Immobili
Veicoli
Deposit
BASILEA CAMPAGNA
23.07.21 - 20:160
Aggiornamento : 24.07.21 - 08:04

Minacciato di morte perché voleva offrire il caffè ai vaccinati

Il titolare di un ristorante aveva pensato di fare un regalo alla clientela immunizzata.

«Non vivrai a lungo». Queste le parole a lui rivolte da un interlocutore telefonico non identificato.

BASILEA CAMPAGNA - «Si è veramente oltrepassato il limite». Si è espresso così un ristoratore di Reinach (BL) rivolgendosi ai suoi clienti. In un video condiviso su Facebook l’esercente ha infatti dichiarato di aver ricevuto minacce di morte. E questo, meno di cinque minuti dopo aver annunciato, tramite un post, che avrebbe offerto un caffè a tutti i suoi clienti vaccinati. «Chi ha chiamato sapeva dirmi esattamente come vivo la mia vita, quando esco dal lavoro, dove vado», ha dichiarato il ristoratore, aggiungendo che l’uomo, facendo riferimento alla sua iniziativa, gli avrebbe detto: «Vedrai, non vivrai a lungo». 

Indice di una situazione tesa - Il gerente ha reso pubblica questa minaccia e ha sporto denuncia alla Polizia cantonale di Basilea Campagna. Si è detto consapevole, al momento del lancio dell'iniziativa, che ci sarebbero state delle reazioni, ma non si aspettava un odio così forte. È stata un'idea sorta in maniera spontanea, ha specificato, a cui però, a questo punto, non sarà dato seguito: «È mio dovere proteggere la mia famiglia e i miei dipendenti». 

L’effetto del web - Finora, i bersagli di chi si oppone al vaccino anti-Covid sono stati principalmente i rappresentanti degli ambienti politici e scientifici. Ma ora pare si stia andando ancora più in là. Marko Kovic, sociologo ed esperto di teoria della cospirazione, trova questa storia «abbastanza eclatante», ma non si dice sorpreso. «Online la tendenza verte verso la disinibizione personale e la disumanizzazione dell’altro». Denunciare sarebbe in ogni caso giusto e importante, sottolinea infine.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
3 ore
Con il riscaldamento globale «seracchi sempre più instabili»
L'esperto: «Proprio perché i pericoli sono diventati più frequenti, molte vie alpinistiche vengono scartate»
FOTO
VALLESE
5 ore
Due morti e nove feriti sul massiccio del Grand Combin
È il bilancio dell'incidente che si è verificato questa mattina in Vallese
SAN GALLO
6 ore
Trovato morto un base jumper
Sono diverse le domande ancora senza risposta: era con qualcuno? Perché è precipitato?
VALLESE
8 ore
Alpinisti travolti dai ghiacci sul Grand Combin, ci sono vittime
Degli alpinisti sono stati sorpresi dalla caduta di seracchi questa mattina in Vallese
SVIZZERA
9 ore
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso dell'oligarca
Gennady Timchenko aveva sporto denuncia per il sequestro di conti bancari di cui è beneficiario
SVIZZERA
9 ore
No a una task force per bloccare i patrimoni russi
Secondo il Consiglio federale, l'attuale sistema funziona
SVIZZERA
13 ore
Ecco le firme contro l'acquisto degli F-35
L'alleanza "Stop F-35" fa sapere di aver raccolto le 100'000 sottoscrizioni necessarie per la sua iniziativa
SVIZZERA
22 ore
Vaiolo delle scimmie: terzo caso in Svizzera
Lo ha indicato l'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
23 ore
Pipistrelli, ratti, scimmie e... cammelli: cosa dobbiamo aspettarci dalle zoonosi del futuro
Ce lo spiega l'epidemiologo dell'Uni di Berna Christian Althaus: «Animali che contagiano l'uomo? Non è una novità»
FOTO
SOLETTA
1 gior
Colpita da una pianta a bordo fiume, grave una donna
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno a Olten, sulle rive dell'Aare.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile