Immobili
Veicoli
Ti-Press
SVIZZERA
01.09.21 - 10:450

Strade nazionali, necessari meno permessi per il lavoro notturno

Il Consiglio federale ha approvato una modifica all'Ordinanza in questione concernente la legge sul lavoro.

BERNA - I lavori a gallerie e ponti della rete delle strade nazionali, che per sicurezza devono svolgersi di notte, non avranno più bisogno di una autorizzazione. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale approvando una modifica all'Ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) che entrerà in vigore il 1° novembre.

Per ridurre il rischio d'incidenti ai danni degli operai e degli utenti della strada, i lavori nei cantieri sulle strade fortemente trafficate devono essere eseguiti durante la notte e in parte anche di domenica, indica l'esecutivo in una nota. Attualmente l'impiego di lavoratori nelle ore notturne necessita di un permesso.

La nuova OLL 2 esenta le aziende di costruzione e di manutenzione dall'obbligo d'autorizzazione per il lavoro notturno (ma non per quello domenicale). La riforma è applicabile in caso di lavori di esercizio, manutenzione, sistemazione e rinnovo su gallerie e ponti delle strade nazionali alle condizioni citate.

I lavori sulle altre tratte così come tutti quelli sulle strade a forte traffico continueranno invece a necessitare dell'autorizzazione per il lavoro notturno e domenicale. Unica eccezione: i lavori di risanamento e potenziamento, dove l'indispensabilità del lavoro domenicale e notturno è ora presunta.

L'autorità competente in materia di permessi per il lavoro notturno e domenicale regolare o periodico è la SECO, se temporaneo sono i cantoni. Le aziende esonerate dall'obbligo d'autorizzazione dovranno pubblicare l'impiego di lavoratori sul Foglio ufficiale svizzero di commercio almeno 14 giorni prima dell'inizio del lavori, in modo tale che le associazioni padronali e i sindacati ne siano al corrente.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
4 ore
Cerca di sfuggire al ricovero, cade dal tetto e muore
Un 35enne con problemi psichici ha perso la vita questo pomeriggio ad Altstätten.
LOSANNA
4 ore
Il dottorato svizzero di Mussolini fa discutere
Venne conferito nel 1937 al Duce. Oggi una petizione chiede di revocarlo
SVIZZERA
4 ore
Cassis a Davos con la mente rivolta a Lugano
Il presidente della Confederazione ha aperto ufficialmente il WEF parlando della situazione geopolitica mondiale.
SVIZZERA
7 ore
Ricola «inganna i consumatori» secondo una consumatrice
Una donna dell'Illinois ha chiesto un risarcimento milionario accusando l'azienda di pubblicità ingannevole
SVIZZERA
8 ore
La quarta dose presto realtà
Da oggi la Confederazione consiglia una nuova vaccinazione «alle persone con un sistema immunitario indebolito».
SVIZZERA
10 ore
Commercio sostenibile: l'industria della moda sotto la lente
Public Eye ha compiuto un'analisi dei più noti rivenditori di moda in Svizzera. Zalando, Wish e Amazon nel mirino.
SVIZZERA
11 ore
Peggioramento delle disuguaglianze di genere durante la pandemia
Uno studio ha analizzato le conseguenze delle misure restrittive sull'occupazione di uomini e donne.
ARGOVIA
12 ore
Cade da una parete rocciosa, 14enne perde la vita
Il giovane stava effettuando una passeggiata assieme a un amico. Inutili i tentativi di soccorso.
SVIZZERA
14 ore
Vaiolo delle scimmie: Berna pensa all'acquisto di un vaccino
«Per il momento, non c'è motivo di preoccuparsi» rassicura la vicedirettrice dell'UFSP Linda Nartey
ZURIGO
23 ore
Feriti a bottigliate a Winterthur
Tre persone sono state arrestati per due episodi distinti avvenuti nelle prime ore di domenica
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile