomastica sia diventata un coacervo di nomi che, per la chiarezza insita della sua funzione, non hanno niente a che fare, inoltre possono provocare problematiche operative e disfunzioni a volte anche pericolose.
miba 8 mesi fa su tio
Per arrivare al punto di prendere pinze, cacciaviti e chiavi inglesi e smontare un cartello a me sembra che la sciura in questione l'è mia propri tüta centrada.... Comica anche la questione della coppia dei krukki che si è rivolta alle autorità comunali... Azz, che tolla se prendiamo in considerazione i nomi delle strade in CH tedesca! Mah, qui ci vuole sicuramente un'interrogazione di Pronzini :):):)
centauro 8 mesi fa su tio
@miba Pensa se fosse stata una coppia di origine italiana, il giorno seguente si sarebbero trovati la casa carbonizzata!!!!
Laura Bernasconi 8 mesi fa su fb
Se guardo lo scempio che hanno fatto a Miglieglia, viene voglia anche a me di smontarli via tutti 😂😂😂😂
Simona Piscetta 8 mesi fa su fb
Like a Boss😂😂😂😂
Cinzia Casalini 8 mesi fa su fb
Allora cosa dovrei dire io che abito in via Sciupina!😂ogni volta che devo dire il nome della via parte lo spelling...Non vi dico la faccia che fanno.
Arminda Armi 8 mesi fa su fb
Se lo dice ad un portoghese o brasiliano, partono risate a crepapelle 😂😂😂...
curzio 8 mesi fa su tio
I nomi delle strade in dialetto la trovo una pessima idea. Ma dai... bisogna fare lo "spelling" quando al telefono devi dare un indirizzo.
Manu Cellini 8 mesi fa su fb
nel mio quartiere siamo molto avanti: i cartelli li abbattono direttamente con l'auto ;)
sedelin 8 mesi fa su tio
che presunzione e arroganza! non é compito dei cittadini disfare ciò che le autorità fanno, se alla "signora" non aggrada il nome può andarsene altrove.
Mattiatr 8 mesi fa su tio
@sedelin Ora gli smonto il cancello di entrata perché è brutto ;-D
sedelin 8 mesi fa su tio
@Mattiatr no. il cancello é proprietà privata: non facciamo confusione fra il pubblico e il privato!
Mattiatr 8 mesi fa su tio
@sedelin Giusto, se una cosa è di tutti ci fai quello che vuoi mentre se è tua guai a toccarla. forse è per questo che in molti imbrattano le pareti delle strade :-)
Fabio Punto 8 mesi fa su fb
Ah ma non è Lercio
KilBill65 8 mesi fa su tio
"Mi testa rodonda perche' i piocc mangia' via i canton".......
KilBill65 8 mesi fa su tio
Adesso anch'io cambio magari la via dove abito col mio nome!!....Oggi purtroppo non c'e' da stupirsi piu' di niente.....La maleducazione e l'arroganza fa' da padrone!!....
Melanie Tagliavini 8 mesi fa su fb
Io sono a favore delle vie messe in dialetto. Fa parte della cultura ticinese e trovo peccato che venga persa. Gli svizzero-tedeschi hanno poco da dire perché a casa loro noi dobbiamo capire e parlare il loro dialetto....e inoltre la via in cui abito io si chiama “wybergliweg” che di “Hochdeutsch” ha molto poco visto che è scritta nel loro dialetto ed è anch’essa impronunciabile. Quindi che viva il nostro dialetto nelle strade del Ticino ❤️💙
Christine Simonetta 8 mesi fa su fb
Melanie Tagliavini almeno la via in cui abiti, va bene anche col tuo cognome 😅
Melanie Tagliavini 8 mesi fa su fb
Si è vero.....non ci avevo mai pensato 🤣🤣🤣👍👍👍
Laila Berger 8 mesi fa su fb
Fastidi grass!!!
tip75 8 mesi fa su tio
la maleducazione e il mancato rispetto delle cose e del prossimo ha raggiunto dei livelli assurdi...
jena 8 mesi fa su tio
problemi grassi ... da dartelo in testa il cartello !!!
Rosario Ruberto 8 mesi fa su fb
Poveri svizzeri
Myriam Tognetti 8 mesi fa su fb
Magari lo vorrebbero in tedesco..i signori ....? Fare volontariato no..? Così le passano certi pensieri..
Alessandro Allia 8 mesi fa su fb
Myriam Tognetti ma anxhe trombare sarebbe moolto meglio e fa bene
cf. 8 mesi fa su tio
A ghé amò gent che parla dialett a Lügan?
Verbania 8 mesi fa su tio
@cf. Parché? Mi parli dumà dialett in cà mia e štu visin a Lügañ.
Alessandro Milani 8 mesi fa su fb
Ma nn ha nn da fare la sciura?mi sa che gli manca e tanto il bratwurst!
pegi 8 mesi fa su tio
insomma.......io ho anche visto girando in montagna cartelli gialli dei sentieri asportati perché fanno passare davanti al rustico privato.
Mattiatr 8 mesi fa su tio
@pegi In un monte sopra il mio hanno strappato via il palo di un cartello perché si pensava volessero mettere un divieto di sosta davanti a un parcheggio. Io ho fatto un cartello per deviare i turisti sul sentiero ufficiale (sul mio terreno) piuttosto che sul mio privato che porta alla macchina, diciamo che il contadino ci ha fatto passare sopra le vacche e ora è a terra. E potrei andare avanti :-D
Mara Athena 8 mesi fa su fb
... poteva sparire anche la signora no ? .. 😂
Ila Pol 8 mesi fa su fb
Mara Athena a Bignasco c’è la via Bernarda ... e poco più in là la via Capellina.... 🤦‍♀️
Ila Pol 8 mesi fa su fb
..manca la “via Burdéll “ in mezzo e siamo a posto !!
Mara Athena 8 mesi fa su fb
Ciap Mama ora lavoro ini Svizzera e sono una persona meglio 8 mesi fa su fb
Severo ma giusto!
Morozov Bjorn Thomas 8 mesi fa su fb
Ma trovate un lavoro a ste persone che non hanno nulla a cui pensare
Alessandro Allia 8 mesi fa su fb
Morozov Bjorn Thomas che se lo trovi se si annoia tanto o sparategli e basta
Morozov Bjorn Thomas 8 mesi fa su fb
Alessandro Allia no dai Alessandro, sparargli per un cartello a L'é un pö tropp
Salva Giti 8 mesi fa su fb
la Signora di....Cureggia...non le piaceva la via...hmmm...non è che pure il nome del quartiere sia un bijoux eh.... Avrà reagito per accanimento :o
Ivana Riva 8 mesi fa su fb
😂😂😂😂😂
tirannosaurosex 8 mesi fa su tio
Con tutto il rispetto per il dialetto, ma questa moda di avere le vie in dialetto mi sembra una cag@ta pazzesca! Pensate soltanto di chiamare l'ambulanza o i pompieri e voglio vedere quanto ci mettono a trovare la via o inserirla nel loro sistema!
andytt 8 mesi fa su tio
E certo in Svizzera interna non ci sono i nomi in svizzero tedesco... Che è un dialetto....
Damiano Iannino Schipilliti 8 mesi fa su fb
Spero a spese sue però
Nati Cassina 8 mesi fa su fb
Ma sa pò?!
gabola 8 mesi fa su tio
Cara"amica" svizzero tedesca,cominciamo a pagare il tempo perso agli operai comunali,poi guardi in casa sua,oltre gottardo a vedere quante vie sono chiamate in svizzerdüc,il gottardo se non le piace il ticino e il ticinese è sempre aperto,in ambo i sensi (quasi sempre aperto)
Maddalena Moccetti 8 mesi fa su fb
Valeria V. Vonlaufen
Valeria V. Vonlaufen 8 mesi fa su fb
Maddalena Moccetti agree
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Bollino rosso sull’A2 verso sud, incidente in direzione nord
Il Tcs segnala problemi a Lugano Nord verso Bellinzona e ritardi fino a cinquanta minuti in dogana a Chiasso
CANTONE
2 ore
I radar sbirciano ovunque... tranne che in Vallemaggia
Controlli della velocità previsti in quasi tutti i distretti la prossima settimana. Rilevamenti semi-stazionari a Golino e Agra
BELLINZONA
3 ore
Amianto killer, tutti uniti per la trasparenza
FFS, sindacati, commissione del personale e Suva in un gruppo di lavoro. «Apprensione e confusione nascono da termini troppo tecnici e la difficile traduzione dal tedesco»
CANTONE
3 ore
Bancomat manomessi, carte clonate e usate in Indonesia
Tre giorni fa è finito in manette un 38enne sul quale pendeva un mandato d'arresto internazionale. La banda colpiva in Ticino e in altri cantoni
CANTONE
4 ore
È record di castagne, non succedeva da 13 anni
Era il 2006 l’ultimo anno in cui si sono superate le 50 tonnellate. L'incubo del cinipide è stato ufficialmente superato
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Neve: meno del previsto in Ticino, ma oltre Gottardo...
Paesaggi invernali nel Grigioni e nel Vallese
COLDRERIO
9 ore
Ferite troppo gravi, lo scooterista non ce l'ha fatta
Il 43enne, vittima dell'incidente avvenuto lo scorso 10 novembre in via San Gottardo, è deceduto in ospedale
LUGANO
9 ore
In manette un membro della "gang" di Youtube
Si esibiva con una pistola in un discusso video trap. È stato arrestato in un'inchiesta su armi e droga. Denunciato anche un secondo ragazzo
LUGANO
11 ore
Il PLRT fa i conti in tasca a Lorenzo Quadri: «Guadagna 200.000 franchi all’anno»
Il duro attacco del PLRT contro il direttore del Mattino: «Ha un interesse personale nel continuare con la sua verità perchè vive di politica e quindi difende la sua pagnotta»
FOTO E VIDEO
CANTONE
11 ore
Oggi una parte del Ticino appare così
La coltre bianca è scesa fino al fondovalle nella notte, imbiancando soprattutto alcune zone del Sopraceneri
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile