Botte da orbi dopo la partita
20minuten
ZURIGO
20.05.21 - 15:580
Aggiornamento : 18:30

Botte da orbi dopo la partita

Rissa di massa durante i quarti di finale della competizione giovanile

Diverse persone hanno riportato ferite, un ragazzo è finito in ospedale.

ZURIGO - Le emozioni, si sa, fanno parte dello sport. Ma quanto verificatosi ieri sera al termine dei quarti di finale della Juniors Cup, a Embrach (ZH), poco ha a che vedere con il sentimento sportivo.

«Subito dopo il fischio finale, i giocatori si sono attaccati a vicenda», racconta un testimone al Blick. Alla rissa di massa avrebbero partecipato anche alcuni spettatori.

«Ero scioccato. Fino alla fine ho sperato che nessuno si facesse male», prosegue lo spettatore. Invece, come conferma la Polizia di Zurigo, le conseguenze ci sono state. Si contano infatti diversi feriti e un giocatore è persino finito in ospedale.

L'FC Embrach ha commentato l'incidente questa mattina. «Dopo la vittoria nei quarti di finale della A-Juniors Cup contro l'FC Glattbrugg, si sono verificate scene inaccettabili in campo», si legge sul sito web del club. «La violenza non ha posto nel calcio o nel nostro club!», sottolinea la squadra annunciando indagini per far luce sull'accaduto.

Quindi ancora: «Siamo scioccati dal comportamento di certe persone e speriamo che le loro azioni abbiano delle conseguenze affinché tali scene non si ripetano mai più. Auguriamo al nostro giocatore, attualmente ancora in ospedale, una pronta guarigione».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
1 ora
Il malore, lo schianto e la morte sull'A3
È morto sul posto il 78enne belga protagonista dell'incidente avvenuto nel pomeriggio a Berschis.
SONDAGGIO
SVIZZERA
3 ore
I non vaccinati in attesa di Johnson & Johnson
La Confederazione sta negoziando l'acquisto di dosi. Nel frattempo cittadini impazienti contattano Swissmedic
SOLETTA
4 ore
Auto senza targa sull'A1, la polizia la insegue senza successo
Il veicolo, rubato a Zurigo, è stato successivamente ritrovato in un parcheggio a Derendingen.
SCIAFFUSA
5 ore
«Nulla a che fare con l'incidente a Paradies»
I sommozzatori della polizia erano impegnati nella ricerca dei due nuotatori scomparsi, quando hanno rinvenuto un corpo.
SVIZZERA
6 ore
In limousine dall'amante
Il Ministro nell'occhio del ciclone per aver utilizzato l'automobile di rappresentanza per un viaggio privato.
ZURIGO
6 ore
Un uomo trovato morto per strada
Le forze dell'ordine zurighesi presumono si tratti di omicidio e cercano testimoni.
ARGOVIA
8 ore
Esce di strada e scappa, 17enne riconsegna il patentino
Il giovane, in preda ai fumi dell'alcol, disponeva di una licenza per allievo conducente, ma non era accompagnato.
SVIZZERA
9 ore
«La Svizzera offrì 1,25 milioni per liberarci»
Daniela Widmer è tornata a parlare del sequestro di cui fu vittima nel 2011 mentre si trovava in Pakistan col fidanzato.
FOTO
TURGOVIA
9 ore
Si tuffano nel Reno e non riemergono più
Una donna di 23 anni e un uomo di 28 risultano dispersi da ieri sera.
SVIZZERA
9 ore
Crisi cardiache: per paura del virus si muore a casa
Il picco è stato raggiunto durante il primo lockdown. Una situazione che rischia di ripetersi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile