Keystone
SVIZZERA
27.06.21 - 12:560
Aggiornamento : 16:27

I jet potrebbero ricucire il rapporto tra Svizzera e UE?

Se Berna puntasse sull'EuroFighter si potrebbero aprire nuove opportunità con Bruxelles.

La scelta del Consiglio federale su quale caccia acquistare dovrebbe cadere settimana prossima.

BERNA - L'acquisto dei futuri jet da combattimento per le forze armate svizzere potrebbe avere risvolti nelle relazioni tra la Confederazione e l'Unione europea: l'acquisto di Eurofighter aprirebbe alla Svizzera nuove opportunità transfrontaliere, proprio ora che la situazione tra Berna e Bruxelles si è gelata in seguito al fallimento dell'accordo quadro. La scelta grava sulle spalle del Consiglio federale, che mercoledì dovrebbe annunciare la sua decisione.

I modelli di jet in lizza per l'appalto sono quattro: si tratta del Rafale della società francese Dassault, dell'Eurofighter dell'europea Airbus e di due velivoli statunitensi, l'F/A-18 Super Hornet di Boeing e l'F-35A di Lockheed-Martin.

Secondo quanto riferito nell'ultima settimana da diversi media d'Oltralpe, la scelta sembrava essere cosa fatta: il Consiglio federale avrebbe infatti optato per l'americano F-35A, modello prediletto anche dall'esercito. Il SonntagsBlick in edicola oggi porta però nuovi elementi, che gettano nuova luce sulle trattative.

Partenariato allettante - Citando fonti anonime ben informate, il settimanale della Ringier riferisce di una lettera che avrebbe accompagnato l'offerta presentata dall'europea Airbus per il suo Eurofighter. Nella missiva, firmata secondo le fonti dai ministri della difesa tedesco, italiano, spagnolo e britannico, si offrirebbe alla Svizzera un partenariato transfrontaliero nei settori della cooperazione militare, dell'energia, della cooperazione economica, delle reti scientifiche, della politica ambientale e dei trasporti, delle tecnologie digitali, della sicurezza informatica e dei progetti d'infrastrutture.

In seno all'amministrazione vi sarebbe un forte gruppo di funzionari che sostiene l'uso di questo acquisto come mezzo per compensare i rischi della politica europea dopo il fallimento delle trattative riguardanti l'accordo costituzionale tra Svizzera e Ue.

Molti i criteri - A questo proposito lo stesso Bernhard Brenner, capo delle vendite di Airbus Defence and Space (il produttore dell'Eurofighter), citato dal settimanale SonntagsZeitung, sottolinea come i sette membri del Consiglio federale debbano valutare la questione come «un pacchetto complessivo». La decisione sui nuovi aerei da combattimento svizzeri non dovrebbe infatti essere presa solo sulla base di criteri militari, secondo Brenner: «Gli elementi economici e politici sono altrettanto importanti».

Airbus sostiene che se la Svizzera decidesse di cooperare con tre stati dell'UE dopo l'abbandono dell'accordo quadro, questo semplificherebbe il dialogo con Bruxelles e aiuterebbe a trovare nuove strade.

Consiglio federale e Parlamento intendono acquistare dal 2025 nuovi aerei da combattimento per sei miliardi di franchi che dovrebbero sostituire l'attuale flotta di F/A-18- e Tiger. Nel settembre dello scorso anno il popolo si è espresso - accogliendolo di misura (50,1%) - sul principio dell'acquisto dei nuovi jet. Non ha avuto invece voce in capitolo riguardo al modello di aereo o al numero di velivoli.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
RV50 2 mesi fa su tio
Un nuovo ricatto dalla grande democrazia UE ......
Wunder-Baum 2 mesi fa su tio
la Svizzera è un paese con statuto neutrale.. do not forget
Atomic 2 mesi fa su tio
Cosa può fare il dio danaro , quello che vuole dalla Svizzera UE
Güglielmo 2 mesi fa su tio
beh... bel modello performante! se poi da altri vantaggi, ben venga.
seo56 2 mesi fa su tio
😡😡😡😡😡😡😡😡 ricucire cosa??????
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO E VIDEO
SVIZZERA / STATI UNITI
9 min
New York: Cassis inaugura un maxi affresco all'ONU
Lo ha realizzato l'artista Saype e rappresenta due bambini intenti a costruire il futuro
SVIZZERA
6 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
7 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
7 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
9 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
9 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
10 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
11 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
12 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
14 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile