foto lettore 20 minuten
+22
SVIZZERA
03.01.18 - 12:470
Aggiornamento : 15:21

Allarme maltempo: da Burglind a Eleanor non c’è tregua

La tempesta è stata battezzata con un nome diverso dalla Francia, ma la sua potenza sta colpendo tutto il Paese

BERNA - La giornata odierna è caratterizzata dal maltempo in tutta la Svizzera. Per ora sembra essere risparmiato solo il Ticino. A nord delle Alpi Burglind si sta abbattendo sui monti e in pianura, con venti tra i 100 e i 195 km/h (sul Pilatus). Ma anche la Svizzera francese non è stata risparmiata dalla tempesta, che in Francia è stata chiamata Eleanor.

Circa 14'000 clienti della società eletrrica bernese BKW, in particolare del Giura bernese, dell'Emmental e dell'Oberland sono rimasti senza corrente.

Traffico ferroviario perturbato - Grossi disagi alla rete ferroviaria svizzera a causa di Burglind: sul loro sito le FFS indicano che le linee perturbate o interrotte sono oltre venti. Tra di queste la Zugo-Arth Goldau, la Lucerna-Olten e la Basilea-Olten.

La durata delle perturbazioni non è al momento prevedibile.

Aerei a terra - Il traffico aereo è stato provvisoriamente sospeso stamane agli aeroporti di Basilea-Mulhouse e Strasburgo a causa delle violente raffiche di vento della tempesta Burglind. Lo ha indicato la Direzione generale dell'aviazione civile (DGAC) francese.

Il traffico è stato interrotto alle 10.30 a causa di venti che soffiavano a una velocità superiore ai 110 chilometri orari, ha detto all'agenzia stampa Afp un portavoce della DGAC, precisando che i due aeroporti continuano ad accogliere i passeggeri in attesa che la situazione si normalizzi.

Cade anche l’albero di Natale - Le raffiche della tempesta Burglind hanno fatto crollare stamane alle 10.30 l'albero di Natale posato sulla piazza della stazione di Berna. Nessuno è rimasto ferito, ha indicato un portavoce della polizia cantonale.

La polizia e l'Ispettorato stradale avevano infatti notato in precedenza la situazione precaria dell'abete alto 13 metri e pesante 2,4 tonnellate e avevano fatto sgomberare l'aerea circostante. L'albero di Natale, posato e addobbato a fine novembre, sarebbe stato rimosso in ogni caso nella giornata di oggi.

Monti di Conthey evacuati - Un pericolo di valanghe "forte" (quarto grado su una scala di 5) annunciato per una parte del Basso Vallese ha indotto i responsabili del comune di Conthey a ordinare ieri sera l'evacuazione dei Mayens de Conthey, i monti sovrastanti il villaggio situato nei pressi di Sion.

L'ordine di evacuazione per stamane alle 10.00, dato ieri sera tramite sms e poi telefonicamente, riguarda tra le 20 e le 40 persone, ha precisato oggi all'ats il sindaco Christophe Germanier. «Rimangono ancora sei abitanti da sfollare, e diverse persone sono sul posto per assisterle», ha aggiunto, confermando informazioni del giornale Le Nouvelliste.

«Siamo in rischio 4, con la possibilità di passare a rischio 5», ha rilevato Germanier. Per il resto della catena alpina il pericolo di valanghe è attualmente di grado 3 ("marcato").

Invito alla prudenza - In diversi cantoni, la polizia ha consigliato prudenza a chi deve uscire di casa: le passeggiate nei boschi o nei pressi di alberi sono da evitare. Raccomanda pure di assicurare gli oggetti lasciati su balconi e terrazze.

MeteoSvizzera ha emesso per oggi un'allerta di livello 3 (su una scala di 5) per i venti per tutta la Svizzera a nord delle Alpi, salvo parte dei Grigioni.

Aggiornamento - Voli cancellati a Kloten - A causa della tempesta Burglind all'aeroporto di Zurigo sono stati cancellati stamani undici voli, dieci aerei hanno dovuto ripetere le operazioni di atterraggio e altri quattro velivoli sono stati deviati su altri aeroporti.

Sulle piste di Kloten (ZH) il vento ha raggiunto una velocità di 83 chilometri orari, ha detto all'ats un portavoce. Sulla cima dell'Uetliberg, la montagna di 870 metri che sovrasta la città sulla Limmat, sono stati raggiunti picchi di 154 chilometri all'ora.

La polizia cantonale zurighese ha ricevuto per tutta la mattinata centinaia di chiamate per alberi e rami caduti a terra e impalcature danneggiate. Gli alberi caduti hanno provocato anche l'interruzione temporanea di alcuni collegamenti ferroviari regionali e di bus. Ferme anche alcune filovie, come la centralissima Polybahn a Zurigo, e la teleferica che porta al Felsenegg.

A Stäfa, sulla rive destra del lago di Zurigo, degli alberi caduti hanno danneggiato una linea dell'alta tensione: alcune migliaia di abitazioni sono rimaste senza corrente, ha fatto sapere Axpo.

Veicoli rovesciati, A1 SO-BE interrotta - L'autostrada A1 in direzione di Berna è attualmente chiusa al traffico da Oensingen (SO), a causa di veicoli rovesciati e di una linea ad alta tensione che rischia di cadere.

La durata dell'interruzione è per il momento incerta, ha indicato all'ats Bruno Gribi, portavoce della polizia cantonale solettese. Il traffico è stato deviato ma ci sia aspetta una situazione caotica nella regione, ha aggiunto. In apertura la foto di un lettore-reporter che mostra un grosso camion rovesciato sulla carreggiata.
 
 

Keystone
Guarda tutte le 25 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Elena Monte 2 anni fa su fb
Emiliano Serio
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Condizioni di lavoro negli asili nido: a Zurigo si manifesta
Circa 500 persone sono scese in piazza per protestare contro la situazione di queste strutture.
SVIZZERA / BIELORUSSIA
2 ore
Sangallese a Minsk scrive all'amica: «Sono stata arrestata!»
La donna è riuscita anche ad inviare un video in cui si sentono i lamenti delle altre prigioniere
SVIZZERA / ITALIA
6 ore
Liguria contro la quarantena svizzera, ma Berna non molla
La Regione chiedeva una limitazione solo per le aree maggiormente colpite dal contagio
SVIZZERA / BIELORUSSIA
6 ore
Anche una svizzera tra le donne arrestate a Minsk
Sarebbe tra le 300 donne fermate durante l'azione di protesta contro Lukashenko sabato scorso
GRIGIONI
7 ore
Esce di strada per la neve, in auto anche il neonato
La 28enne stava percorrendo una strada sterrata quando il veicolo ha sbandato sulla carreggiata innevata.
FOTO
SVIZZERA
7 ore
Record di neve in Vallese, diversi incidenti nei Grigioni
A Montana sono stati misurati 25 centimetri di manto fresco, a Davos quasi 30
FRIBURGO
18 ore
Tragedia stradale nel canton Friburgo: muore una mamma e il suo bimbo è ferito grave
La donna era finita nell'altra corsia durante una curva e ha preso in pieno un camion
SVIZZERA
19 ore
«Anche se hanno raffreddore e mal di gola, i bambini possono andare a scuola»
L'infettivologo Cristoph Berger commenta le raccomandazione dell'UFSP: «I tamponi siano solo l'ultimissima risorsa»
SONDAGGIO
SVIZZERA
22 ore
Berna in cerca di vaccini (che non ci sono)
Anche l'influenza normale dà da pensare all'Ufficio federale di sanità. Le case farmaceutiche hanno il fiato corto
SVIZZERA
23 ore
Il presidente del PS si mette in quarantena
Christian Levrat ha precauzionalmente annullato tutti i suoi impegni in attesa del risultato del test.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile