Rega
Improvvisamente sono stati sorpresi da una valanga
URI
13.04.19 - 18:210
Aggiornamento : 20:15

Sopravvissuto alla valanga: «Ero davvero vicino a morire»

Martedì, in una valle sopra a Göschenen, un addetto alla pulizia stradale è stato sorpreso da una slavina. È rimasto intrappolato per un'ora e mezza, ma alla fine è stato tratto in salvo

GÖSCHENEN - Sono stati senza dubbio i 90 minuti più lunghi della sua vita. Martedì attorno a mezzogiorno, con un collega di lavoro, Karl Mattli stava sgomberando dalla neve la strada che porta a Göscheneralp (UR) quando è stato sorpreso da una valanga. Intervistato da Tele M1, racconta: «Sono rimasto bloccato sotto circa due metri e mezzo di neve bagnata».

L'urano spiega di essere sopravvissuto grazie a una riserva d'aria che ha potuto scavare nella neve.

Soccorsi rapidamente sul posto - «La prima mezzora è passata relativamente velocemente. Ma poi i miei vestiti hanno iniziato ad inzupparsi e i miei pensieri sono diventati più cupi», ricorda. «Ho cominciato a pensare alla mia famiglia e al fatto che non l'avrei più rivista».

Fortunatamente, il suo collega Christian Näf è sfuggito per poco alla slavina e ha potuto allertare i soccorsi, i quali sono arrivati ​​rapidamente sul posto con un elicottero e diversi cani specializzati.

Dimesso il giorno stesso - Alla fine è stato il cane Nora che, dopo un'ora e mezza, ha trovato Karl Mattli. Miracolosamente, se l'è cavata senza nemmeno una frattura. Dopo essere stato portato in ospedale in stato di ipotermia, ha potuto far rientro a casa il giorno stesso. E anche se alla fine tutto è andato per il meglio, l'uomo ancora fatica a prendere sonno: «Ero più vicino alla morte che alla vita». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 ore
Giovani, chiedetevi: «Devo veramente andare a quella festa?»
È l’appello del capo delle emergenze dell’Oms, Mike Ryan
SVIZZERA
10 ore
«Automobile al sole: una trappola mortale». Parola del TCS
Qualche consiglio utile per evitare brutte sorprese in questi giorni di canicola
OBVALDO
11 ore
Titlis: boom di turisti elvetici, ma non è sufficiente
Gli impianti di risalita sono presi d'assalto, ma manca comunque circa il 70% dei visitatori
SVIZZERA / LIBANO
12 ore
Nessun aiuto svizzero al Governo libanese
Gli aiuti andranno direttamente alla popolazione, tramite la Croce Rossa
SVIZZERA
14 ore
Anche Berna, Argovia e Turgovia chiedono le liste degli arrivi a Kloten
Il canton Zurigo ha iniziato mercoledì a raccogliere questi dati per verificare il rispetto dell'obbligo di quarantena.
SVIZZERA
14 ore
Mascherine a scuola? Le diverse soluzioni dei Cantoni
Tra obbligo di mascherina e distanze di sicurezza, i Cantoni si preparano per il rientro a scuola
SVIZZERA
15 ore
Finanziamento di due progetti per il Covid
Il primo riguarda l'analisi sierologica, il secondo è un apparecchio portatile per una rapida identificazione del virus
SVIZZERA
16 ore
Mascherine monouso o di stoffa: quali utilizzare?
L'Ufficio federale della sanità le raccomanda entrambe, a meno che si abbiano dei sintomi
SVIZZERA
17 ore
Altri 161 casi, otto ricoveri e tre decessi
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 36'269. I decessi sono 1'712.
SVIZZERA
18 ore
L'infrastruttura digitale «è carente» nel settore pubblico
Il problema è emerso soprattutto nel periodo di lockdown.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile