Keystone
Jenö Staehelin nel 2002 con Kofi Annan, al tempo segretario delle Nazioni Unite.
SVIZZERA
18.09.20 - 08:380

Svizzera nel Consiglio di sicurezza ONU? «È un rischio»

L'ex ambasciatore Jenö Staehelin si dice scettico sull'eventualità: «Per due anni la situazione sarebbe delicata»

BERNA - Il primo ambasciatore svizzero in assoluto all'ONU, Jenö Staehelin, è scettico riguardo al seggio che la Confederazione cerca di ottenere presso il Consiglio di sicurezza dell'organismo. Teme tentativi di pressione di grandi potenze e dibattiti virulenti in Svizzera.

L'ex diplomatico, ora 80enne, non è favorevole alla candidatura al consiglio per il periodo 2023-2024. «Un seggio è un rischio, potrebbe essere ampiamente contestato nella politica interna», ha dichiarato in un'intervista pubblicata oggi dalla "Neue Zürcher Zeitung".

È sicuramente possibile fare più cose nel Consiglio di sicurezza che restando membro ordinario dell'Onu ma, ha aggiunto Jenö Staehelin, sarebbe ingenuo credere di non trovarsi in una situazione delicata nel corso di due anni.

Pressioni pericolose - «Per esperienza, non riesco a immaginare che la Svizzera possa resistere alle pressioni in una situazione delicata e difendendo i suoi principi», afferma l'ex diplomatico, citando come esempio le esperienze fatte con il segreto bancario nel 2009. Consiglio federale e Parlamento hanno «ceduto» davanti a grandi potenze come gli Stati Uniti, nonostante una situazione giuridica chiara, ha detto.

Secondo Staehelin la Svizzera può già fare molto nella situazione attuale: «L'ONU ha bisogno di soldi e idee. Possiamo offrire entrambe le cose», ha sottolineato.

La Svizzera è membro dell'Onu dal 2002 ed è candidata per un seggio come membro non permanente del Consiglio di sicurezza per il periodo 2023-2024. La candidatura è stata approvata dal Parlamento.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
roma 2 mesi fa su tio
...anche per l'avs e i nostri anziani servono soldi...o no?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
ZURIGO
35 min
Cocaina e qat sequestrati all'aeroporto di Zurigo
I due corrieri - uno spagnolo 66enne e un olandese di 59 anni - sono finiti in manette
SVIZZERA
1 ora
I pazienti Covid da girare «come i tacos»
All'ETH hanno trovato un metodo per girare su sé stessi i malati in cure intense. E ricorda il famoso piatto messicano
GRIGIONI
3 ore
Col tunnel di base, Grigioni più vicini a Milano
Ecco il potenziamento del trasporto pubblico nel cantone retico
SVIZZERA
3 ore
Axpo e CKW realizzano una mega-batteria da 50 tonnellate
Due di queste batterie giganti verrano utilizzate per aumentare la stabilità della rete elettrica svizzera
SVIZZERA
4 ore
In Svizzera 8'782 casi nelle ultime 72 ore
Da venerdì si registrano anche 399 nuovi ricoveri e 195 decessi
VIDEO
SVIZZERA
4 ore
Pittogrammi per salvare la privacy
La proposta dell'alleanza Privacy Icons mira a rendere più comprensibili le informative sulla protezione dei dati
SVIZZERA
4 ore
Caritas: «Più aiuti per i poveri del coronavirus»
L'organizzazione sottolinea l'importanza di fornire assistenza, soprattutto nella situazione attuale
SOLETTA
4 ore
Stuprata e ferita nel bosco, fermato un 37enne
Dalle prime informazioni la vittima sarebbe una 14enne
SVIZZERA
5 ore
Markus Blocher: «Non assumo nessuno che non sappia il tedesco»
Il CEO e presidente del gruppo chimico Dottikon ES si racconta in un'intervista
SVIZZERA
7 ore
Iniziativa sulle multinazionali bocciata, ma...
I media svizzeri concordano: gli imprenditori non devono sottovalutare il risultato "stretto" e la volontà del popolo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile