lettore 20minuten
LUCERNA
09.03.16 - 16:200
Aggiornamento : 20:20

Ha ucciso il gatto e poi si è sparata

Il racconto dei vicini di casa della 65enne che da 17 ore era barricata nel suo appartamento: «Hanno preso d'assalto la casa, poi ho sentito degli spari»

3 anni fa Da 19 ore barricata in casa, la donna è morta
3 anni fa Individuo asserragliato in una casa di Malters

MALTERS - Oltre 17 ore di tensione. Poi il gesto estremo. Si è conclusa drammaticamente, in una pozza di sangue, la strana vicenda che ha visto protagonista e vittima una 65enne di Malters, nel Canton Lucerna.

L'abitazione della donna, ieri, era stata raggiunta dalla polizia lucernese su mandato della Magistratura di Zurigo. Il motivo? Sembrerebbe per un caso di droga in cui sarebbe coinvolto il figlio della donna, già finito in manette per reati legati al possesso di stupefacenti.

Qualcosa però è andato storto. Quella che doveva essere una semplice perquisizione si è trasformata in altro. La donna, infatti, si è barricata in casa minacciando di uccidersi o di sparare alla polizia qualora gli agenti avessero tentato di introdursi nell'appartamento. 

Come gesto intimidatorio, la donna aveva esploso dei colpi in aria. Un avvertimento, insomma, di quello che sarebbe potuto accadere. E che infine è accaduto. Verso le 12:15 di oggi, infatti, gli agenti hanno fatto irruzione nella casa. Sul pavimento del bagno hanno trovato il corpo della donna, ormai senza vita. Di fianco a lei un gatto, anch'esso cadavere. Secondo gli inquirenti si può parlare di suicidio.

Il contadino Urs Hänsli (61 anni), vicino di casa della 65enne, prova a raccontare come sono andati i fatti: «Hanno bloccato la strada. Un'unità speciale è entrata in casa. Poi ho sentito degli spari, e poi altri spari". 

Un altro vicino ha potuto osservare dalla finestra l'irruzione della polizia. «Sono stati esplosi diversi colpi d'arma da fuoco, ma non si poteva vedere niente. Più tardi si è vista la polizia», ma quello che è successo con esattezza non è chiaro.

 

20minuten
20minuten
20minuten
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Sonia Del Vecchio 3 anni fa su fb
Io mi chiedo xchè sparare al gatto... se aveva qualche problema, era solo suo....
Norsa Raffaella 3 anni fa su fb
E certo perché secondo te una persona che arriva a suicidarsi ha la lucidità per capire che il gatto non ha colpe? Sicuramente ha ucciso il gatto perché era l'unico affetto che aveva e avrà voluto portarlo con se
Matteo Nicoli 3 anni fa su fb
Secondo me il gatto l'ha uccisa e poi si è sparato.
Lonely Cat 3 anni fa su tio
Secondo me è stato il gatto!
Michele Blum Vitali 3 anni fa su fb
Qualcuno spieghi all'autore dell'articolo che "cadavere" nella lingua italiana può essere usato SOLO per gli esseri umani.
Simona Müller 3 anni fa su fb
Doveva sparare al gatto?
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report