Tamedia
SVIZZERA
28.10.21 - 12:260

Il trasporto pubblico diventa più attrattivo per giovani e turisti

L'obiettivo: riconquistare gli utenti persi durante i mesi della pandemia

BERNA - I trasporti pubblici migliorano la loro offerta per giovani, turisti e persone con mobilità ridotta. Si impegnano così a riconquistare la clientela persa durante la crisi del coronavirus e rinunciano, per il quinto anno consecutivo, ad aumentare i prezzi.

Il settore dei trasporti semplifica ulteriormente il proprio assortimento: dal prossimo 12 dicembre, in occasione del cambiamento dell'orario, i bambini fino ai sei anni viaggeranno sempre gratis, mentre i ragazzi fino a 16 anni si sposteranno da soli o accompagnati per un prezzo massimo di 19 franchi al giorno, grazie a una speciale carta giornaliera, indica oggi in una nota l'Alliance SwissPass, che riunisce 250 imprese di trasporto e 18 comunità tariffarie.

Inoltre, dal primo gennaio 2022, gli allievi con la loro classe (a partire da 10 persone) potranno beneficiare di carte giornaliere a prezzi scontati per partecipare a eventi scolastici e sportivi. La carta giornaliera per scuole al prezzo di 15 franchi sgrava il budget scolastico e promuove attività al di fuori della sede come viaggi, campi scuola, trasferte e gite, precisa ancora l'Alliance SwissPass.

In questo modo, il settore accoglie l'iniziativa lanciata in Parlamento a fine 2019 che gode di un ampio sostegno. Inoltre, la carta "Bimbi accompagnati" e quella "Junior" saranno disponibili sullo SwissPass presumibilmente entro la metà del 2022. Infine, i giovani fino ai 25 anni beneficiano ancora sino a fine novembre di uno sconto di oltre il 25% per l'acquisto di un abbonamento "seven25".

Offerte più allettanti per turisti - Per rilanciare i viaggi nel tempo libero e il traffico internazionale dopo i cali dovuti alla pandemia, l'Alliance SwissPass riduce puntualmente i prezzi dello Swiss Travel Pass. Quest'ultimo è il prodotto più importante dei trasporti pubblici svizzeri sui mercati esteri e nel 2019 è stato venduto oltre 300’000 volte con periodi di validità di tre, quattro, otto o quindici giorni.

Dal primo gennaio 2022, lo Swiss Travel Pass con otto giorni di validità consecutivi costerà il 7% in meno, mentre quello con quindici giorni di validità, il 17% in meno. Per il cosiddetto "Swiss Travel Pass Flex", che consente di scegliere liberamente gli otto o i quindici giorni nell'arco di un mese, la riduzione è rispettivamente pari al 13 e al 21%. Inoltre, viene introdotta una durata di validità aggiuntiva di sei giorni.

Anche i viaggiatori con mobilità ridotta beneficeranno a loro volta di un miglioramento dell'offerta. Dal 2022, la "carta di accompagnamento per 2/3 viaggiatori disabili", grazie alla quale una persona accompagnatrice, un cane guida per non vedenti o entrambi possono viaggiare gratuitamente, sarà trasferita sullo SwissPass in maniera graduale e scaglionata a seconda del cantone di domicilio.

Cambio di classe risparmio dal 2022 - Probabilmente entro febbraio 2022 verrà anche introdotto il cambio di classe risparmio che permetterà a chi possiede un titolo di trasporto di seconda classe di passare alla prima classe a un prezzo conveniente, salvo disponibilità.

Il settore soddisfa così un desiderio espresso da molti titolari dell'abbonamento generale. L'offerta si orienta all'assortimento risparmio esistente, è prenotabile esclusivamente online ed è vincolata a un determinato treno, spiega ancora l'Alliance SwissPass.

Infine, i trasporti pubblici ritirano dalla vendita diversi prodotti poco richiesti: l'abbonamento di percorso settimanale, l'abbonamento di percorso per cani e i biglietti circolari. I dettagli sugli adeguamenti tariffari e di assortimento possono essere consultati al link: allianceswisspass.ch/it/Tariffeprescrizioni/Usagers-TP, conclude la nota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
3 ore
Omicron: primo caso sospetto in Svizzera
L'Ufsp sta svolgendo accertamenti su una persona rientrata dal Sudafrica una settimana fa
SVIZZERA
7 ore
Predatori, inquilini, stranieri: le votazioni negli altri cantoni
In 10 cantoni i cittadini si sono espressi su oggetti locali. Ecco i risultati
SVIZZERA
7 ore
«L'odio e la rabbia non appartengono alla Svizzera»
Quello della Legge Covid «è il miglior risultato mai raggiunto da una legge posta sotto referendum», così Berset.
ZUGO
10 ore
L'albero di natale in macchina, la multa all'autista
L'appello della polizia: «Bisogna fare attenzione che il carico non ostruisca la visuale»
SVIZZERA
13 ore
Camici in aria, approvata l'iniziativa sulle cure infermieristiche
Il risultato è apparso chiaro sin dai primi risultati: è un trionfo dei favorevoli.
SVIZZERA
13 ore
Sorteggio per eleggere i giudici? Niente da fare
Il 68,1% dei cittadini svizzeri ha deciso di mantenere il sistema attuale
SVIZZERA
13 ore
Fine dei giochi, la Legge Covid trionfa con un netto sì
Il 62% degli svizzeri ha approvato il testo. Alto tasso di consensi anche in Ticino.
FOTO
SVIZZERA
13 ore
Palazzo federale blindato per il voto
Misure di protezione mai viste a Berna in vista del voto odierno sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
14 ore
«La nuova variante si diffonderà presto o tardi anche in Svizzera»
Al momento Tanja Stadler non si sbilancia su un'eventuale maggior pericolosità di Omicron.
SVIZZERA
15 ore
«Venga introdotta la regola del 2G»
Nel giorno della votazione sulla Legge Covid-19, sale la pressione sulle persone non vaccinate.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile