tipress (archivio)
ZURIGO
30.07.20 - 18:470

Contro le mascherine, appiccano l'incendio nel posto sbagliato

L'attacco era rivolto a due giovani imprenditori iscritti all'UDC.

Questi ultimi sono diventati milionari con il commercio di mascherine dalla Cina.

ZURIGO - Autonomi di sinistra hanno incendiato la scorsa notte alcuni pneumatici davanti a una villa dello Zürichberg, il "quartiere dei ricchi" di Zurigo.

L'attacco era rivolto a due giovani imprenditori, iscritti all'UDC, che sono diventati milionari con il commercio di mascherine dalla Cina.

Gli autonomi, che hanno diffuso una foto della loro azione su una piattaforma di estrema sinistra, hanno però sbagliato il bersaglio: i giovani imprenditori hanno infatti trasferito la sede della loro società a Zugo.

In una email di cui riferisce il "Blick", gli autori dell'attacco incendiario dicono di aver voluto colpire la villa di un avvocato d'affari che ospita la sede della società dei due giovani, di 22 e rispettivamente 23 anni, che durante il lockdown sono diventati milionari importando mascherine dalla Cina.

La vicenda aveva sollevato scalpore. I dirigenti dell'UDC zurighese avevano anche chiesto di fare chiarezza sulla vicenda, visto che le mascherine sono state fornite anche alla Confederazione. Salvo poi scoprire che i due giovani sono a loro volta iscritti all'UDC.

Il sito di informazioni finanziarie "Inside Paradepatz" ha rivelato che con i proventi dell'affare i due si sono comperati una Ferrari da 2,5 milioni di franchi e due Bentley da 250'000 franchi ciascuna.

Gli autori dell'attacco non hanno però verificato le loro informazioni: una ricerca su internet sarebbe bastata per scoprire che la società in questione ha trasferito da qualche settimana la sede a Zugo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
13 min
Fermato senza patente domenica. Lo ritrovano al volante giovedì
Il 51enne è incappato in un controllo radar sulla strada del Maloja
SVIZZERA
1 ora
Sabine Keller-Busse nuova responsabile di UBS Svizzera
Prima di entrare in UBS nel 2010 ha guidato la divisione clientela privata di Credit Suisse per Zurigo.
SVIZZERA
1 ora
Sunrise-UPC: svelati i nomi della nuova direzione
Sono figure di entrambe le aziende originarie: «Ora possiamo contare su una squadra eccezionale».
SVIZZERA
2 ore
Dieci persone, ma da due nuclei familiari al massimo
Sarebbe, secondo indiscrezioni, una delle misure che il Consiglio federale annuncerà oggi
ZURIGO
9 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
SOLETTA
12 ore
Lo stupratore di Olten: disoccupato e spacciava droga
Il vicinato parla del presunto autore dell'aggressione di domenica. Aveva già aggredito altre donne.
SVIZZERA
17 ore
Il Covid si riconosce dal respiro
Ricercatori dell'EPFL hanno sviluppato un algoritmo che permette di diagnosticarne la gravità
GRIGIONI
17 ore
I Grigioni chiudono i ristoranti per (almeno) due settimane
Con un tasso di riproduzione di 1,02, il quarto più alto in Svizzera, il Governo corre ai ripari prima delle festività
VAUD
17 ore
La scuola privata più costosa al mondo organizza feste illegali
Sabato è stata allestita un'attrazione presso l'Institut Le Rosey, sul Lago di Ginevra.
SONDAGGIO
BERNA
18 ore
«Parlarne. Trovare aiuto»: la salute mentale ai tempi del coronavirus
Il 10 dicembre si terrà una giornata per richiamare l'attenzione sulla delicata e quanto mai attuale tematica.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile