Keystone
SVIZZERA
27.11.18 - 15:360

Il Consiglio degli Stati in breve

Le principali decisioni prese dai senatori nella seduta odierna

BERNA - Nella sua seduta odierna, il Consiglio degli Stati ha:

- OBIETTIVI 2019 CF: ascoltato il presidente della Confederazione Alain Berset circa gli obiettivi principali del Consiglio federale per il 2019. Tra questi figura la conclusione di un accordo istituzionale con l'Unione europea;

- RIFORMA PC: discutendo della riforma delle prestazioni complementari (PC), appianato alcune divergenze col Nazionale, in particolare in merito alle necessità vitali per i bambini. Il progetto di legge ritorna al Nazionale. Qualora rimanessero differenze, sarà necessaria una conferenza di conciliazione;

- ABUSI NELLE PC: respinto una mozione del Consiglio nazionale che chiedeva una lotta sistematica contro gli abusi nel settore delle PC, specie in quei casi in cui si sospetta l'esistenza di beni nascosti all'estero, in particolare immobili. Secondo gli Stati, la riforma delle PC e lo scambio automatico di informazioni forniscono mezzi sufficienti per affrontare situazioni simili;

- STUDI MEDICI: deciso, al pari del Nazionale, di prorogare di due anni (fino a fine giugno 2021) la moratoria sull'apertura di studi medici, in attesa di un nuovo sistema di regolamentazione;

- TELECOMUNICAZIONI 1: approvato, con 33 voti contro 7, la revisione della legge sulle telecomunicazioni (LTC). Gli Stati, così come fatto in precedenza anche dal Nazionale, hanno in particolare deciso di limitare la concorrenza nella fornitura di servizi, al contrario di quanto auspicato invece dal Consiglio federale. L'incarto torna ora al Nazionale per l'esame delle divergenze;

- TELECOMUNICAZIONI 2: tacitamente bocciato una mozione dell'ex consigliere nazionale Jean-François Steiert (PS/FR) che chiedeva misure per impedire l'assegnazione di numeri di telefono elvetici a imprese estere per lottare contro le chiamate pubblicitarie indesiderate. Gli Stati hanno ritenuto che la questione sia già stata considerata nell'ambito della revisione della LTC;

- TRAFFICO AEREO: deciso di archiviare, così come chiesto dal governo, una mozione del Nazionale che chiedeva di modificare il sistema di compensazione del rumore relativo al traffico aereo. Attualmente manca infatti il necessario consenso politico per portare avanti una riforma del genere;

- INQUINAMENTO: adottato la modifica di un protocollo, risalente al 1999, della Convenzione sull'inquinamento atmosferico transfrontaliero a grande distanza relativo alla riduzione dell'acidificazione, dell'eutrofizzazione e dell'ozono troposferico. Il dossier va al Nazionale;

- AMBIENTE: stanziato 147,83 milioni di franchi per la protezione dell'ambiente all'estero per il quadriennio 2019-2022. L'importo del credito è identico a quello del periodo 2015-2018 e leggermente inferiore al credito dei quattro anni precedenti (pari a 148,93 milioni).

Ordine del giorno di domani, mercoledì 28 novembre (08.15-11.00):

- Legge federale sugli stranieri, norme procedurali e sistemi d'informazione (divergenze);

- modifica della Legge federale sulla parità dei sessi (divergenze);

- modifica della Legge federale per migliorare la protezione delle vittime di violenza (divergenze);

- modifica del Codice penale (discriminazione e incitamento all'odio basati sull'orientamento sessuale e sull'identità di genere);

- modifica del Codice penale (modifica del disciplinamento concernente la riparazione);

- interventi parlamentari di competenza del DATEC.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Mah!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 min
Estati estreme: 30 anni fa erano l'eccezione, ora sono la norma
Gli uffici meteorologici di Svizzera, Austria e Germania prevedono che il fenomeno proseguirà negli anni a venire.
SVIZZERA
33 min
Sì all'aiuto alla stampa, sulla base della tiratura
Più è importante, minori dovrebbero essere gli sconti: lo pensa la Commissione delle finanze del Nazionale
BERNA
1 ora
Hacker violano i conti Migros e fanno la spesa per decine di migliaia di franchi
I due cybercriminali sono stati fermati dalle autorità bernesi, la mente del piano sarebbe un 22enne
BERNA
1 ora
Donna priva di vita trovata su un versante del Gantrisch
Si tratta di una 44enne bernese la cui salma è stata recuperata con l'aiuto della Rega, si cercano testimoni
BERNA
1 ora
Negli ospedali svizzeri è arrivato il farmaco anti-Covid
Il medicinale può essere utilizzato da subito per il trattamento dei pazienti affetti da Covid
SOLETTA
3 ore
Un positivo in discoteca, 340 persone in quarantena
Aumenta il bilancio di quelli che dovranno restare chiusi in casa per dieci giorni.
SVIZZERA
6 ore
Strade svizzere sempre più cariche
Lo scorso anno sono aumentate le colonne registrate sulle strade nazionali svizzere.
SVIZZERA
6 ore
Non si ferma la progressione dei contagi
Il numero dei casi registrati in Svizzera tocca quota 31'967. I decessi sono 1'686.
CANTONE / SVIZZERA
7 ore
Le corse su richiesta tramite app potrebbero diventare realtà
Da settimana prossima AutoPostale utilizzerà un taxi londinese riconvertito per servire la Valle Verzasca
SVIZZERA
7 ore
"No" alla deduzione fiscale per chi sceglie vacanze svizzere
Il Consiglio federale propone di respingere le mozioni presentate da Marco Chiesa e da Franz Ruppen.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile