Keystone
BERNA
22.12.19 - 13:030

Pilatus, la procura federale archivia la denuncia del DFAE

Secondo il Dipartimento federale degli affari esteri l'azienda non aveva annunciato i servizi che forniva all'Arabia Saudita

di Redazione
ats

BERNA - Il ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha archiviato una denuncia presentata contro Pilatus da parte del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), che criticava l'attività del costruttore aeronautico nidvaldese in Arabia Saudita. Lo ha indicato la stessa procura federale a Keystone-ATS confermando una notizia pubblicata oggi dalla NZZ am Sonntag.

Secondo il DFAE l'impresa di Stans (NW) avrebbe violato la legge federale sulle prestazioni di sicurezza private fornite all'estero, entrata in vigore nel 2015. Questo perché non aveva annunciato allo stesso dipartimento i servizi - manutenzione di addestratori militari PC-21, sostegno tecnico, ecc - che forniva allo stato arabo, impegnato fra l'altro nella guerra in Yemen.

L'MPC ha però pronunciato una decisione di non luogo a procedere, che risale al 18 novembre e che nel frattempo è passata in giudicato. Nell'ambito del procedimento, il costruttore aereo ha ricordato che la Segreteria di stato dell'economia (Seco) nel settembre 2016 aveva prolungato l'autorizzazione di esportare prodotti. Seco e DFAE erano perfettamente al corrente della situazione, argomentava Pilatus, secondo cui non si poteva quindi parlare di una violazione dell'obbligo di annuncio.

Oltre a denunciare l'impresa, il dipartimento di Ignazio Cassis in giugno aveva ordinato all'azienda di ritirare il suo personale dall'Arabia Saudita: un provvedimento contro il quale Pilatus aveva fatto ricorso e a cui era stato concesso l'effetto sospensivo, in settembre, da parte del Tribunale amministrativo federale (TAF).
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
58 min
Telecamere nascoste per stanare il ladro di monete
Le ha installate Migros in una filiale bernese. Ma ora la giustizia ha scagionato il collaboratore accusato di furto
SVIZZERA
9 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
13 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
14 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
15 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
17 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
17 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
18 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
19 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
20 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile