Rega
Improvvisamente sono stati sorpresi da una valanga
URI
13.04.19 - 18:210
Aggiornamento : 20:15

Sopravvissuto alla valanga: «Ero davvero vicino a morire»

Martedì, in una valle sopra a Göschenen, un addetto alla pulizia stradale è stato sorpreso da una slavina. È rimasto intrappolato per un'ora e mezza, ma alla fine è stato tratto in salvo

GÖSCHENEN - Sono stati senza dubbio i 90 minuti più lunghi della sua vita. Martedì attorno a mezzogiorno, con un collega di lavoro, Karl Mattli stava sgomberando dalla neve la strada che porta a Göscheneralp (UR) quando è stato sorpreso da una valanga. Intervistato da Tele M1, racconta: «Sono rimasto bloccato sotto circa due metri e mezzo di neve bagnata».

L'urano spiega di essere sopravvissuto grazie a una riserva d'aria che ha potuto scavare nella neve.

Soccorsi rapidamente sul posto - «La prima mezzora è passata relativamente velocemente. Ma poi i miei vestiti hanno iniziato ad inzupparsi e i miei pensieri sono diventati più cupi», ricorda. «Ho cominciato a pensare alla mia famiglia e al fatto che non l'avrei più rivista».

Fortunatamente, il suo collega Christian Näf è sfuggito per poco alla slavina e ha potuto allertare i soccorsi, i quali sono arrivati ​​rapidamente sul posto con un elicottero e diversi cani specializzati.

Dimesso il giorno stesso - Alla fine è stato il cane Nora che, dopo un'ora e mezza, ha trovato Karl Mattli. Miracolosamente, se l'è cavata senza nemmeno una frattura. Dopo essere stato portato in ospedale in stato di ipotermia, ha potuto far rientro a casa il giorno stesso. E anche se alla fine tutto è andato per il meglio, l'uomo ancora fatica a prendere sonno: «Ero più vicino alla morte che alla vita». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Ruag International: ingresso in Borsa «probabilmente» nel 2023
Le attività di cyber-sicurezza del gruppo detenuto dalla Confederazione si trovano invece già in piena fase di cessione
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
3 ore
Si accorge tardi del bimbo sulle strisce, bus provoca 4 feriti
L’incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Bottmingen. Due persone sono state portate in ospedale
SVIZZERA
4 ore
Leuthard nel Cda del produttore di treni Stadler
L'ex Consigliera federale sarà eletta all'assemblea generale del 30 aprile prossimo: «Grazie alle sue competenze in materia di traffico e la sua esperienza politica rappresenta una risorsa importante»
SVIZZERA
6 ore
Quando la mamma ti stalkera sui social
E lo fa per proteggerti (dice) ma poi ti controlla anche il look. C'è chi lo trova ok, ma gli esperti sono categorici: «Piuttosto parlate con loro»
SWAZILAND
18 ore
37 svizzeri rimasti feriti in un incidente di ritorno da un safari
Il pullman che li trasportava si è cappottato. 10 persone hanno subito ferite importanti e sono state ricoverate, il tour operator: «Sono stati fortunati»
SCIAFFUSA
21 ore
Per «risparmiare tempo» non dichiarano oltre 160 chili di carne
Il furgone è stato notato nelle vicinanze delle cascate del Reno. Al suo interno si trovavano anche 52 chilogrammi di formaggio
BERNA
22 ore
Le monete svizzere sono prodotte in Corea del Sud
La coniatura, però, avviene in Svizzera. Lo prevedono le norme sugli acquisti pubblici. Finora, una parte di pezzi grezzi veniva fabbricata in Germania
SVIZZERA
23 ore
Rapparono insulti sessuali contro Natalie Rickli: «Condanna da riesaminare»
Lo ha decretato il Tribunale Federale, a processo il gruppo hip-hop bernese Chaostruppe che potrebbe essere accusato anche di calunnia
SVIZZERA
1 gior
Donne imprenditrici: la Svizzera offre buone condizioni
L'imprenditoria femminile fiorisce soprattutto nelle economie ad alto reddito e sviluppate
SVIZZERA
1 gior
Nuova vincita all’EuroMillions: 135 milioni di franchi
Il jackpot è stato conquistato con la combinazione 8, 10, 15, 30 e 42, e le "stelle" 4 e 6
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile