Keystone
SVIZZERA
30.09.21 - 14:340

Più macchinisti per meno treni cancellati, lo chiede il SEV

Secondo il Sindacato del personale dei trasporti il personale addetto alla guida dei treni è troppo poco.

Negli ultimi giorni nell'arco lemanico sono saltate numerose corse. E per Jürg Hurni, segretario sindacale, sono necessarie nuove assunzioni.

BERNA - Treni cancellati. E questo, per mancanza di personale. È successo questa settimana in Romandia. Ma il Sindacato del personale dei trasporti (SEV) non ci sta, e chiede alle FFS di raddoppiare gli sforzi per formare nuovi macchinisti, soprattutto in vista del cambio d'orario di dicembre. 

Macchinisti stremati - L'attuale carenza di personale è dovuta a una circostanza prevedibile, si legge nel comunicato odierno: «Macchiniste e macchinisti sono esausti e si ammalano», lasciando le FFS con pochissimo personale a disposizione. «Era impossibile prevedere se si sarebbero ammalati il lunedì o il giovedì, ma sapevamo che sarebbe successo», afferma Hanny Weissmüller, presidente dei macchinisti e delle macchiniste del SEV.

Pensionamenti in vista - Per il segretario sindacale Jürg Hurni, le FFS devono assolutamente intensificare gli sforzi per le assunzioni: «Il carico di lavoro per il personale, oggi sofferente, è enorme. Il numero di dipendenti di nuova formazione non è sufficiente per ridurre il numero di ore di lavoro accumulate negli ultimi anni. Inoltre, dobbiamo essere consapevoli che ci saranno molti pensionamenti nei prossimi anni, il che richiederà ancora più personale di locomotiva. Le FFS hanno annunciato un leggero esubero di personale per il 2022. Dubitiamo che questo sia davvero il caso».


20minutes

20minutes
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
«Farò del mio meglio per guadagnarmi la fiducia»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
3 min
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
18 min
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
46 min
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
SVIZZERA
2 ore
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
SVIZZERA
2 ore
«Non lasciamoci dividere»
Il neo presidente della Confederazione ha incentrato il suo discorso sulla pandemia: «La crisi avrà una fine».
SVIZZERA
3 ore
Più tasse sulle sigarette? I fumatori diminuiscono
La Svizzera ha attualmente la più bassa pressione fiscale in Europa e ciò deve cambiare, secondo due associazioni
SVIZZERA
4 ore
Dopo 24 anni tocca a un ticinese
Ignazio Cassis è stato eletto alla presidenza della Confederazione con 156 voti. Il suo vice sarà Alain Berset.
SVIZZERA
4 ore
Sospetto islamista: «In Svizzera non può entrare»
Il Tribunale Amministrativo Federale ha respinto il ricorso di un cittadino francese, oggetto di un divieto di 5 anni
GRIGIONI
6 ore
Hotel a cinque stelle vittima di un attacco hacker
I criminali informatici hanno colpito il Waldhaus di Flims, rubando dati di dipendenti e ospiti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile