Immobili
Veicoli
Keystone (archivio)
SVIZZERA
25.03.21 - 14:370

Nessuno sconto per il duplice omicida di Les Verrières

Il Tribunale federale ha respinto il ricorso del cinquantenne, che chiedeva uno sconto di pena per il delitto del 2017.

I giudici di Losanna hanno ritenuto che l'uomo abbia ucciso la sua ex fiamma e il nuovo partner mosso da «gelosia» e «da sete di vendetta».

LOSANNA - Nessuno sconto di pena per un cinquantenne autore di un duplice assassinio. Il Tribunale federale (TF) di Losanna ha respinto il ricorso dell'uomo che, nel 2017 a Les Verrières (NE), aveva ucciso la sua ex fiamma e il nuovo partner di lei. Le Assise criminali di Neuchâtel avevano condannato l'omicida nel giugno 2020 alla reclusione a vita per l'uccisione della coppia.

Nella sua sentenza, la massima corte elvetica ha quindi confermato la sentenza cantonale giudicando che l'uomo abbia agito mosso da gelosia e da sete di vendetta. Il ricorrente è stato spinto da motivi egoistici e particolarmente odiosi.

Contrariamente a quanto dichiarato dal condannato nel suo ricorso, i giudici del TF non credono che, al momento dei fatti, l'uomo si trovasse in uno stato emotivo assai precario, anche se ha potuto provare una certa delusione quando ha appreso che l'ex compagna, con la quale aveva ancora dei contatti, aveva un nuovo amico.

Stando al giudizio dei giudici, anche se il ricorrente non ha dato prova di sadismo nella maniera in cui ha ucciso le proprie vittime, l'esecuzione metodica, priva di qualsiasi manifestazione emotiva, rivela il suo disprezzo per la vita altrui.

Durante il processo davanti alle Assise criminali, la difesa aveva sostenuto che non fossero date le condizioni per condannare l'uomo per assassinio e aveva chiesto una pena di 14 anni. In prima istanza, il tribunale di Boudry aveva già inflitto all'uomo una condanna di 20 anni, oggetto poi di un ricorso sia del condannato che del Ministero pubblico.

Una pena confermata però dall'istanza superiore, e ora anche dal TF, per i fatti verificatisi la notte tra il 4 e il 5 agosto 2017. L'uomo era entrato nell'appartamento della sua ex fidanzata, di una ventina d'anni più giovane, armato di pistola e si era nascosto. Poi, senza dire una parola, si era avvicinato alle vittime e aveva sparato loro alla testa. In seguito aveva chiamato la polizia e si era lasciato arrestare senza opporre resistenza.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
2 ore
«Non usatela, non protegge»
La Suva ha deciso di richiamare il prodotto: «La scarsa efficacia protettiva potrebbe risultare dannosa per la salute».
SVIZZERA
6 ore
Malati che muoiono a causa del rinvio di interventi chirurgici
Il settore sanitario è sotto pressione. Si temono gravi conseguenze sulle condizioni dei pazienti
SVIZZERA
14 ore
Covid-pass aggiornato? Ora non ci si dovrà più mettere il dito
Niente più verifica manuale, ora l'app Covid Certificate esegue il refresh automaticamente.
SVIZZERA / MONDO
15 ore
«Vaccinare il mondo per fermare la pandemia»
Il messaggio del segretario generale dell'Onu Antonio Guterres al WEF di Davos.
SVIZZERA
17 ore
Sostegno al 2G, ma solo sino a fine febbraio
Le risposte dei cantoni alla consultazione federale sui provvedimenti anti-coronavirus
ZURIGO
19 ore
Quadruplicati gli attacchi di panico, gli esperti sono preoccupati
Depressione, ansia e paura: sono tutte conseguenze della pandemia, che colpiscono in particolare i giovani.
SVIZZERA
19 ore
Quarantene e test di massa? Da rivedere: «Omicron è come un incendio»
Anche gli scienziati hanno dei dubbi sul contact tracing. E sono ottimisti: il picco è vicino
GINEVRA
20 ore
Investita sulla pista da sci, muore a 5 anni
La piccola, residente a Ginevra, è stata travolta a Flaine, stazione sciistica situata in Alta Savoia.
GRIGIONI
20 ore
Gastronomia, quasi una irregolarità su quattro
In diversi casi è stato riscontrato un mancato rispetto delle disposizioni microbiologiche.
SVIZZERA
21 ore
Oltre 67mila contagi e 30 morti nel weekend svizzero
Ancora in aumento i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,1% dei posti letto complessivi.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile