ZUGO
16.07.19 - 16:160

Senza vita nel bagno pubblico: è stata morte naturale

Il corpo del 56enne era stato rinvenuto domenica mattina

ZUGO - È morto per cause naturali il 56enne il cui corpo è stato rinvenuto domenica mattina in un bagno pubblico sulla Industriestrasse di Zugo. Lo comunica oggi la Polizia cantonale in una breve nota.

Nella giornata di ieri le autorità avevano diramato un appello rivolto ad eventuali testimoni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
RUSSIA / SVIZZERA
3 min
Navalny punta il dito contro il Ministero pubblico della Confederazione
Nel mirino dell'oppositore russo sono gli stretti contatti con gli omologhi di Mosca. Sospetti anche su Michael Lauber.
SVIZZERA
12 min
BNS: la ripresa non sarà così rapida
Ad affermarlo è il vicepresidente Zurbrügg: «Non basta premere semplicemente un pulsante».
BERNA
23 min
Spara in strada a Interlaken: arrestato
I colpi sono stati sentiti nel tardo pomeriggio. Fori di proiettile in una vetrina.
FOTO
NEUCHÂTEL
1 ora
«Siamo le Maldive della Svizzera»
Dopo due mesi di chiusura, l'hotel Palafitte si appresta a vivere una fantastica estate.
SVIZZERA
10 ore
«Non ci metteremo a contare le persone»
Da oggi sono consentiti gli assembramenti fino a trenta persone. Una nuova situazione per le autorità
ZURIGO
14 ore
Anche Zurigo protesta contro le misure anti-coronavirus
Gli agenti sono intervenuti, facendo leva sul dialogo, per evitare che si formasse un vero e proprio assembramento
SOLETTA / BASILEA CAMPAGNA
14 ore
Mandata dal padre nonostante i sospetti di abusi
Alle autorità di protezione la piccola, 8 anni, aveva detto che l'uomo le faceva «cose brutte». Invano.
ZURIGO
17 ore
Riferisce numerose irregolarità nell'ospedale, licenziato
Questa la sorte toccata a un "whistleblower", ossia un segnalatore di irregolarità sul posto di lavoro
SONDAGGIO
SVIZZERA
18 ore
A trenta all'ora anche sulle strade cantonali?
È quanto chiedono alcuni comuni basilesi per le vie di transito, dove attualmente si circola a 50 km/h
SVIZZERA
19 ore
Coronavirus: Credit Suisse ha concesso crediti per 2,8 miliardi
Anche la seconda banca elvetica è stata confrontata con dichiarazioni fraudolente.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile