Tipress
CANTONE
26.02.19 - 11:180

Nussbaumer col gilet verde: «Non ho mai ammazzato nessuno»

Il dottore, a processo per maltrattamento di animali e infrazione alla legge sugli stupefacenti, risponde alle accuse relative alle cure fornite ai suoi pazienti

BELLINZONA - «Sono un medico, penso di sapere come curare le persone». Lo dice il dottor Werner Nussbaumer, che oggi si è presentato a processo in pretura penale indossando il gilet verde con cui di recente è sceso in campo quale candidato alle prossime elezioni cantonali. E risponde così all’accusa di infrazione alla legge sugli stupefacenti per aver prescritto a diversi pazienti, tra il 2011 e il 2013, sostanze stupefacenti e psicotrope «in dosaggi e quantitativi talmente elevati da non poter essere considerati ammessi dalla scienza medica», come si legge nel decreto d’accusa firmato dal procuratore Arturo Garzoni.

«Facevo del bene» - «Si tratta di dosaggi che oggi confermerei» sostiene l’imputato, in difesa di terapie che - lo ricorda il giudice Siro Quadri - non sono però condivise dal medico cantonale. «Lui è un funzionario, io sono al fronte» afferma quindi il dottore di Gravesano. «Se vedo che i dosaggi previsti non funzionano, devo rimediare: i pazienti erano tossicodipendenti che altrimenti andavano a cercare altre porcherie sul mercato nero».

Nussbaumer sottolinea quindi di non essere «un portaborse del bugiardino». E aggiunge: «Non ho mai ammazzato nessuno, ho fatto solo del bene adattando le terapie alle singole persone».

I maltrattamenti e il complotto - Ma il settantenne di Gravesano si trova in aula anche per rispondere del reato di maltrattamento di animali: sempre tra il 2011 e il 2013 avrebbe tenuto un’ottantina di animali in recinti troppo stretti, senza acqua né foraggio né le necessarie cure veterinarie. Sulla questione l’imputato insiste sulla teoria del complotto, che ha già esposto in più occasioni: privati cittadini che dalle autorità vengono informati sul sopralluogo del veterinario cantonale, fotografie diffuse dalla stampa, una denuncia penale inaspettata. «Io mi ero detto disposto a mettere a posto le cose, avevo già previsto il trasferimento degli asini e dei cavallini».

La parola alla difesa - A breve la parola passerà alla difesa, l’avvocato Rossano Bervini. Il decreto d’accusa, lo ricordiamo, propone une pena pecuniaria di complessivi 28’400 franchi, sospesa per un periodo di prova di tre anni, e una multa di 300 franchi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
3 ore
La Città finanzierà (forse) la nuova Valascia
Il Consiglio comunale ha accolto la mozione di Sabina Calastri. Saranno i promotori a valutare se è necessario
CANTONE
6 ore
Lavoro da casa negato "per principio"
Fiscalità nel mondo professionale. La denuncia del sindacalista Giorgio Fonio e dello specialista Andrea Martone.
FOTO
AIROLO
9 ore
Incidente sulla Tremola, serie ferite per due confederati
Il 49enne circolava in direzione di Airolo a bordo di un trike, con una passeggera di 52 anni
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
Swisscom: il guasto è stato risolto
I servizi di telefonia fissa e mobile sono rimasti indisponibili per oltre 3 ore
CANTONE / OBVALDO
12 ore
99 ticinesi andranno in vacanza (quasi) gratis
Sono stati estratti a sorte i vincitori delle settimane di vacanza a Engelberg. Parecchi i ticinesi.
CANTONE / SVIZZERA
13 ore
Problemi alla rete Swisscom anche in Ticino
Internet, telefonia e tv interrotti per alcuni clienti. Guasti segnalati in tutta la Svizzera
CONFINE
16 ore
Lombardia e Piemonte potrebbero non riaprire il 3 giugno
Muro delle regioni del Sud contro una libertà di movimento senza controlli. L'anticipo aveva stupito anche Berna.
CANTONE
16 ore
Due nuovi casi e nessun decesso
Dall'inizio dell'emergenza i casi positivi registrati nel nostro Cantone si attestano a 3'308. I morti restano 348
LUGANO 
19 ore
Un tampone pagato a caro prezzo
Un infermiere indipendente finisce in quarantena, ma non gli concedono l'indennità
CANTONE
19 ore
Lockdown più “felice” con le videochiamate, ma ora ci vuole «igiene digitale»
L'impiego dello smartphone è aumentato, anche per attività che in precedenza ritenevamo come secondarie
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile