tipress
BERNA
13.06.18 - 15:010

Decine di migliaia di bambini testimoni o vittime di maltrattamenti 

Nelle grandi regioni del Lemano e Zurigo vengono rilevati molti più casi pro capite di quanto succeda in Ticino

BERNA - Ogni anno in Svizzera decine di migliaia di bambini sono testimoni o vittime di violenze fisiche o psicologiche, abusi sessuali o anche di negligenze. Secondo uno studio, i giovanissimi che si rivolgono ad associazioni di sostegno sono tra 30'000 e 50'000.

Le cifre rappresentano tra il 2 e il 3,3% dei giovani in Svizzera, precisa la Fondazione UBS Optimus nel suo recente studio sui maltrattamenti dei bambini pubblicato oggi. Alcuni di questi si rivolgono per la prima volta a organizzazioni per la protezione dell'infanzia, ma vi sono anche casi ricorrenti. Solitamente a segnalare i casi sono i genitori, i pediatri o gli psicologi scolastici.

Nelle grandi regioni del Lemano e Zurigo «vengono rilevati molti più casi pro capite di quanto succeda, per esempio, in Ticino», indicano gli studiosi, precisando che ciò è dovuto a una rete di presa a carico molto più ampia.

La trascuratezza nei riguardi dei bambini (22,4%) - giudicata tuttavia bassa nel confronto internazionale - è la principale forma di maltrattamento registrata dallo studio. A seguire vi è quella fisica (20,2%) e psicologica (19,3%). I testimoni di violenza coniugale rappresentano il 18,7% delle segnalazioni, mentre il 15,2% è legato ad abusi sessuali. A seguire, in minima parte, sono altre forme di maltrattamenti, indica la fondazione.

Tre bambini su quattro presi a carico dalle organizzazioni per la protezione dell'infanzia subiscono violenza da persone provenienti dalla loro cerchia più stretta. Esclusi gli abusi sessuali, circa un maltrattamento su tre è causato da genitori. Dal rapporto emerge che nei casi di trascuratezza sono in particolare le donne a essere le principali responsabili, mentre in tutte le altre forme la causa è maggiormente una figura maschile.

Gli abusi sessuali si verificano soprattutto sulle bambine, osservano gli autori dello studio, mentre si registra una quota maggiore di fanciulli nei casi di maltrattamenti fisici o di trascuratezza.

Inoltre, dai dati emerge che generalmente i minori vittime di maltrattamenti fisici entrano in contatto con le organizzazioni dell'infanzia dopo i dieci anni. Ciò indica che in Svizzera la violenza fisica non viene rilevata oppure si identifica troppo tardi in alcuni settori dell'assistenza.

I ricercatori hanno chiesto di partecipare all'inchiesta 432 organizzazioni - su un totale di 643 fra autorità di protezione dei bambini e degli adulti, servizi sociali, sanitari e di diritto penale - ma tra queste solo l'81% ha fornito i propri dati.

Lo studio è stato effettuato tra settembre e novembre 2016. I dati sono stati poi calcolati su base annua e sul totale delle 643 organizzazioni esistenti in Svizzera. Ogni 10'000 minori si registra una media di 66 casi (in Ticino 25).

Nel periodo di riferimento, le organizzazioni interpellate hanno fornito oltre 12'500 prestazioni, affidandone circa 9'500 ad altre autorità. Estrapolando i dati su base annua, le prestazioni fornite sarebbero tra 67'000 e 111'000, indica il rapporto.

Lo studio Optimus è stato lanciato nel 2007 per raccogliere dati rappresentativi su diffusione e forme di maltrattamenti su bambini e giovani.

TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
2 ore
In auto sulla pista di sci di fondo, bloccato
Acciuffato un 18enne senza patente
GINEVRA
2 ore
In 2500 alla Coppa di Natale: sempre più partecipanti alla nuotata
L'81esima edizione ha registrato un incremento del 10% rispetto alla precedente
SVIZZERA
5 ore
Banche: malgrado i tassi negativi affari a gonfie vele nei crediti
Gli affari che dipendono dal differenziale degli interessi costituiscono oramai la maggior fonte di entrate del settore
OBVALDO
6 ore
Titlis, snowboarder provoca una valanga e rimane ferito
È stato elitrasportato in ospedale con la Rega
LUCERNA
8 ore
Esplosione nell'appartamento, rinvenuti diversi oggetti pirotecnici
Il fatto è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato a Wolhusen
SVIZZERA
8 ore
I regali di Natale sono «poco importanti» per gli svizzeri
Solo il 3% della popolazione tra 16 e 74 anni li attende con impazienza. E uno svizzero su 10 pensa che vadano soppressi
SVIZZERA
10 ore
Gli americani vogliono comprare i nostri Tiger
Pronto un accordo da quaranta milioni di dollari. Negli States saranno impiegati nelle esercitazioni
LUCERNA
21 ore
Esplosione in un appartamento, ferito gravemente un ragazzino
Sul posto si sono recati gli specialisti dell'Istituto forense di Zurigo
VAUD
23 ore
Extinction Rebellion, fermati e denunciati 90 attivisti
L'obiettivo del raduno di Losanna era attirare l'attenzione di popolazione e autorità sulla crisi climatica
GINEVRA
1 gior
Mayor e Queloz accolti con tutti gli onori
I vincitori del Nobel per la fisica 2019 sono stati accolti oggi dalle autorità ginevrine dopo aver passato dieci giorni in Svezia
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile