EGITTO / SVIZZERA / ITALIA
12.05.18 - 20:330

Attivista arrestata al Cairo, interviene l'ambasciata svizzera. «Rischia un’accusa per terrorismo»

La donna è moglie dello svizzero/egiziano Mohamed Lotfy, legale e sostenitore dei Regeni al Cairo

IL CAIRO - È durante un'incorsione notturna che Mohamed Lotfy, il responsabile della Commissione egiziana per i diritti e le libertà (ECRF), nonché legale e sostenitore dei Regeni al Cairo (la famiglia di Giulio Regeni, dottorando italiano dell'Università di Cambridge ucciso in Egitto tra il gennaio e il febbraio 2016, si sospetta per mano del governo egiziano, è stato arrestato nella notte tra giovedì e venerdì assieme alla moglie e il figlio di 3 anni.

«Sono arrivati alle 2.30, nel bel mezzo della notte. Le forze speciali e gli agenti di sicurezza nazionale hanno fatto irruzione in casa nostra mentre dormivamo - racconta al portale TPI -. Io, mia moglie e mio figlio di tre anni siamo stati portati in una stazione di polizia. I raid notturni sono la loro tecnica. L’ufficiale mi ha detto che aveva un mandato di arresto ma si è rifiutato di mostrarmelo».

Lotfy e figlio sono stati liberati poche ore dopo l’arresto grazie al doppio passaporto egiziano e svizzero. «L’ambasciata svizzera è intervenuta per noi - spiega -. Mia moglie, Amal Fathy è ancora in stato di fermo e rischia di essere condannata a un numero imprecisato di anni di carcere per terrorismo».

L’accusa partirebbe da un video pubblicato su Youtube. «È indagata per aver trasmesso un video che "nuoce alla sicurezza nazionale"», aggiunge il sostenitore dei Regeni. Nel video la donna inveisce pesantemente contro lo Stato per i lunghi tempi d’attesa per accedere a un conto corrente dopo la perdita di un bancomat. Al momento per lei è stato deciso il carcere preventivo, ma la situazione potrebbe peggiorare.

L’episodio è stato denunciato anche dalla ong ECRF, che parla del settimo episodio di “intimidazioni e persecuzioni” compiute dalla Sicurezza. Lotfy, la moglie e il piccolo “sono stati messi sotto grande pressione, la casa perquisita, i telefoni cellulari sequestrati ed è stato negato loro il diritto di comunicare con un avvocato”, sostiene l’ong definendo “vergognoso” che questo trattamento sia stato riservato al proprio dirigente.

Paola Deffendi, madre di Giulio Regeni, ha commentato l’accaduto: «Sono molto inquieta per l’arresto della moglie del nostro legale. Se questo accade vuol dire che siamo molto vicini alla verità. Ma la verità non può essere pericolosa per chi la cerca. E’ stata arrestata con il marito e il figlio, ma loro sono stati poi rilasciati perché hanno la doppia cittadinanza, egiziana e svizzera».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
L'ex ceo della Posta Susanne Ruoff è passata ad Ascom
Sarà membro esterno di un gruppo di lavoro incaricato di accelerare la trasformazione del gruppo tecnologico zughese
GRIGIONI
4 ore
Nei Grigioni toccato il record: 71 cm a Müstair
Bisogna andare indietro fino al novembre del 1959 quando la nevicata di novembre si fermò a 65 centimetri
GRIGIONI
7 ore
Scontro sugli sci, grave una bambina di cinque anni
L'incidente è avvenuto sulle piste di Arosa e ha coinvolto anche un 57enne
SVIZZERA
7 ore
«Voglio restare agli affari esteri altri 10 anni»
Un cambio di dipartimento non è nei pensieri di Ignazio Cassis, ma nemmeno (a suo dire) in seno all'esecutivo federale. Ma il fatto di essere ticinese lo sfavorisce
SVIZZERA
19 ore
Raiffeisen, nuove strutture per voltare pagina
Le singole banche potranno fare sentire maggiormente la loro voce presso la sede centrale. Ogni banca disporrà di un voto nelle future assemblee generali
VAUD
21 ore
In Romandia arriva il “tutor” e il web s’infiamma
La polizia ha annunciato la messa in servizio di un radar che controlla la velocità su una porzione della semi-autostrada tra Orbe e Vallorbe (VD)
SVIZZERA
1 gior
Se fai il macchinista ti diamo 10mila franchi in più
Per far fronte alla carenza di macchinisti, le FFS hanno lanciato una campagna di promozione. Che prevede ad esempio un ritocco verso l'alto della busta paga durante la formazione
FOTO E VIDEO
GINEVRA
1 gior
Attivisti per l'ambiente bloccano il terminal dei jet privati
«Vogliamo denunciare questo mezzo di trasporto assurdo», urlano a gran voce. «Un aereo privato emette CO2 per passeggero venti volte superiori a quelle di un normale aereo di linea»
SVIZZERA
1 gior
Presidenza del Nazionale, nel 2022 toccherà ai Verdi
È quanto hanno deciso ieri i capigruppo in Parlamento dei differenti partiti. Saranno i popolari-democratici a saltare il turno
ARGOVIA
1 gior
Tredici ladri arrestati, uno è scomparso nel Reno
Circa 130 agenti hanno collaborato al fermo di alcuni presunti scassinatori. A Frick gli occupanti di un'auto sono fuggiti tuffandosi nel Reno. Di uno di loro si sono perse le tracce
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile