Polizia cantonale Vallese
VALLESE
05.10.18 - 12:040
Aggiornamento : 18:03

Circolava con i freni posteriori rotti, bloccato un bus romeno

Il pullman intercettato mercoledì sull'A9 presentava gravi difetti tecnici. Il conduce è stato denunciato e il veicolo sequestrato

SION - La polizia cantonale vallesana ha intercettato mercoledì sull'autostrada A9 un pullman immatricolato in Romania che presentava gravi difetti tecnici e che effettuava trasporti illegali di persone in Svizzera. Il conducente è stato denunciato e il veicolo sequestrato. Lo ha comunicato oggi la polizia.

La nota precisa che il mezzo circolava da Aigle (VD) in direzione di Martigny (VS). La polizia l'ha diretto verso il centro di competenza del traffico pesante a St-Maurice (VS) per un controllo tecnico dove gli specialisti hanno constatato la rottura del disco dei freni posteriori.

La tabella di marcia ha d'altronde mostrato che il conducente, un romeno di 38 anni, aveva effettuato in Svizzera trasporti di persone con un veicolo con targa estera, pratica illegale.

Quando il mezzo è stato fermato a bordo si trovavano una quindicina di persone. Al termine della procedura il conducente non è stato autorizzato a riprendere il viaggio. Il veicolo è stato bloccato sul luogo, precisa la nota.

L'autista come anche il suo datore di lavoro saranno denunciati al Servizio vallesano della circolazione stradale e della navigazione (SCN) per tutte le infrazioni constatate.

Polizia cantonale Vallese
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
TOP NEWS Svizzera
VAUD
1 ora

Beccato con 350 chili di funghi nel furgone

Il conducente, arrestato il 10 agosto da una pattuglia mobile dell'Amministrazione federale delle dogane, stava guidando anche senza la patente

SCIAFFUSA
3 ore

Guidava il bus da 4 settimane (quasi) senza pause

L'autista è stato fermato dalla polizia. Sull'arco di 28 giorni si è preso solo due volte 24 ore di pausa

PONTRESINA
3 ore

Urtato sul Bernina: morto il ciclista 53enne

L'incidente si era verificato il pomeriggio del 10 agosto. Il decesso è avvenuto mercoledì

VAUD
6 ore

Le vittime devono essere informate quando i colpevoli vengono scarcerati

Lo ha deciso il Tribunale federale, analizzando un caso di omicidio avvenuto nel 2008

SVIZZERA
8 ore

«Occorre più coraggio nella lotta contro gli hooligan»

La consigliera federale Karin Keller-Sutter invita comuni e cantoni a reprimere la violenza durante le partite: «Gli strumenti ci sono, bisogna solo usarli»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile