GRIGIONI
24.03.14 - 14:520
Aggiornamento : 24.11.14 - 09:27

Statistica criminale, buona percentuale di reati violenti risolti

A causa dei furti con scasso, il tasso di criminalità risulta particolarmente alto a livello regionale soprattutto in Mesolcina

COIRA - Questo pomeriggio la Polizia cantonale dei Grigioni ha presentato la Statistica criminale di polizia 2013 nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Coira. Rispetto agli anni precedenti, il volume complessivo dei reati e la percentuale di reati risolti sono rimasti stabili.

 

Lo scorso anno, nel Cantone dei Grigioni sono stati rilevati 10’337 reati, una cifra inferiore di 537 unità rispetto al 2012. Il gruppo più consistente è quello dei reati contro il Codice penale, che nello specifico sono stati 8’183 (anno precedente: 8’890). Un aumento è stato registrato per quanto riguarda i reati relativi a violazioni della legge sugli stupefacenti, la cui percentuale si è assestata al 15,9% (anno precedente: 13,9%). Fra gli imputati risultano particolarmente frequenti le persone di sesso maschile, di età compresa fra i 20 e i 30 anni e provenienti dal Nordafrica e dall’Europa orientale.

 

Buona percentuale di reati violenti risolti - Rientrano fra i reati violenti tutte le fattispecie caratterizzate dal grave impiego di violenza (omicidio, lesioni personali gravi, violenza carnale), ma anche le lesioni semplici, la rapina, la coazione, la minaccia e la violenza domestica. “A questi reati è collegata un’energia criminale decisamente maggiore rispetto ai delitti comuni”, ha sottolineato Gianfranco Albertini, capo della Polizia giudiziaria della Polizia cantonale dei Grigioni. Il numero dei reati violenti compiuti nel 2013 è comparabile con gli anni precedenti. In questo ambito la Polizia cantonale dei Grigioni ha risolto il 94,5% dei casi (anno precedente: 93%).

 

Furti con scasso lungo l’asse di transito - I dati attuali della Statistica criminale di polizia rientrano nella media degli ultimi dieci anni. A causa dei furti con scasso, il tasso di criminalità nei Grigioni risulta particolarmente alto a livello regionale soprattutto in Mesolcina e lungo l’asse di transito, localmente anche in periferia. In questa categoria è stato possibile risolvere diverse serie di reati. La percentuale di reati risolti è stata del 21,2% (anno precedente: 12,9%).

 

La polizia cantonale ha preso le necessarie contromisure - La Polizia cantonale dei Grigioni ha seguito attentamente questa evoluzione e ha reagito di conseguenza. L'attività di controllo nelle regioni interessate è stata infatti notevolmente intensificata con azioni mirate. Queste operazioni concertate, che continuano tuttora, vengono svolte dalla Polizia cantonale dei Grigioni in stretta collaborazione con la polizia ticinese, la guardia di confine e le autorità italiane. Il consigliere di Stato Christian Rathgeb, Capo del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità, si sta impegnando affinché la polizia cantonale disponga dei mezzi e del personale necessario per svolgere questi compiti. La sicurezza della popolazione è la sua prima priorità. Secondo Gianfranco Albertini, la collaborazione dei cittadini può rivelarsi determinante soprattutto nel campo dei furti con scasso: qualsiasi circostanza sospetta deve immediatamente essere denunciata alla polizia.

Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora

Quando la banca cantonale ti paga per prestarti i soldi

Sono almeno due (quelle di Grigioni e Zugo) ad applicare tassi d'interesse negativi. Per i privati è una cosa positiva ma per l'economia, sostengono i tecnici, è invece molto pericolosa

SAN GALLO
2 ore

Lo salva dalle acque del lago, lui gli ruba la barca

Il 42enne, una volta a bordo, ha spinto il suo soccorritore facendolo cadere dal motoscafo. Ed è scappato

LUCERNA
4 ore

Molestie sul taxi, il tribunale: «Quanto era corta la gonna?»

Una donna molestata sessualmente si è sentita offesa dalla corte. Il Comitato dello sciopero delle donne chiede delle scuse

SVIZZERA
5 ore

Franco ai massimi da due anni sull'euro, che scende a 1,10

Ieri pomeriggio la moneta unica europea ha toccato persino quota 1,0999 franchi: «La BNS sarà costretta a intervenire»

BERNA
5 ore

Oltre 800mila svizzeri vogliono lavorare di più

In Svizzera c'è il più alto tasso di sottoccupati d'Europa. E la maggioranza sono donne

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile