Keystone
SVIZZERA
27.11.18 - 06:000
Aggiornamento : 06:30

«Per gli avversari era innanzi tutto una battaglia contro l'UDC»

La parola a Christoph Blocher dopo la bocciatura dell'Iniziativa per l'autodeterminazione

ZURIGO - L’Iniziativa per l’autodeterminazione è stata respinta, nel weekend, dal 66,2% dei cittadini. E da tutti i cantoni. Un risultato che per l’UDC rappresenta una dura sconfitta: stavolta il partito ha raccolto consensi soltanto tra le proprie fila. Ne abbiamo parlato con l’ex consigliere federale UDC Christoph Blocher.

Con l’Iniziativa per l’autodeterminazione, l’UDC è naufragata. Come mai?
«La sconfitta non era inaspettata. Prima di tutto si trattava di una battaglia contro l’UDC. L’oggetto in questione era in secondo piano. Lo hanno mostrato anche i commenti maligni dei vincitori dopo la votazione: nessuno ha detto che la decisione fa bene alla Svizzera, ma è stato festeggiato il trionfo sull’UDC. Nonostante ciò, sono contento che abbiamo condotto un dibattito sulla democrazia diretta: alla fine tutti i contrari hanno professato la democrazia diretta. E nella Costituzione c’è ancora scritto che il diritto internazionale va rispettato, che non significa che debba prevalere».

Come mai l’UDC è riuscita a ottenere consensi soltanto tra i propri elettori?
«Comunque 900’000 o il 34%, sono quelli che rappresentiamo! Lo sapevamo che la questione dei giudici stranieri non preoccupa concretamente i cittadini. Era forse troppo presto parlarne? Avremmo dovuto aspettare? Sembra di sì! Inoltre, proprio nelle aree rurali stiamo notando che molte persone dicono di non andare più a votare, perché comunque a Berna le decisioni non vengono rispettate. È molto pericoloso. E poi l’UDC è ancora troppo debole nella Svizzera romanda».

Il partito ha anche commesso degli errori? Non è più in grado di recepire le necessità dei cittadini?
«Non abbiamo mai sentito le necessità della popolazione, bensì ci siamo sempre impegnati per quelle questioni che secondo noi fanno bene al paese e alla gente».

Albert Rösti è la persona giusta al vertice del partito?
«Perché non dovrebbe esserlo? Nel partito Albert Rösti è molto apprezzato. E ha anche degli incarichi molto importanti. Abbiamo delle ottime persone. Negli ultimi vent’anni il partito è cresciuto così tanto, che ora si deve consolidare. Non può nemmeno crescere di più, a meno che si appiattisca».

Con le sue giovani donne, il movimento Operazione Libero ha rimescolato le carte della campagna elettorale. Fanno perdere punti all’UDC?
«Queste organizzazioni hanno una gestione più o meno centrale, non sono spuntate dal nulla. Dietro a loro c’è anche Economiesuisse. Gli oppositori si sono comportati come se l’accettazione dell’iniziativa rappresentasse la fine del mondo. Avessimo condotto noi una campagna così isterica, ci avrebbero impiccati».

Ora l’UDC ritirerà l’Iniziativa per la limitazione?
«No. La libera circolazione delle persone resta un grosso problema. Il Parlamento non ha applicato l’Iniziativa contro l’immigrazione di massa. Le conseguenze sono chiare: per la prima volta dopo molto tempo in Svizzera è calato il livello dei salari. Se l’Iniziativa per la limitazione viene respinta, nessuno si deve poi lamentare se a cinquant’anni non trova più un posto di lavoro».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pulp 1 anno fa su tio
Quello che bisogna fare adesso è istituire una corte costituzionale - cosa questa che ci permetterebbe di operare esattamente come altre nazioni europee, nel pieno rispetto della totale sovranità della nostra costituzione. A quel punto si che sarà interessante vedere il voto popolare.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@pulp Quello che bisogna fare adesso è smetterla con gli scassmenti di maroni degli euro fobici e firmare l'accordo quadro con la UE... poi se fra un po' di anni ci converrà ci entreremo a pieno titolo in modo da essere coinvolti nelle decisioni... :-))))
Thor61 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato La maggioranza delle nazioni vorrebbe scappare dall'UE e la Svizzera dovrebbe entrarci, altra botta di volpinismo??!!
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Thor61 Questo lo affermi tu... A me non risulta...
Thor61 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Basta solo informarsi, una è GIÀ uscita, l'altra l'hanno RICATTATA ed è rimasta. Poi il suicidio politico e non è, una scelta personale!!! Personalmente spero di non vedere mai lo schifo a cui l'UE e le sue ignobili leggi porteranno primis in Svizzera e nel resto dei 27 paesi dell'UE, che ricordo è a gestione D e F attualmente!
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Thor61 La tua supposta maggioranza delle nazioni in verità è ridotta a una sola che per di più ha deciso di uscire con un referendum accettato con un risultato risicatissimo... :-))))
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Opporo Blocher, la cocente sconfitta brucia, eh?... :-))))))
moma 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Sai, lui è milionario e può anche fregarsene, ma noi gente comune? Chissà che un domani non dovremmo dire, oppori num al gheva reson. Chissà.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@moma Se ti può tranquillizzare l'ex consigliere federale defenestrato per manifesta incapacità fino ad ora non ne ha azzeccate molte...
moma 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Se l'UDC rasenta il 30% dell'elettorato CH, qualche cosa avrà fatto anche lui. Sull'iniziativa, solo il futuro ci dirà chi aveva ragione. Mi auguro non il Blocher.
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@moma Come tutte le decisione del popolo sarà il futuro a dire chi aveva ragione... è tanto ovvio... :-)))))
Thor61 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Peccato che sarà troppo tardi!! L'UE nel frattempo avrà messo i suoi tentacoli e avrà acquisito il meglio dell'economia Svizzera e tutto il resto verrà disastrato, esattamente quello che D, F e GB hanno fatto fino ad oggi. Ma pur di andar contro il "Nemico" va bene anche il SUICIDIO!!!! Caspita che volpini!!!
Mattiatr 1 anno fa su tio
@lo spiaggiato Aveva ragione anche quando votava il partito nazionalsocialista nel primo dopoguerra?
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
@Mattiatr Ah però, continui con il festival delle ovvietà... :-)))
siska 1 anno fa su tio
Eventualmente non saranno sicuramente i due cavalieri della tavola rotonda cioé Udc e Lega a mettere le pezze (le pezze fanno parte del loro pensiero....) agli sbagli della sinistra anzi semmai strapperebbero tutto quanto possibile pure l'aiuto che ancora si da ai meno abbienti.
Laura Bernasconi 1 anno fa su fb
E si purtroppo di ignoranti che affossano delle iniziative perche proposte dal partito tanto odiato ce ne sono ancora. Un esempio lampante...la cassa malati unica, poteva essere una realta gia da dieci anni , se non fosse per i doliti rimbambiti, che prima affossano e poi piangono ???
moma 1 anno fa su tio
La democrazia diretta è molto impegnativo farla valere. Soldi, energia e tempo. Aggiungiamo la possibilità di essere invalidata da giudizi esterni. Chi ha votato si ne prenda nota.
seo56 1 anno fa su tio
Parliamo delle sconfitte della sinistra....... forza UDC, forza Lega!
siska 1 anno fa su tio
.....e per fortuna!..ci mancava pure il contrario.
sedelin 1 anno fa su tio
il bifolco dice così, ma per quanto mi riguarda NON è VERO: prima di votare, sempre, leggo attentamente il testo in votazione, ragiono, penso (come tanti votanti), seguo i dibattiti, penso ancora e POI voto, dal partito. nonostante ciò, purtroppo per blocher, le proposte dell'udc mi fanno venire il voltastomaco.
sedelin 1 anno fa su tio
@sedelin *...POI voto, indipendentemente dal partito.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@sedelin Mica tutti fanno così però :-D Sai molti mi riassumono la maggior parte delle iniziative di destra con parole facili tipo "rassista11!!!1!1". Arriverà bé il giorno nella quale si smetterà di fare dei propri ideali politici un coro ultra.
siska 1 anno fa su tio
@Mattiatr .....ultra destra pure;-DD
Monello 1 anno fa su tio
...come si dice ...abbiamo perso una battaglia ...ma non la guerra !!!
Marco Cattani 1 anno fa su fb
La destra economica di PLR e PPD strizza l’occhio all’UDC su temi di loro convenienza, poi su votazioni come questa li isola per paura delle posizioni d’indipendenza che l’UDC (e Lega) professano. L’UDC questa volta ha prestato il fianco con una campagna piatta e scialba, e ne ha pagato le conseguenze.
Anders Carlström 1 anno fa su fb
C'è sempre molta gelosia nei confronti del partito di maggioranza !!
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Come si fa ad essere felici di aver regalato parte della propria sovranità....
seo56 1 anno fa su tio
@Canis Majoris Condivido!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus: 10 nuovi casi e un decesso in Svizzera
Il numero di contagi in Svizzera dall'inizio dell'emergenza sale a 30'746
FOTO
SVIZZERA
1 ora
Una promozione felina nell'esercito
Lili ha meritato le mostrine «per il suo efficiente servizio in favore della truppa».
SVIZZERA
3 ore
Gli averi a vista della BNS continuano a salire, ed è record storico
Ed è la 19esima volta di fila per il valore più elevato mai raggiunto, e non è detto che sia una cosa positiva
VAUD
3 ore
Crediti Covid trasferiti all'estero: sospetti di una frode milionaria
Il Ministero pubblico vodese ha avviato un'inchiesta. Una persona si trova in detenzione preventiva
SVIZZERA
4 ore
«Con l'auto il rischio di morte è 59 volte maggiore»
L'Ufficio federale dei trasporti ha pubblicato il suo ultimo rapporto sulla sicurezza dei trasporti pubblici
SVIZZERA
5 ore
Settore secondario: produzione ancora in crescita, cifre d’affari in calo
La pandemia ha avuto ripercussioni sui risultati di febbraio e marzo
ZURIGO
6 ore
Coronavirus e rimborsi, il direttore di Hotelplan critica Swiss
«Ha preso soldi dai clienti e poi ha bloccato unilateralmente il rimborso nei suoi sistemi»
BERNA
6 ore
«Servono più scorte mediche»
Jürg Schlup, presidente FMH, ritiene il materiale sanitario debba tornare ad essere prodotto in Svizzera ed Europa
BERNA
7 ore
Coronavirus: togliere alla lotta all'alcolismo per dare ai bar?
A Berna si pensa alla sospensione della tassa sugli alcolici. L'idea non piace alle associazioni contro le dipendenze.
SVIZZERA
20 ore
Turismo: la situazione è tesa, urgono meno restrizioni
Si è tenuto oggi il secondo vertice sul turismo dall'inizio dell'emergenza coronavirus.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile