Facebook/Google Maps
ZURIGO
06.10.19 - 08:080
Aggiornamento : 10:34

«È stato terribile vedere il suo cadavere»

Trascinato da un treno, un giovane kosovaro ha perso la vita due settimane fa a Zurigo. Suo papà è deceduto qualche giorno più tardi

ZURIGO - F.N. ha ricordato, emozionata, la morte del fratello L.N. e del padre H.N. Il 20enne è deceduto il 21 settembre dopo essere stato trascinato da un treno sotto gli occhi della sua famiglia. Suo papà, scioccato da quella scena, è morto cinque giorni più tardi a causa di un ictus. 

«È stato orribile vedere il corpo di mio fratello in quelle condizioni» racconta F.N., 23 anni, che non riesce a staccare gli occhi dalla foto del fratello. «Sono distrutta, non riesco a trovare le parole per quello che è successo». La ragazza ha anche perso il papà qualche giorno dopo l’incidente, e secondo lei sarebbe stato proprio lo shock della morte del figlio ad ucciderlo. 

Funerali - Mercoledì padre e figlio sono stati sepolti nel loro paese natale, in Kosovo. Alcuni membri della famiglia non hanno però potuto assistere ai funerali perché sono richiedenti l’asilo in Svizzera. Ed è anche il caso di F.N., sorella e figlia delle vittime. «È stato molto difficile per me. Ero sempre con mio papà e mio fratello, ma non ho avuto il diritto di fare questo ultimo viaggio con loro» racconta a 20 Minuten. 

Anche la sorella - F.N. aveva un legame molto forte con i membri della sua famiglia. «Mi sono sempre occupata io di loro» racconta. Suo fratello era autistico e suo papà era gravemente malato, e insieme vivevano in Svizzera da cinque anni. 

Ma due anni fa la famiglia ha conosciuto un primo shock: «La mia sorellina si è suicidata» prosegue. Grazie all’aiuto psicologico, F.N. è riuscita a trovare un nuovo equilibrio. Ma la morte del fratello e del padre la stanno mettendo a dura prova: «È la cosa peggiore che poteva capitarmi». 

Forza - «Mio papà mi diceva sempre che potevo fare tutto ciò che volevo, e questo mi incoraggia a farmi forza, anche se so che loro non ci saranno più». La ragazza ha iniziato una formazione da infermiera in agosto, e spera di trovare presto un posto di lavoro. «Sarebbe bello se potessi aiutare gli altri».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
4 ore
Auto contro un Piranha dell'esercito
I dieci militari sono rimasti illesi, mentre l'85 a bordo del veicolo è stata trasportata in ospedale in gravi condizioni
SVIZZERA
7 ore
L'invecchiamento rallenta il benessere
Quando la generazione del baby boom andrà in pensione, gli over 65 passeranno dal 30% del 2017 al 48% del 2045
BERNA
8 ore
«L'economia svizzera rallenterà»
Ne hanno preso atto i partiti di governo (Udc, Plr, Ppd e Ps) in un incontro tenutosi oggi nella capitale
BASILEA
9 ore
Roche rileva l'americana Promedior per 390 milioni di dollari in contanti
Sono previsti anche pagamenti fino a un miliardo di dollari che dipenderanno dai progressi nello sviluppo e nell'approvazione di nuovi farmaci
SVIZZERA
10 ore
Nessun "effetto Greta", gli svizzeri volano in vacanza
Kuoni, Hotelplan, ITS Coop Travel e Knecht Reisen confermano il trend. E sono ancora molto poche le compensazioni di CO2 tramite Myclimate
VIDEO
BERNA
10 ore
Il video della tempesta di neve che ha bloccato 200 persone
Venti a 180 chilometri orari. Il racconto di chi si è trovato nella tormenta
SVIZZERA
12 ore
Ex allenatore di Swiss-Ski diventa CEO di un aeroporto
Martin Rufener torna nel mondo dell'aviazione
FOTO
LUCERNA
13 ore
La tettoia finisce sui binari e il treno la centra
L'incidente si è verificato questa mattina a Escholzmatt. La causa potrebbe essere il forte vento che soffiava sulla regione
BERNA
14 ore
In 200 bloccati dalla tempesta di neve
Hanno trascorso la notte in un ristorante di montagna.
GRIGIONI
14 ore
Colpito da un cassero, gravi ferite per un operaio
Il 31enne è rimasto schiacciato sotto un peso di 250 chilogrammi
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile