Immobili
Veicoli
Facebook
+1
ZURIGO
14.10.21 - 19:280
Aggiornamento : 15.10.21 - 09:10

30enne accoltellata, il marito «la picchiava spesso»

Nei confronti dell'uomo era stato emesso un ordine restrittivo.

Una conoscente lo descrive come «un violento». Per questo i due si erano separati, ma continuava a tornare a trovarla.

ZURIGO - Gli era stato imposto un ordine restrittivo. Il turco 46enne, accusato di aver ucciso la moglie FA* - mercoledì a Zurigo-Altstetten -, non sarebbe nuovo a scatti d'ira ed episodi di violenza. Tanto che, già negli scorsi giorni, la polizia era dovuta intervenire per l'ennesima lite con la donna 30enne.

«Eravamo amici. Veniva a trovarmi regolarmente con i suoi figli e qualche volta mi portava dei regali. Era davvero una persona simpatica», racconta una vicina di casa. Conosceva anche AA*. «Era violento, la picchiava spesso. Per questo l'ha lasciato». Il 46enne si era trasferito un anno fa. «Ma continuava a passare. E c'erano spesso discussioni. La polizia è dovuta intervenire più volte».

Lo scorso sabato, conferma la polizia cittadina, «una pattuglia si era recata sul posto senza però trovarlo». Nei confronti dell'uomo era stato anche deciso un divieto d'avvicinamento. Da giugno è pendente nei suoi confronti un decreto d'accusa per minacce verso l'ormai defunta consorte.

Insomma, c'erano tutti i segnali utili a confermare la pericolosità dell'uomo. Che mercoledì sera potrebbe essersi recato per l'ultima volta a casa della 30enne. Un testimone riferisce di un uomo che l'ha spinta giù dalle scale prima di accoltellarla. Il 46enne si presentato in polizia la notte stessa. Gravemente ferito è stato ricoverato, ma resta il principale indiziato.

* Nome noto alla redazione.

20 minuten
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Black-out di guerra: ecco il piano
Interruzioni prolungate dell'elettricità avrebbero «conseguenze devastanti» sulla Svizzera. Il governo vuole prevenirle
SVIZZERA
4 ore
Acquisto F-35, Berna non perde tempo (e non aspetta il voto)
Il Consiglio federale, preoccupato del «deterioramento della situazione in materia di sicurezza», corre ai ripari.
FRIBURGO
5 ore
Certificati Covid: chi li regalava, chi li vendeva, chi se li teneva
Le persone interpellate lavoravano tutte al centro di depistaggio di Granges-Paccot.
SVIZZERA
6 ore
«Sorrisi e stereotipi per spingere gli svizzeri a mangiare carne»
L'associazione ambientalista Greenpeace denuncia «le tattiche pubblicitarie sporche» dell'industria della carne
BASILEA CAMPAGNA
6 ore
Trovato un pollice mozzato
Il dito è stato rinvenuto nel retro di un condominio con annesso ristorante. La sua provenienza è tuttavia ignota.
SVIZZERA
7 ore
«Va migliorata la comunicazione in tempo di crisi»
È una delle raccomandazioni del Consiglio svizzero della scienza che ha analizzato la gestione della pandemia
SVIZZERA
7 ore
Stato sociale? Aiuto allo sviluppo? «No, tocca all'esercito»
Per il consigliere agli Stati Werner Salzmann (UDC) l'esercito ha perso capacità negli ultimi anni.
BERNA
17 ore
Cassis tratta «gli scagnozzi di Putin» con i guanti?
La Svizzera non ha comunicato l'espulsione di alcun diplomatico russo. Ciò non vuol dire che siano ancora tutti qui
FOTO
BERNA
18 ore
Le fiamme divorano la stalla
È il decimo episodio nella zona. Recentemente altri nove incendi avevano toccato le proprietà di alcuni abitanti
SVIZZERA
19 ore
Iperattività da record: in aumento la richiesta di farmaci
Cinque anni fa il 50% di persone in meno veniva trattato con Ritali o principi attivi simili
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile