Foto lettore 20 Minuten
ARGOVIA
25.08.18 - 22:080

Colpisce un bambino sul treno perché «faceva troppo rumore»

Il 64enne aveva bevuto. La polizia lo ha interrogato e rilasciato perché il padre del piccolo, un cittadino spagnolo, non ha sporto denuncia

FRICK - Un 64enne ha colpito un bambino che non conosceva sul treno InterRegio tra Zurigo e Basilea, giovedì. Alla scena ha assistito una donna tedesca che, sconvolta, si è sfogata con 20 Minuten: «Il piccolo stava giocando, come ogni bambino. Quell’uomo l’ha colpito da un momento all’altro. Solo allora lui ha urlato “no” e ha iniziato a piangere».

L’uomo era evidentemente infastidito dal bambino spagnolo di 5 anni. «Ma avrebbe potuto tranquillamente cambiare vagone. Non stava esagerando, semplicemente giocava» ha aggiunto la donna. Il padre del piccolo, che si trovava su un sedile poco distante, è rimasto totalmente «scioccato» quando si è reso conto che suo figlio era stato colpito - non viene precisato se con una sberla o con un calcio - da uno sconosciuto.

La polizia è stata avvisata «da una persona che ha visto un passeggero del treno colpire un bambino non suo» e ha preso in consegna il 64enne alla stazione di Rheinfelden. Il portavoce precisa che l'uomo «aveva bevuto», ma «è stato rilasciato» perché «il padre del bambino non ha sporto denuncia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
34 min

Lo sciopero ha fatto breccia, gli Stati vogliono più donne nelle grandi aziende

La Camera dei cantoni ha accolto l'idea (27 voti a 13) di introdurre delle "quote rosa" anche nelle direzioni delle imprese quotate in borsa e non solo nei CdA

VAUD
2 ore

La nonna non se ne capacita: «Solo qualche giorno fa stavano bene...»

Regna l'incomprensione fra i parenti della famiglia belga trovata morta ad Apples. Nel frattempo proseguono le indagini per capire cosa abbia portato al decesso di Michaël, Agnès e Ryan

GINEVRA
3 ore

Morta nel Lemano durante il nubifragio, era amica dei reali di Svezia

La 68enne svedese si trovava su una barca che sabato è affondata al largo del porto di La Belotte, a Vésenaz. È grande il cordoglio in patria

VAUD
4 ore

Le cimici dei letti aggrediscono il battaglione di zappatori carristi

Una trentina di militari presenta le punture tipiche

FOTO
GRIGIONI
4 ore

Le fiamme distruggono la stalla ma risparmiano il castello

Un violento incendio è divampato stamattina nel pressi del Castello di Ortenstein. I danni ammontano a centinaia di migliaia di franchi

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report