Tipress (archivio)
È stata rilevata una ricorrente mancanza di informazioni nelle proposte di nomina sottoposte al Consiglio federale
SVIZZERA
02.04.19 - 17:560

Relazioni d'interesse più trasparenti nell'amministrazione federale

Secondo la Commissione della gestione del Nazionale i candidati a posti di grado elevato dovrebbero essere meglio conosciuti

BERNA - Le relazioni di interesse dei candidati a posti di grado elevato nell'amministrazione federale dovrebbero essere meglio conosciuti. La Commissione della gestione (CdG) del Consiglio nazionale chiede al governo di fare trasparenza in materia.

Nel novembre del 2013, la CdG aveva bacchettato il governo in merito ai processi di selezione di alti funzionari sulla scia delle dimissioni nel 2008 dell'allora capo dell'esercito Roland Nef, obbligato ad andarsene dopo che i media avevano rivelato l'esistenza di una denuncia penale contro l'alto graduato, sporta dall'ex compagna e poi ritirata a favore di un accordo extragiudiziale. Per la Commissione, a cinque anni dai fatti, la pratica continuava a essere lacunosa, con procedure di selezione mal strutturate, mancanza di controlli di sicurezza, e carenza cronica di informazioni sui candidati.

Ora dopo altri cinque anni abbondanti, la CdG ha fatto il punto della situazione. Le procedure sono ora ampiamente adeguate. I controlli di sicurezza sono effettuati sistematicamente prima della nomina. È possibile rinunciare a un concorso pubblico solo in situazioni particolari e, in ogni caso, non per i direttori di uffici federali e i segretari di Stato.

Alcune cose vanno però corrette: vi è in particolare una ricorrente mancanza di informazioni nelle proposte di nomina sottoposte al Consiglio federale. I vincoli di interesse dei candidati sono indicati solo nella metà dei casi analizzati dal Controllo parlamentare dell'amministrazione (CPA), l'organo che su incarico delle CdG conduce ricerche per verificare la legalità, l'idoneità e l'efficacia delle attività delle autorità federali.

In due casi riguardanti il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) e quello della difesa (DDPS) non è stata fornita informazione alcuna su questo aspetto. In altri due, riguardanti il Dipartimento delle finanze (DFF) e quello delle infrastrutture (DATEC), il percorso professionale ha rivelato una relazione di interesse che poi non è stata considerata.

La CdG del Nazionale ritiene che questa situazione sia problematica. Le relazioni di interesse dei candidati dovrebbero essere sistematicamente comunicate al Consiglio federale affinché possa prendere la sua decisione di nomina in piena conoscenza di causa. I vincoli d'interesse costituiscono una componente importante del profilo di un candidato, soprattutto per le posizioni politicamente esposte.

La Commissione ha constatato altre pecche. Ad esempio, la direttiva che richiede un confronto sommario dei candidati in forma anonima non viene attuata. Solo una delle quattordici proposte fatte al Consiglio federale e analizzate dal CPA conteneva tale sintesi. Oppure, l'uso delle valutazioni delle competenze, normalmente effettuate da uno specialista esterno, non è sistematico come desiderato.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
57 min
Accoltellato sotto casa: in manette un parente
Il delitto risale a maggio. Da mesi la polizia era sulle tracce dell'omicida
ZURIGO
1 ora
Colpo di scena da Sunrise: annullato l'incontro per acquistare UPC
Si sarebbe dovuta tenere domani l'assemblea generale per acquisire UPC. Ma gli azionisti hanno fatto saltare il tutto
SVIZZERA
1 ora
Eccessi di velocità, vietati ma (a volte) tollerati
Un terzo della popolazione svizzera tollera gli eccessi di velocità sulle strade extraurbane, secondo uno studio dell'Upi
ZURIGO
3 ore
UBS: utile netto in calo, ma meglio del previsto
In particolare emerge una buona tenuta della gestione patrimoniale, anche se tale attività non è riuscita a compensare gli effetti negativi dei tassi bassi e delle incertezze geopolitiche
ZURIGO
3 ore
Accattoni allo svincolo e la polizia dà l'allarme
Fingono una panne e poi chiedono i soldi a chi si ferma, la Cantonale: «Illegale, oltre che molto pericoloso»
SVIZZERA
18 ore
Quando i manifesti vengono vandalizzati dalle mucche
Da stanotte i cartelloni dei politici hanno cominciato a sparire per lasciare il posto ad altri prodotti. I danneggiamenti hanno interessato tutti i partiti
GRIGIONI
18 ore
Aggrediti alla festa della birra, feriti gravemente due ragazzi
Finita la festa uno dei due ventenni ha chiesto ad altre persone presenti in un piazzale una sigaretta, gesto che ha apparentemente portato alla colluttazione
BERNA
19 ore
Capitale blindata per la partita con il Feyenoord
La polizia cantonale bernese ha organizzato imponenti misure di sicurezza in vista dell'impegno di Europa League di giovedì dello Young Boys
SVIZZERA
19 ore
Boom di morbillo, oltre 200 casi nel 2019
La cifra riguarda il periodo fra gennaio e fine settembre. Lo scorso anno i casi furono 34
GIURA
20 ore
Scoperti due cadaveri in un appartamento
I due corpi senza vita sono stati trovati a Haute-Sorne
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile