Immobili
Veicoli
Keystone
VALLESE
06.12.21 - 17:090
Aggiornamento : 19:00

Meteorite di mezzo chilo caduto su un ghiacciaio

Grande quanto un mandarino, è precipitato sul ghiacciaio di Corbassère ma non è ancora stato trovato.

Chi pensa di andarlo a cercare per arricchirsi rimarrà tuttavia deluso: l'interesse della scoperta è principalmente scientifico.

SION - Un meteorite delle dimensioni di un mandarino e del peso di mezzo chilo si è schiantato lunedì scorso su un ghiacciaio nella Val de Bagnes, in Vallese, ma non è stato ancora trovato.

Il 29 novembre, la parte principale della meteora deve essere finita sul ghiacciaio di Corbassière, ma detriti più piccoli possono essere stati deviati dal vento intorno all'impatto principale, racconta oggi ai microfoni di Rhône FM Michaël Cottier, mediatore scientifico dell'Osservatorio François-Xavier Bagnoud, con sede a St-Luc nella Val d'Anniviers.

Alcuni meteoriti «molto, molto rari possono essere preziosi, come nel caso di quelli marziani». Ma per quanto riguarda quello della Val de Bagnes, «non ci si deve aspettare di diventare miliardari, l'interesse della scoperta è piuttosto scientifico», aggiunge Michaël Cottier.

Egli invita poi a non «correre rischi inutili per cercarlo», poiché la zona dello schianto non è facilmente accessibile ed è pericolosa in inverno. In primavera gli interessati dovrebbero invece fare attenzione a pietre e sassolini durante le loro passeggiate nella regione.

«Metteremo a disposizione una pagina sul nostro sito internet che riassume l'aspetto di una meteora trovata al suolo e gli elementi a cui bisogna fare attenzione. Non esitate a contattarci in modo che possiamo dirvi se è la pista giusta o no», precisa alla radio regionale.

Il mediatore scientifico consiglia poi di contattare il Museo di Scienze della Terra di Martigny o l'Osservatorio François-Xavier Bagnoud di Saint-Luc affinché la pietra possa essere portata in un museo e analizzata.

Si stima che ogni anno circa 500 meteoriti riescono a penetrare nell'atmosfera terrestre. Spesso cadono come palle di fuoco incandescenti. E solo nel due per cento dei casi si trovano poi i frammenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 ore
Omicron ha ribaltato la graduatoria fra i cantoni
Appenzello virtuoso, Ginevra un flop. I cantoni della Svizzera orientale ora sono i meno toccati dal coronavirus.
SVIZZERA
9 ore
«Relazioni stabili con l'Ue, ma nessun accordo quadro 2.0»
L'intervento del presidente Ignazio Cassis al raduno dell'UDC zurighese all'Albisgüetli.
BERNA
14 ore
Un "virus" che dalla Svizzera si è diffuso in Cina
Fino al 1. maggio al Museo Alpino Svizzero di Berna saranno esposte fotografie in netto contrasto fra loro.
GRIGIONI
15 ore
Il WEF avrà luogo a fine maggio
Gli organizzatori hanno confermato che l'evento, procrastinato a causa di Omicron, si terrà nella località grigionese.
SVIZZERA
17 ore
Campagna vaccinale: nuove raccomandazioni
Le autorità sanitarie hanno aggiornato le raccomandazioni nell'ambito della campagna vaccinale.
SVIZZERA
17 ore
Omicron non cede: i nuovi casi sono 37'992
Sono 138 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
SAN GALLO
17 ore
Rubano un'auto, provocano un incidente e fuggono
Due dei tre presunti protagonisti dello scontro di Oberuzwil sono già stati arrestati dalla polizia.
SVIZZERA
19 ore
I Paesi dell'Africa australe fuori dalla lista nera
La SEM toglierà il blocco d'ingresso che era in vigore dal mese di novembre per contrastare la diffusione di Omicron.
GRIGIONI
20 ore
Ucciso un lupo, si avvicinava troppo all'uomo
Per le autorità grigionesi era "un pericolo potenziale per l'essere umano"
ZURIGO
22 ore
Una nuova variante può riportarci al punto di partenza?
Per l'epidemiologo Jürg Utzinger sono corrette le manovre del Consiglio federale decise da qui a marzo.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile