Keystone (archivio)
Parmelin: «Sono convinto che l'Ue ratificherà il suo accordo con il Mercosur. Se da parte nostra noi non facessimo altrettanto non cambierebbe nulla della situazione catastrofica in Amazzonia».
SVIZZERA
28.08.19 - 21:220

«Pericoloso rifiutare l'accordo con il Mercosur»

Lo afferma il Consigliere federale Parmelin, che bacchetta gli oppositori che parlano di referendum senza aver visionato il testo dell'intesa

BERNA - Per la Svizzera sarebbe pericoloso rifiutare l'accordo raggiunto con il Mercosur: lo sostiene il consigliere federale Guy Parmelin, deplorando che gli oppositori parlino di referendum ancora prima di aver potuto visionare il testo dell'intesa.

L'accordo raggiunto fra il Mercato comune dell'America meridionale (Mercosur, comprendente Brasile, Argentina, Uruguay e Paraguay) e l'Associazione europea di libero scambio (AELS), di cui fa parte anche la Svizzera, «è molto buono», ha affermato il capo del Dipartimento federale dell'economia. Il politico UDC ha parlato a un incontro a Losanna nell'ambito del cosiddetto Club dei 100, evento nel quale il consigliere di stato vodese Pascal Broulis ringrazia a scadenza annuale le 100 aziende che pagano più imposte nel cantone lemanico.

Il testo dell'accordo non è nemmeno ancora stato totalmente scritto, sono stati solo tracciati gli assi principali, ha osservato Parmelin. A suo avviso minacciare a gran voce il referendum - come nel frattempo fatto da Verdi e socialisti - non ha quindi senso.

Secondo il 59enne il risultato raggiunto dall'AELS va oltre ciò che l'Unione europea ha potuto ottenere in analoghe trattative. «So che siamo in campagna elettorale e che alcuni lo sono in modo permanente: ma vorrei che, sulla base di documenti, fossero riconosciuti gli sforzi dei nostri negoziatori». Per la prima volta in ambito agricolo sono state ottenute concessioni incrociate: ad esempio il formaggio svizzero godrà di un contingente esente da dazi doganali, ha spiegato il consigliere federale vodese.

«Sono convinto che l'Ue ratificherà il suo accordo con il Mercosur. Se da parte nostra noi non facessimo altrettanto non cambierebbe nulla della situazione catastrofica in Amazzonia», alle prese con gli incendi, ma la Confederazione sarebbe penalizzata, ha sostenuto il politico entrato in governo battendo fra l'altro nell'elezione il ticinese Norman Gobbi. Parmelin ha parlato di un possibile «handicap compreso fra il 7 e il 35%» nei confronti dei paesi Ue, con una situazione che sarebbe «rapidamente drammatica» per gli impieghi nella repubblica dei 26 cantoni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
tazmaniac 1 anno fa su tio
peraltro questo è quello che sosteneva il fatto che la libera circolazione aveva più vantaggi che svantaggi... sto ancora aspettando i vantaggi...
tazmaniac 1 anno fa su tio
drammatica la situazione in amazzonia, rapidamente drammatica la situazione impieghi nella repubblica dei 26 cantoni... un inno all'ottimismo questo GUY.
MrBlack 1 anno fa su tio
"...situazione che sarebbe «rapidamente drammatica» per gli impieghi nella repubblica dei 26 cantoni". Con affermazioni del genere ha superato abbondantemente i limiti del ridicolo
sedelin 1 anno fa su tio
non ho letto l'articolo, mi basta il titolo e dico che il parmelin merita di fare la guardia carceraria a vita.
miba 1 anno fa su tio
Oltre a chi mi ha preceduto questo avrà indubbiamente anche il suo tornaconto personale (si chiama anche pro sacocia)
marco17 1 anno fa su tio
Un giudice UDC che dà ragione a una "potenza estera", un consigliere federale sempre UDC che firma un accordo coloniale a nome della Svizzera. Entrambi svendono la sovranità elvetica. La mela UDC è piena di vermi ma non se ne accorgono.
Evry 1 anno fa su tio
Questo ex-CF di disastri ne ha già combinato a iosa, che stia zittto
marco17 1 anno fa su tio
@Evry Purtroppo non è ancora ex.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Un ottimo accordo... ??
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / CINA
25 min
ABB fornisce caricabatterie in Cina
Sono stati consegnati allo stabilimento di Dongfeng Honda a Wuhan, che produce vetture elettriche.
SVIZZERA
2 ore
Il ceo di Alpiq si dimette con effetto immediato
Schnidrig era attivo per il gruppo energetico dal 2010, ma lo dirigeva solo da inizio 2020. Lascia per motivi di salute.
SVIZZERA
2 ore
Criminalità al Nazionale, ricerca e cooperazione agli Stati
Il plenum dovrà anche affrontare il progetto per rendere più difficile l'accesso a determinate sostanze chimiche
FOTO
BERNA
3 ore
Il "campo climatico" lascia posto al mercato
Alcune tende sono state temporaneamente spostate dai manifestanti. Ma hanno l'ultimatum a mezzogiorno
SVIZZERA
12 ore
Da Wuhan a Lucerna passando per il Ticino... in gennaio
Il gruppo di turisti cinesi ha attraversato la Svizzera, anche in treno. Al rientro, quattro erano positivi al tampone
SVIZZERA
13 ore
Presto faremo le tasse via computer (e senza firma)?
Il Nazionale è d'accordo ma la discussione ora va agli Stati, fra i contrari c'è l'UDC che teme per la sicurezza
BERNA
13 ore
I manifestanti pro clima devono andarsene «entro mezzogiorno»
L'ordine arriva dal Municipio di Berna, in caso contrario c'è la possibilità che la polizia usi la forza
ZUGO
16 ore
Invia fatture (false) per 900'000 franchi, e loro gliele saldano
La cybertruffa ha ingannato la contabilità di un'azienda zughese, è bastato spedirle con il nome e cognome del capo
FOTO
BERNA
17 ore
La protesta in Piazza Federale non ha turbato la Sessione autunnale
Gli attivisti per il clima hanno affermato che non cercano lo scontro, piazza liberata per il mercato di domani
BERNA
18 ore
Il coronavirus limita la nostra libertà?
L'emergenza sanitaria ha cambiato radicalmente le nostre vite.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile