BASILEA / GERMANIA
18.10.16 - 13:170

Automobilisti svizzeri indisciplinati oltre frontiera

Sul tratto della A5 tra Basilea e Karlsruhe si segnalano molte infrazioni riguardanti l'eccesso di velocità: il 25% sono automobilisti svizzeri

BASILEA - Non godono di una buona fama gli automobilisti svizzeri in Germania. In particolar modo nella regione di confine del Baden-Württemberg, da dove giungono non raramente notizie di gare automobilistiche con protagonisti conducenti svizzeri sulla A5, la Basilea - Karlsruhe.

E' di una settimana fa l'ultimo episodio avvenuto sulla carreggiata nord della A5, che ha visto protagonisti degli automobilisti svizzeri. Numerose le chiamate giunte alla polizia per segnalare comportamenti di guida pericolosi, con distanze ravvicinate e sorpassi azzardati.

Come riferisce la Badische Zeitung, i quattro automobilisti svizzeri hanno commesso un errore: al loro ritorno, nel tardo pomeriggio dello stesso giorno, si sono resi protagonisti ancora una volta di una gara di velocità oltre i limiti consentiti. E di nuovo il centralino della polizia è stato tempestato di chiamate da parte di automobilisti preoccupati. I quattro sono stati fermati all'area di servizio di Bad Bellingen e nei loro confronti è stata aperta un'inchiesta. E' necessario precisare che sulle due carreggiate autostradali tra Efringen-Kirchen e Friburgo in Brisgovia sud vige il limite dei 120 km /h.

Uwe Oldenburg, capo della polizia stradale di Friburgo in Brisgovia, ha dichiarato al quotidiano tedesco che i quattro si trovavano a bordo «di auto non sportive», «ma che potevano viaggiare velocemente».

Sono circa 200 gli agenti della stradale della questura di Friburgo in Brisgovia. Sono una sessantina i morti all'anno sulle strade nella regione di Friburgo. La disattenzione e la velocità sono le cause più frequenti.

E' Thomas Müller, direttore del commissariato di Weil am Rhein, a confermare la «non buona reputazione» degli automobilisti svizzeri, «considerati dei pirati della strada che, spennati dalle leggi svizzere molto severe, si rallegrano quando possono sfogarsi con le loro "limousine" sulle autostrade senza limiti». «E' vero, in Svizzera andare veloci costa caro», ha confermato al quotidiano tedesco Albin Hugentobler della polizia stradale di Basilea Città.

Oldenburg e Müller snocciolano comunque cifre che aiutano a capire il fenomeno: su dieci automobilisti che viaggiano oltre i 70 km/h oltre il consentito, otto provengono dalla Germania e due dalla Svizzera. «Il 25% degli automobilisti fermati nella nostra area di competenza per eccesso di velocità sono svizzeri», ha dichiarato Müller, precisando che, in tutti i casi, la percentuale ci sta, visto che sono «molti gli svizzeri» sulle strade del Baden-Württemberg. La centrale di Karlsruhe che registra le multe inflitte sulle autostrade della regione di tutto il Baden-Württemberg, che conta 10,2 milioni di abitanti, ha conteggiato nel 2015 946.000 procedimenti, di cui 54.000 riguardanti utenti della strada elvetici. Tra le autostrade in cui più spesso vengono rilevate infrazioni sono quelle nella regione di Stoccarda, Heilbronn, Mannhein/Heidelberg e il tratto della A5 a sud di Friburgo in Brisgovia. In quest'ultimo tratto da gennaio a fine settembre di quest'anno sono state circa 60.000 le infrazioni registrate. Circa 5.500 automobilisti hanno circolato a velocità dai 21 ai 50 km /h e 950 automobilisti a velocità a 40 km/h oltre il consentito.

In tutti i casi la cifra rilevata non riesce a rendere l'idea di un fenomeno che secondo la polizia è molto più ampio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
F/A-18 3 anni fa su tio
A furia di castrare la gente con regole sempre piu demenziali trattando tutti da handicappati mi sembra piu che logico che la gente appena puo ritorna a comportarsi in modo piu naturale ......., in certe cose noi CH siamo proprio ghi ultimi della classe.
Salbra 3 anni fa su tio
E' normale che appena si può essere un poco più liberi che sulle nostre strade ci si dà alla pazza gioia .... visto che qui da noi è allucinante la legge svizzera a riguardo della velocità ......esiste CASSA SICURA !! Se in CH si fosse superato limite di 70 Km/h anche su un autostrada di 5 corsie senza curve e nessuna uscita od entrata con visuale di 100 km davanti a te saresti un famigerato pirata della strada e ti avrebbero impiccato all'alba sulla piazza pubblica (... però solo dopo averti ripulito a dovere il borsellino è chiaro)... Questo vuol dire che le leggi stradali non sono giuste e frustrano talmente tanto gli automobilisti che appena possono si ribellano !!!!
cerea 3 anni fa su tio
Dov'è il problema ? Devono essere castigati a dovere.
F/A-18 3 anni fa su tio
che vogliamo dire, siamo cosi frustrati dai limiti ridicoli vigenti sulle nostre strade, imposti forse dalle casse malati cosi che risparmiano un sacco di soldi sulle cure post-incidenti, che quando ci rechiamo all'estero ci sfoghiamo un po', mi sembra una cosa umana e comprensibile, l'alternativa é fare come il Celentano che quando era nervoso si metteva a spaccar legna........, ma questa é un'altra storia.
Don Quijote 3 anni fa su tio
@F/A-18 Diciamo che in Germania sono più tolleranti e non ti castrano per aver superato di 50km/h il limite in autostrada. Curiosamente, la vita media in Germania è di 82.9 anni contro gli 82.7 in Svizzera, potrebbe essere un effetto della relatività, più vai veloce e più comprimi il tempo rispetto a chi va adagio.
negang 3 anni fa su tio
Disattenzione molto e poco la velocità. La velocità in se non è pericolosissima. E' pericolosa se viaggi attaccato a quello davanti e sei in una coda continua che viaggia tutta ad alta velocità. A quel punto entrano in gioco le distanze di sicurezza. E poi ovvio che viaggiando sulle autostrade Svizzere quasi sempre a velocità medie che raramente raggiungono i 100km/h e rischi di addormentarti, la Germania risulti essere un paradiso della velocità dove andarsi a sfogare. E nei tratti liberi puoi veramente. Io stesso ho provato a percorrere autostrade bellissime come la Monaco Deggendrof fatta tutta una volta a 170 km/h oppure la Nürnberg Monaco bellissima a 3 corsie ed anche la Nürnberg dove ho provato a spingere l'auto a 220 km/h in tutta sicurezza.
Don Quijote 3 anni fa su tio
@negang A me piace la velocità con qualsiasi mezzo, ma, se vai a sbattere per un qualsiasi imprevisto, colpa tua, degli altri o un difetto meccanico, poco importa, ti accorgerai che più veloce vai e prima raggiungi il paradiso o l'inferno, dipende dai gusti.
Kama 3 anni fa su tio
"comportamenti di guida pericolosi, con distanze ravvicinate.." chi sono realmente quelli che chiamano "Svizzeri" qui in Ticino lo sappiamo bene, a buon intenditor...
rojo22 3 anni fa su tio
la cosa significa solo una cosa: siamo un popolo a cui piace mettersi a 90 in casa e farai fustigare. poi, appena crediamoci di potere fare i ganassa, ne approfittiamo. E ci facciamo trombare anche li. Contenti noi...
Voodoochile 3 anni fa su tio
2 su 10 sarebbe il 25 per cento?
curzio 3 anni fa su tio
@Voodoochile "su dieci automobilisti che viaggiano oltre i 70 km/h oltre il consentito, otto provengono dalla Germania e due dalla Svizzera." Quindi, se il limite è 100, due automobilisti svizzeri e otto automobilisti vanno oltre i 170 km/h. "Il 25 per cento degli automobilisti fermati nella nostra area di competenza per eccesso di velocità sono svizzeri" Significa che, se il limite è 100, il 25 per cento degli automobilisti che andavano oltre i 100 sono svizzeri (quindi, 120, 130, 140, ecc).
roma 3 anni fa su tio
...mandateli a casa a piedi con la macchina in tasca grande come un cubetto e poi vedete se non la piantano di fare gli sbruffoni al volante.
Don Quijote 3 anni fa su tio
@roma I germanici non vogliono più avere a che fare con la metodologia della Gestapo o delle SS!
TOP NEWS Svizzera
APPENZELLO INTERNO
59 min
Lascia la pentola sul fornello, poi esce di casa
È successo in Appenzello Interno a un 80enne, a sventare l'incendio il provvido intervento dei vicini di casa
SVIZZERA
1 ora
Bonus Covid: «scioccante e umiliante» per i cassieri
Per i loro sforzi durante la pandemia, il personale di Aligro ha ricevuto buoni ristorante, a condizioni rigorose.
SVIZZERA
2 ore
Presenza di listerie nel formaggio alle erbe di Gstaad
L'allarme arriva dalla cooperativa casearia che lo produce, il consumo può rappresentare un rischio per la salute
SVIZZERA
3 ore
È boom di biciclette
Le persone le usano non solo per divertimento, ma anche per gli spostamenti di lavoro
GIURA / VAUD
4 ore
La mascherina diventa obbligatoria anche nei negozi
Giro di vite in due cantoni romandi per frenare i contagi. Nel resto della Svizzera locali notturni "osservati speciali"
SVIZZERA
5 ore
La priorità numero uno per le FFS? «La puntualità»
Vincent Ducrot non ritiene che l'obbligo di mascherina dissuada le persone dal prendere i treni
SVIZZERA
6 ore
«Senza mascherina si scende dal treno»
A Berna sono state spiegate le modifiche che entreranno in vigore da lunedì.
SVIZZERA
7 ore
Anche oggi più di 100 nuovi casi
Negli ultimi tre giorni i nuovi contagi sono sempre stati più di 100: ieri 116, mercoledì 137.
VALLESE
8 ore
Collisione fra due treni a Oberwald, alcuni feriti
Un convoglio merci è entrato in collisione con il fianco destro di un treno regionale.
SVIZZERA
8 ore
Turismo pronto al test estivo, ma il Röstigraben blocca i romandi
Se gli svizzerotedeschi si spostano volentieri nelle altre regioni, lo stesso non si può dire dei "cugini" francofoni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile