Keystone
SVIZZERA
12.11.18 - 18:220

Il Patto ONU sulla migrazione al Parlamento

La Commissione della politica estera del Consiglio degli Stati ha votato. Il Patto non dovrebbe quindi essere approvato dal Consiglio federale, ma dal Parlamento

BERNA - La discussione sul Patto delle Nazioni Unite in materia di migrazione continua. Una commissione del Consiglio degli Stati vuole incaricare il Consiglio federale di sottoporre la proposta all'approvazione del Parlamento.

Con 6 voti contro 5, la Commissione della politica estera del Consiglio degli Stati (CPE-S) ha seguito le due commissioni delle istituzioni politiche delle Camere federali. Il Patto non dovrebbe quindi essere approvato dal Consiglio federale, ma dal Parlamento, si legge in una nota odierna dei servizi parlamentari.

Alcuni membri della commissione temono che la firma del patto possa costituire un precedente, poiché il testo contiene rivendicazioni incompatibili col diritto svizzero. La minoranza ritiene invece che la competenza spetti al Consiglio federale e che il patto costituisca una prima tappa non vincolante. Le sfide poste dalle migrazioni possono essere risolte solo a livello internazionale, hanno affermato.

La CPE-S ha inoltre adottato all'unanimità un postulato secondo cui il Consiglio federale dovrebbe riferire entro sei mesi sul ruolo crescente delle "soft laws" nelle relazioni internazionali. Si tratterebbe di decidere se la legge sul parlamento debba essere modificata. Le "soft law" sono norme politicamente vincolanti ma non giuridicamente.

A Marrakech

Dopo un'analisi dettagliata, il 10 ottobre il Consiglio federale ha annunciato che avrebbe firmato il Patto globale delle Nazioni Unite sulla migrazione. Il documento sarà approvato formalmente alla conferenza internazionale che si terrà a Marrakech il 10 e 11 dicembre.

Non vi è unanimità di opinioni in Parlamento. Con 14 voti contro 10, la Commissione per la politica estera del Nazionale invita il Consiglio federale a firmare il patto e, con 14 voti contro 11, si oppone alla mozione affinché il Parlamento sia invece competente per l'approvazione al posto del governo.

La fronda contro il testo è stata lanciata dall'UDC. Il partito lo ritiene incompatibile con la gestione indipendente dell'immigrazione. Secondo i democentristi, è solo questione di tempo prima che il patto diventi parte del diritto internazionale e abbia quindi la precedenza sulla Costituzione federale.

TOP NEWS Svizzera
FOTO
VALLESE
5 ore
Una targa per restare vigili contro gli abusi
È stata la vittima di un ex insegnante, religioso e allenatore di calcio, a chiederne la posa
SVIZZERA
10 ore
Stop alla quarantena per gli svizzeri della MS Westerdam
Un'americana che si trovava sulla nave è stata trovata infetta. Ma «non vi sono state trasmissioni del virus»
VAUD
12 ore
Che fine hanno fatto le gemelline Schepp?
La mamma delle due ragazze vodesi lancia un nuovo appello a Chi l'ha Visto
SVIZZERA/KENYA
14 ore
Due arresti per lo stupro e l'omicidio della missionaria svizzera
La 74enne viveva sola ed era stata aggredita per una rapina, le autorità keniane a caccia di una terza persona
SVIZZERA
17 ore
Non c'è mai stato un inverno caldo come questo
Lo sostengono, dati alla mano, MeteoSvizzera: «Una tendenza che probabilmente continuerà anche in futuro»
FOTO
ARGOVIA
1 gior
Würenlingen ricorda l'attentato di 50 anni fa con 47 morti
Durante la commemorazione sono state deposte corone di fiori e accese 47 candele
FOCUS
1 gior
Crypto, un Grande Fratello tutto svizzero
Tutto quello che c’è da sapere su uno spionaggio internazionale che vede coinvolta una società di Zugo
SVIZZERA
1 gior
Erano sulla nave MS Westerdam, svizzeri in quarantena
I test iniziali sui passeggeri erano risultati negativi, ma un'americana si è ammalata. Segreti i cantoni di provenienza
SVIZZERA
1 gior
«Il roaming è una truffa, è il momento di intervenire»
Lo chiede l'associazione dei consumatori, che vorrebbe limiti massimi di prezzo fissati dal Consiglio federale
SVIZZERA / CINA
1 gior
Tornano altri cinque svizzeri, poi la quarantena
Con loro anche due parenti cinesi. Il periodo di isolamento contro il coronavirus lo faranno sul nostro territorio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile