Archivio Tipress (immagine illustrativa)
SVIZZERA
04.03.21 - 12:340
Aggiornamento : 14:55

Antenne 5G nel mirino dei ricattatori

Ignoti hanno incendiato un impianto di Swisscom, chiedendo agli operatori di versare milioni a favore dei bambini

BERNA - Un incendio è stato appiccato in febbraio a un'antenna di telefonia mobile 5G nel villaggio di Uttigen (BE), nei pressi di Thun. Sul posto c'erano scritte che, minacciando altri incendi, richiedevano ai fornitori di telefonia mobile di donare milioni di franchi per i bambini.

La polizia cantonale bernese ha confermato a Kestone-ATS un notizia in tal senso diffusa oggi dal quotidiano Berner Zeitung.

Un chiamata al numero di emergenza ha segnalato un incendio all'impianto dell'antenna intorno all'1.30 del 22 febbraio. Quando i pompieri sono arrivati sul posto, le fiamme si erano già spente da sole.

Degli scarabocchi imprecisi lasciati sulla struttura dell'antenna vengono interpretati come un ricatto a Swisscom, Sunrise UPC e Salt, che dovrebbero effettuare delle donazioni. Ulteriori indagini sono ancora in corso, precisa la polizia cantonale.

L'impianto per il 5G di Uttigen appartiene a Swisscom. La società ha detto a Keystone-ATS che stima il danno a poco più di 30'000 franchi, e che ha presentato una denuncia penale.

Dal canto suo Salt ha affermato che generalmente non risponde ai ricatti, e di solito sporge denuncia quando i suoi impianti sono bersaglio di atti di vandalismo.

Si tratta di un problema che la maggior parte dei fornitori di telefonia mobile conosce bene.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
3 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
3 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
SVIZZERA
3 ore
Col covid gli adolescenti hanno riscoperto la TV
Per il 61% di loro la "vecchia" televisione è stata fra le principali fonti d'informazione.
FOTO
SVIZZERA
4 ore
Due monete svizzere nel Guinness dei primati
La Zecca federale Swissmint ha portato a casa due record mondiali per la numismatica.
ZURIGO
5 ore
Non tutti i medici di famiglia vogliono vaccinare, si rischiano ritardi
Pesa, da una parte, la retribuzione forfettaria garantita a ogni dose somministrata.
BERNA
7 ore
Protezione contro il terrorismo, in attesa del referendum
Nel settembre 2020 il Parlamento ha adottato la legge federale sulle misure di polizia per la lotta al terrorismo (MPT).
FOTO E VIDEO
BASILEA CITTÀ
7 ore
«Ma quale Banksy, siamo stati noi»
Il movimento Sciopero per il clima rivendica l'apparizione del "Banker with Cigar" all'esposizione presso la Halle 5
SVIZZERA
9 ore
AI e reinserimento nel mondo del lavoro: troppe differenze tra cantoni
Nella Svizzera romanda e in Ticino la quota di rendite accordate supera di almeno il 27% la media nazionale.
SVIZZERA
9 ore
«La politica ordini subito il farmaco di Roche»
Berna sta attualmente negoziando una fornitura, mentre la Germania si è già assicurata l'accesso al medicamento.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile