Immobili
Veicoli
Imago
SVIZZERA
30.11.21 - 08:540

Piloti con problemi, nessun obbligo di annuncio per medici e psicologi

Il Consiglio nazionale ritiene che sia sufficiente l'odierna possibilità di chiedere l'esonero dal segreto professionale

BERNA - Nessun obbligo di annuncio per medici e psicologi all'Ufficio federale dell'aviazione civile di quei piloti o membri dell'equipaggio che reputano non più atti a svolgere il loro lavoro per ragioni psichiche o fisiche. Lo ha ribadito oggi il Consiglio nazionale per 88 voti a 82 esaminando la revisione della legge sulla navigazione aerea.

Per la maggioranza del plenum, già oggi i dottori possono chiedere di essere esonerati dall'obbligo del segreto professionale al fine di effettuare una segnalazione. Vi è il pericolo, inoltre, che con un obbligo di annuncio il personale di volo rinunci a farsi vedere in caso di problemi, poiché verrebbe meno il rapporto di fiducia col proprio medico.

Stando invece a una minoranza, compresa la stessa ministra dei trasporti, Simonetta Sommaruga, la procedura che consente ai medici di essere esonerati dal segreto professionale dura almeno un paio di settimane, un tempo troppo lungo quando è a rischio la vita di centinaia di persone.

Secondo la consigliera federale, inoltre, i medici possono segnalare un caso sospetto; non vi è alcun obbligo. Sommaruga ha poi fatto notare che tale possibilità è data già per i camionisti e non per i piloti sui quali grava un'enorme responsabilità. Le esperienze in questo settore hanno dato buoni risultati, ha spiegato invano la consigliera federale.

La revisione di legge in discussione vuole migliorare la valutazione dello stato psichico e fisico di piloti e membri dell'equipaggio mediante l'introduzione di controlli del tasso di alcolemia e dell'utilizzo di narcotici o sostanze psicotrope.

Alla base della revisione vi sono il recepimento di un atto normativo dell'Unione europea e un intervento parlamentare. In seguito alla tragedia del 2015 - quando un copilota della compagnia aerea Germanwings, mentalmente instabile, si schiantò volutamente contro il costone di una montagna in Francia e nell'impatto perirono 149 persone - a livello europeo sono state adottate misure di sicurezza.

In particolare, sono state introdotte nuove regole per prevenire il possibile abuso di alcolici, con test alcolemici che possono essere svolti in qualsiasi momento e senza indizi di ebrietà su membri dell'equipaggio e controllori del traffico aereo. La revisione parziale della legge sulla navigazione aerea permette inoltre di migliorare la diagnosi precoce di malattie psichiche.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
41 min
Uno svizzero su tre non intende donare gli organi
Con la nuova legge sui trapianti, saranno tutti donatori. Il 36% dei cittadini vuole dichiarare di rifiutare l'espianto
SVIZZERA
11 ore
Dalla fine di maggio, più posti per gli ucraini
Per sette mesi saranno disponibili 250 alloggi in più nell'ex ospedale di Flawil
ARGOVIA
11 ore
Stessa sorte per aggressore e aggredito
La sparatoria avvenuta il 30 ottobre 2020 dopo un tentato furto a un negozio d'armi di Wallbach è a un punto di svolta.
VALLESE
13 ore
Ha sbranato 28 animali: ordinato l'abbattimento di un lupo
L'animale si aggira nell'Alto Vallese, fra i comuni di Ergisch e Unterbäch.
ZURIGO
13 ore
Nessuna bomba all'aeroporto di Zurigo
Nel velivolo di Helvetic Airways non è stato trovato nulla di sospetto.
FOTO
URI
14 ore
"Ucrainizzato" il monumento a Aleksandr Suvorov
L'opera si trova nelle Gole della Schöllenen e dal 1899 ricorda l'alto ufficiale russo.
BERNA
17 ore
Schiacciato da una balla di fieno, muore un 29enne
L'uomo è deceduto in ospedale a causa delle gravi ferite riportate.
VALLESE
18 ore
La Rega vuole spiccare il volo anche in Vallese
Attualmente solo Air-Glaciers e Air Zermatt sono autorizzate a soccorrere con gli elicotteri.
SVIZZERA
20 ore
Eliminati 227 proiettili inesplosi
Resta alto il numero di segnalazioni. L'aumento sarebbe da ricondurre alla pandemia
SVIZZERA
22 ore
Il sì a Frontex? «È un segno di attaccamento all'Europa»
I giornali commentano i risultati usciti dalle urne ieri, soffermandosi sul (difficile) rapporto tra Svizzera e UE.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile