Keystone
SVIZZERA
22.07.21 - 14:080

Con la pandemia rallenta l'aumento dei costi della sanità

I più colpiti dalla mancanza di pazienti sono stati i fisioterapisti (-2,7%).

Le spese equivalgono comunque al 12% del PIL nazionale.

BERNA - Lo scorso anno la crisi sanitaria veicolata dal Covid-19 ha rallentato la progressione dei costi del settore sanitario. È quanto emerge da uno studio sull'assicurazione malattia della società di consulenza Accenture pubblicato oggi.

I costi dell'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie sono saliti dell'1,2% rispetto al 2019, quindi molto meno fortemente che nella media pluriennale del 3,9% all'anno.

I più colpiti dalla mancanza di pazienti sono stati i fisioterapisti (-2,7%). Anche tra i medici (+0,1%) e gli ospedali (+0,5%) l'epidemia ha inciso sui costi, visto che i trattamenti sono stati evitati o posticipati. Al contrario le case di cura e Spitex hanno registrato un incremento del 4,9% e le farmacie del 4,8%.

Complessivamente il mercato dell'assicurazione malattia in Svizzera cresce, rileva lo studio. Per quanto concerne le spese per la sanità la Svizzera si situa, tra i paesi dell'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), al secondo posto dopo gli Stati Uniti (17%), con costi pari a circa il 12% del prodotto interno lordo (PIL). Ma che la qualità non deve per forza essere costosa viene dimostrato dal Giappone, in 15esima posizione, che con 83,6 anni ha la seconda maggiore aspettativa di vita al mondo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
2 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
3 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
4 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A centinaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
5 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
6 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
7 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
8 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
10 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
11 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile