20 Minuten
SVIZZERA
16.09.21 - 00:300
Aggiornamento : 08:01

L'avvertenza "segreta" che spaventa gli scettici

Rischio di miocardite dopo il vaccino mRNA. Un'informativa di Pfizer e Moderna è diventata popolare tra i No Vax

BERNA - La lettera si intitola "Importanti informazioni sulla sicurezza dei vaccini mRNA contro il Covid-19" e in realtà è tutt'altro che nuova. Dal 12 agosto è disponibile sul sito di Swissmedic. Nelle ultime settimane però ha attirato l'attenzione di molti, ed è stata condivisa come una "rivelazione" nei gruppi social No Vax. 

Il contenuto: un'avvertenza sul rischio di miocardite (infiammazione del muscolo cardiaco) o pericardite (infiammazione del pericardio) legato all'assunzione di vaccini Pfizer e Moderna. Rischio molto basso, precisa l'avvertenza rivolta a medici e professionisti della salute. Ma comunque abbastanza per allarmare i più accesi oppositori della campagna vaccinale. 

Il documento, lungi dal rivelare verità secretate dal Consiglio federale e dai media, non ha nulla di top-secret ed è consultabile pubblicamente sul sito di Swissmedic anche dai non addetti ai lavori. Esistono versioni in tedesco, francese, italiano e inglese. 

Swissmedic sottolinea come casi «molto rari» di miocardite e pericardite sono stati segnalati da Moderna e Pfizer, in genere «entro 14 giorni dalla vaccinazione, più spesso dopo la seconda dose e in uomini giovani». L'ente raccomanda agli operatori sanitari di «prestare attenzione ai segni e ai sintomi» delle suddette patologie. 

Nessun segreto di stato, insomma, ma una normale avvertenza medica, in gergo sanitario DHPC (Direct Healthcare Professional Communication) con cui le aziende farmaceutiche informano gli specialisti sugli effetti collaterali dei farmaci. «Si tratta di una normale procedura» sottolinea il portavoce di Swissmedic Lukas Jaggi. Le avvertenze sono state pubblicate anche sul Bollettino dei medici svizzeri

I potenziali effetti collaterali dell'mRNA sono per altro noti da ben prima di agosto. Così come il fatto che il rischio è statisticamente molto basso. Alla fine di questa estate in Svizzera erano state somministrate 9 600 805 dosi di vaccini mRNA. Swissmedic ha ricevuto finora 123 segnalazioni di sospetta miocardite e/o paricardite, sottolinea Jaggi. Il rischio insomma è dell' 0,00127 per cento e quindi «trascurabile» secondo Swissmedic. «Il decorso nella maggior parte dei casi è stato inoltre non problematico» conclude il portavoce. Le persone colpite erano prevalentemente maschi e l'età media 39 anni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
35 min
Certificati Covid: un altro problema tecnico
Al momento non è possibile l'emissione di nuove attestazioni
SONDAGGIO
ZURIGO
44 min
I furbetti dei rimborsi spese abbondano in Svizzera
Circa un terzo dei lavoratori ha fatto pagare un pasto privato alla propria ditta.
SVIZZERA
1 ora
Il trasporto pubblico non aumenta i prezzi
L'obiettivo: riconquistare gli utenti persi durante i mesi della pandemia
SVIZZERA
1 ora
Carlos legato al letto, tre psichiatri alla sbarra
Il detenuto ha portato davanti al giudice i medici per un trattamento subito quando aveva 15 anni
SVIZZERA
3 ore
«I vaccinati rompano il silenzio»
Più voci ritengono che la minoranza non possa più dettare il ritmo della crisi sanitaria
BERNA 
3 ore
Più caro, ma ci dura oltre 4 anni
Stiamo parlando dello smartphone. L'iPhone rimane l'apparecchio più impiegato, davanti a quelli di Samsung.
SVIZZERA
5 ore
Obbligo di Certificato Covid al lavoro? Per ora in Svizzera è un unanime «anche no»
Datori, dipendenti, politica ed esperti elvetici non entusiasti per una misura che in Europa inizia a far parlare
ZURIGO
5 ore
Non sei vaccinato? Il tuo bonus sarà più basso
Una società di sicurezza ha deciso di concedere premi maggiori a chi si è immunizzato.
SONDAGGIO TAMEDIA
7 ore
Dalla pandemia alla giustizia: come voterai il prossimo 28 novembre?
Mancano poche settimane alle votazioni federali. Partecipa al sondaggio di 20 minuti e Tamedia
ZURIGO
17 ore
«Non siamo degli “sboroni dell'auto” senza rispetto»
Nel weekend la polizia zurighese aveva interrotto un raduno di bolidi. Ora prende la parola una co-organizzatrice
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile