keystone
BERNA
13.01.21 - 10:530

Svizzera pronta a contrastare la minaccia terroristica

È quanto emerso dopo un'esercitazione di 52 ore, cui hanno preso parte duemila persone e 70 organizzazioni.

L'esercitazione ha però anche portato alla luce alcuni punti deboli nella gestione delle crisi. Per colmare queste lacune sono quindi state formulate 15 raccomandazioni.

BERNA  - La Svizzera è pronta a contrastare una minaccia terroristica persistente, anche se alcuni aspetti devono essere migliorati. Lo ha annunciato oggi il Consiglio federale prendendo atto del rapporto finale sull'esercitazione della Rete integrata Svizzera per la sicurezza 2019 (ERSS 19), svoltasi lo scorso novembre.

All'esercitazione, durata 52 ore, hanno preso parte circa duemila persone e 70 organizzazioni di tutto il Paese, tra cui stati maggiori, servizi federali, cantoni, città e infrastrutture sensibili. Stando al rapporto finale redatto dal direttore, l'ex consigliere di Stato Hans-Jürg Käser, in collaborazione con gli organi coinvolti, la gestione di una situazione di minaccia terroristica ha funzionato bene sul piano operativo.

L'esercitazione ha però anche portato alla luce alcuni punti deboli nella gestione delle crisi. Per colmare queste lacune sono quindi state formulate 15 raccomandazioni all'attenzione del Consiglio federale e delle Conferenze dei responsabili cantonali di giustizia e polizia (CDDGP) e degli affari militari (CG MPP).

Sarà ad esempio necessario creare processi di condotta vincolanti a livello intercantonale presso i corpi di polizia nonché ordini operativi unitari, afferma un comunicato odierno. Nelle prossima esercitazione inoltre bisognerà integrare anche la comunicazione di crisi a livello politico. Nel rapporto si chiede pure di sviluppare il quadro della situazione strategica integrale e di standardizzarlo per tutti i tipi di crisi.

Il Consiglio federale ha dato mandato di attuare le otto raccomandazioni rivolte ad organi federali, mentre i cantoni hanno già espresso la volontà di mettere in atto quelle di loro competenza, aggiunge la nota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Berna riaprirà le terrazze?
L'UFSP ha detto che 4 criteri su 5 non sono ossequiati. Ma è una decisione «anche politica». Il Blick lo dà per certo
SVIZZERA
3 ore
«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»
Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro
SVIZZERA
4 ore
Quanto vaccino che viene sprecato
Ogni singola ampolla contiene più dosi di quelle previste. Ma nel nostro paese ciò che avanza non viene utilizzato.
SVIZZERA
14 ore
Ombudsman SRG SSR sommerso dalle lamentele
Nel 2020 ne ha ricevute oltre mille. Una cifra record da ricondurre alle segnalazioni legate al tema Covid
BERNA 
16 ore
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
16 ore
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
16 ore
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
20 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
20 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
20 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile