Keystone
Il portavoce del Governo André Simonazzi
SVIZZERA
11.11.20 - 15:100

Accordo quadro, la posizione del Consiglio federale è stata stabilita

I contatti con Bruxelles verranno stabiliti prossimamente.

Sul contenuto di quanto deciso vige però massimo riserbo «per non restringere il margine di manovra».

BERNA - Il Consiglio federale ha fissato oggi la propria posizione in merito all'accordo istituzionale con l'Unione europea e prenderà contatto prossimamente con Bruxelles per discuterla.

Lo ha dichiarato oggi il portavoce del governo, André Simonazzi, nel consueto incontro con i media dopo la seduta governativa, non rivelando nulla sul contenuto di quanto stabilito, «per non restringere il margine di manovra del Governo».

Stando al vice Cancelliere della Confederazione, un eventuale spostamento della presidente della Confederazione, Simonetta Sommaruga, dipenderà anche dall'esito di questi contatti.

Quanto ai tempi, Simonazzi ha sostenuto che i contatti verranno stabiliti «prossimamente», senza precisare una data, anche perché molto dipenderà dalla raggiungibilità dei partner europei della Confederazione.

Nel giugno 2019, il Consiglio federale aveva scritto una lettera all'allora presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, precisando che non intendeva firmare l'Accordo istituzionale finché non avesse ottenuto chiarimenti su alcuni aspetti delicati e controversi a livello politica interna, ossia la protezione dei lavoratori, gli aiuti di Stato e la direttiva sulla cittadinanza europea.

La Confederazione vuole "sicurezza giuridica" in merito ad alcune disposizioni relative alla protezione dei salari in vigore in Svizzera. La Confederazione vuole anche essere sicura che le disposizioni sugli aiuti di Stato non vengano applicate in modo orizzontale all'Accordo di libero scambio del 1972. Il diritto europeo vieta questi aiuti perché possono distorcere la concorrenza e influire sugli scambi. Tutto ciò dovrebbe essere oggetto di nuovi negoziati o chiarimenti, così come chiede anche il Parlamento.

Nella lettera l'esecutivo affermava inoltre esplicitamente che nessuna disposizione dell'accordo istituzionale potrà essere interpretata come un obbligo per la Svizzera di adottare la direttiva sul diritto dei cittadini Ue e i suoi sviluppi. Una eventuale ripresa di tale direttiva potrà avvenire solo dopo un negoziato tra le parti, aveva precisato ancora l'esecutivo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
56 min
In isolamento da quasi tre anni, ora interviene l'ONU
Il caso di "Carlos", che ora preferisce farsi chiamare col vero nome (Brian), continua a far discutere.
SVIZZERA
2 ore
Con la pandemia, i campeggi hanno fatto il pieno
Nel 2020 il settore paralberghiero ha in generale registrato un calo dell'11,3% rispetto all'anno precedente
SVIZZERA
2 ore
Le donne sono pronte a scioperare
Sono previste azioni di protesta nelle principali città di tutta la Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Dopo il “no” alla Legge sul CO2, altre vie per raggiungere gli obiettivi climatici
Un deputato PS ritiene che servano più incentivi, un parlamentare UDC afferma che non è necessaria un'azione massiccia
SVIZZERA
11 ore
Berna rinuncia definitivamente ad AstraZeneca
Le 5,3 milioni di dosi del vaccino anglo-svedese verrano donate ai Paesi poveri.
SVIZZERA
16 ore
Il popolo svizzero ha scelto la sicurezza
La Legge sulle misure di polizia contro il terrorismo ha incassato il 57% di voti a favore
SVIZZERA
18 ore
Legge sul terrorismo: «E ora evitiamo la schedatura di massa delle persone»
Reazioni degli oppositori alla Legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo
SVIZZERA
18 ore
«Gli aiuti alle aziende sono assicurati»
Il PLR festeggia il sì alle urne alla legge Covid. Un voto «saggio ed efficace»
SVIZZERA / CANTONE
22 ore
La popolazione ha detto “no” alla Legge sul CO2
Per le nuove misure anti-terrorismo il sostegno popolare è al 57%. Legge Covid-19 approvata dal popolo.
ZURIGO
1 gior
Un uomo morto e una donna ferita in casa
Sparatoria sabato sera in un appartamento di Dübendorf
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile