Facebook
Uno dei momenti al mare catturato dalla famiglia argoviese prima dell'incidente
HAWAII / ARGOVIA
01.01.20 - 21:170

La famiglia ha pubblicato foto felici prima dell'incidente

Parenti e amici piangono i quattro argoviesi morti alle Hawaii

HONOLULU - Le forze di polizia di Kauai, alle Hawaii, hanno terminato le operazioni di salvataggio dopo l'incidente in elicottero di giovedì scorso, nel quale sette persone hanno perso la vita. Tra queste una famiglia argoviese di quattro persone. I soccorritori, stando al vice capo della polizia locale, hanno rischiato la vita per raggiungere il luogo dell'incidente: «Fatico a spiegare a parole quanto sia accidentato e ripido il terreno in quel punto», sottolinea interpellato da 20 Minuten.

La disperazione di amici e familiari - Nel frattempo, parenti, amici e conoscenti piangono sui social media la scomparsa della famiglia di Schinznach-Bad. Il padre, CW (50 anni), lavorava per un'azienda di software ed era un appassionato golfista. Insieme a SW (49 anni) aveva due figlie di 10 e 13 anni.

Un amico di famiglia ha scritto su Facebook: «Quattro nuove stelle brillano nel cielo. Ci mancate tanto. Riposate in pace». Sono oltre un centinaio le manifestazioni di cordoglio. Un'amica ringrazia per i meravigliosi momenti vissuti insieme: «Vi amiamo e ci mancate tanto».

Gli argoviesi stavano vivendo la classica vacanza da sogno alle Hawaii. Da quel paradiso pubblicavano sui social foto di sole, spiagge e tramonti sul mare. Un viaggio da sogno finito però in tragedia.

L'elicottero Airbus AS350 B2 si è schiantato durante un volo turistico il 26 dicembre. Oltre alla famiglia argoviese hanno perso la vita una donna di 47 anni, sua figlia di 13 anni e il pilota Paul Matero (69 anni). La causa esatta dell'incidente non è ancora chiara. L'Agenzia per la sicurezza aerea degli Stati Uniti ha avviato un'indagine.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
CITTÀ DEL VATICANO
2 ore
Vent'anni al servizio del Papa tra disciplina, turni e rinunce
Vent'anni a proteggere il Santo Padre nel periodo più tragico della Chiesa. Ritratto di una professione fuori dal comune
SVIZZERA
9 ore
«Ci prepariamo a dover trasferire i pazienti»
Da domani l'Hôpital du Valais alza l'allerta al livello più alto, che implica il bisogno di aiuto esterno
FRIBURGO
9 ore
Si schianta sulla chiesa con il parapendio
La Rega ha trasportato il 27enne, vittima dell'incidente, in ospedale
SVIZZERA
10 ore
Terremoto di magnitudo 4,4 in Svizzera
L'epicentro è stato localizzato nel Canton Glarona
ARGOVIA
12 ore
L'assembramento per l'anniversario del centro commerciale fa discutere
In rete circolano le immagini di un evento tenuto sabato allo Shoppi Tivoli di Spreitenbach: «Irresponsabili».
URI
16 ore
Frana sul Susten, il passo è bloccato fino a nuovo avviso
C'è ancora rischio di nuovi smottamenti. Al momento del crollo in loco c'era una comitiva di escursionisti
NIDVALDO
19 ore
Abbandona l'auto (distrutta) in mezzo all'autostrada e fugge
Aveva avuto un incidente e ha deciso di allontanarsi. Diverse ore dopo si è però presentato in polizia.
SVIZZERA
20 ore
Affitti commerciali: non tutti hanno sofferto
Un terzo dei commerci in locazione ha conosciuto difficoltà a causa del semiconfinamento.
SVITTO
22 ore
Casa anziani lancia un appello per personale immediato
La casa di riposo Rubiswil è alla ricerca d'infermieri e «mani in grado di aiutare»
BERNA
22 ore
Coronavirus: Consiglio federale col freno a mano tirato «per paura di critiche»
Secondo il SonntagsBlick, il governo tentennerebbe per timore dell'accusa di voler istituire una "Corona-Diktatur".
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile