Immobili
Veicoli
Imago
SVIZZERA
09.12.21 - 09:050

I piloti “a rischio” potranno essere segnalati

Il Consiglio nazionale si allinea alla decisione presa dagli Stati

BERNA - In futuro, medici e psicologi potranno annunciare all'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC) quei piloti o membri dell'equipaggio che reputano non più atti a svolgere il loro lavoro per ragioni psichiche o fisiche. Lo ha deciso oggi il Consiglio nazionale adeguandosi tacitamente agli Stati su questo aspetto della legge sulla navigazione aerea. Il dossier va in votazione finale.

Il Nazionale si era sempre opposto finora a questa possibilità. Il motivo? Già oggi i dottori possono chiedere di essere esonerati dall'obbligo del segreto professionale al fine di effettuare una segnalazione. Vi sarebbe il pericolo, inoltre, che con un obbligo di annuncio il personale di volo rinunci a farsi vedere in caso di problemi, poiché verrebbe meno il rapporto di fiducia col proprio medico.

Su questo aspetto della revisione legislativa il Consiglio degli stati si è sempre espresso per la versione del Consiglio federale, ossia per la possibilità di annunciare casi sospetti. A parere dei senatori e della ministra dei trasporti, Simonetta Sommaruga, le regole attuali consentono sì ai medici di essere esonerati dal segreto professionale, ma tale procedura dura almeno un paio di settimane, un tempo troppo lungo quando è a rischio la vita di centinaia di persone.

Secondo la consigliera federale, inoltre, la revisione legislativa permette un annuncio, non lo impone. Tra l'altro, in aula i favorevoli a questa soluzione hanno fatto notare che tale possibilità è data già per i camionisti, ma non per i piloti, sui quali grava un'enorme responsabilità. Le esperienze in questo settore raccolte coi camionisti hanno dato inoltre buoni risultati.

La revisione di legge in discussione vuole migliorare la valutazione dello stato psichico e fisico di piloti e membri dell'equipaggio mediante l'introduzione di controlli del tasso di alcolemia e dell'utilizzo di narcotici o sostanze psicotrope.

Alla base della revisione vi sono il recepimento di un atto normativo dell'Unione europea e un intervento parlamentare. In seguito alla tragedia del 2015 - quando un copilota della compagnia aerea Germanwings, mentalmente instabile, si schiantò volutamente contro il costone di una montagna in Francia e nell'impatto perirono 149 persone - a livello europeo sono state adottate misure di sicurezza.

In particolare, sono state introdotte nuove regole per prevenire il possibile abuso di alcolici, con test alcolemici che possono essere svolti in qualsiasi momento e senza indizi di ebrietà su membri dell'equipaggio e controllori del traffico aereo. La revisione parziale della legge sulla navigazione aerea permette inoltre di migliorare la diagnosi precoce di malattie psichiche.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
1 ora
Si è aperto il processo a Pierin Vincenz
L'ex-capo di Raiffeisen è accusato di aver occultato 9 milioni, per lui chiesti 6 anni di carcere
BERNA
2 ore
Lotta alla corruzione, la Svizzera perde il podio
Pesano le gravi lacune che la Confederazione presenta in alcuni ambiti.
SVIZZERA
12 ore
Il voucher "per la normalità" non piace a tutti
L'idea: un buono da 200 franchi per ogni svizzero, da spendere in ristoranti e cultura. Ma la politica storce il naso
VALLESE
17 ore
Caduta fatale a Zermatt
Uno sciatore spagnolo di 46 anni ha perso la vita ieri pomeriggio sul comprensorio vallesano.
SVIZZERA
17 ore
Oltre 87mila contagi e 35 decessi nel weekend svizzero
In salita i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,3% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
21 ore
I dati di migliaia di clienti Swiss Pass liberamente accessibili
A inizio gennaio è stata scoperta una falla di sicurezza nella piattaforma per la vendita dei biglietti
ZURIGO
22 ore
Da certificato Covid a documento per controllarti?
Alain Berset attende con ansia la fine del suo utilizzo, che potrebbe arrivare per marzo.
SVIZZERA
22 ore
In Svizzera la vaccinazione dei bambini stenta a decollare
La quota nazionale è del 5,2%. L'adesione più alta si registra a Basilea Campagna e Basilea Città
SVIZZERA
22 ore
L'esercito distribuisce mascherine scadenti?
Giacciono da mesi nei magazzini militari. E vengono vendute ai Cantoni a prezzo simbolico. È polemica
SVIZZERA
23 ore
Prova sirene alle porte, ecco quando non dovrete spaventarvi
Il test, essenziale per verificare il loro corretto funzionamento in caso di emergenza, avrà luogo mercoledì 2 febbraio.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile