Ti Press
SVIZZERA
23.09.20 - 12:470

Meno morti sulle piste da sci, di più nello scialpinismo

L'annuale statistica dell'UPI mostra come ci sia stata un'evoluzione nei decessi legati agli sport invernali.

In cima alla triste classifica rimangono trekking ed escursionismo.

BERNA - In Svizzera gli incidenti mortali sulle piste da sci sono diminuiti, ma sono aumentati nello sci-escursionismo. Nel complesso, il maggior numero di morti si conta ancora nel trekking e nell'alpinismo. È quanto constata l'Ufficio prevenzione infortuni (UPI) nella sua statistica annuale degli infortuni sportivi mortali, pubblicata da 20 anni.

Nel corso di questi due decenni, a livello svizzero sono morte in totale 3'676 persone mentre praticavano uno sport. Da un anno all'altro si osservano forti oscillazioni, che negli sport all'aperto come il trekking, lo sci o il nuoto dipendono principalmente da fattori meteorologici, sottolinea l'UPI in una nota odierna.

Inoltre, negli ultimi 20 anni è cambiata la popolarità di alcune discipline sportive. Se nella popolazione un determinato sport viene praticato più frequentemente, la tendenza si rispecchia anche sul numero di incidenti mortali, e viceversa.

Un dato sorprendente riguarda l'evoluzione dello sci, scrive l'UPI. Tra il 2000 e il 2009 sulle piste battute hanno perso la vita 72 persone, a fronte delle 46 tra il 2010 e il 2019. Ciò è in parte merito della prevenzione, ma il dato è anche influenzato dalla leggera diminuzione del numero di giorni di sci sulle piste svizzere: dal 2008, infatti, l'Associazione Funivie Svizzere registra una tendenza al calo dei visitatori.

Fuori dalle piste, la statistica evidenzia la crescita di popolarità dello sci-escursionismo. Tra il 2000 e il 2009 si sono verificati in totale 136 incidenti mortali, e tra il 2010 e il 2019 addirittura 210. Le oscillazioni da un anno all'altro sono forti e dovute soprattutto alle condizioni meteo e relative alla neve, precisa l'UPI.

Il numero più alto di morti si conta però nell'escursionismo e nel trekking, attività in crescente popolarità negli ultimi anni. Dal 2010 al 2019, in totale hanno perso la vita 582 persone, mentre nel decennio precedente erano 459.

Un andamento inverso si registra invece nell'alpinismo, dove il numero di incidenti mortali è sceso da 333 di 20 anni fa, a 238 negli ultimi dieci anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 8 mesi fa su tio
che novità !!! grazie anche a questi prepotenti le CM aumentano !!!
Lore62 8 mesi fa su tio
@Evry ...è vero, dai vietiamo anche queste attivit! Si dovrebbe costringere la popolazione a vivere in una campana di vetro, così le casse malati ingrassano senza spendere... XD
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 min
I centri commerciali hanno perso un miliardo a causa della pandemia
Nei quasi 200 "paradisi dello shopping" svizzeri la flessione del fatturato nel 2020 è stata in media del 5,8%.
BERNA
1 ora
Coronavirus: task force ottimista
L'incidenza di varianti più preoccupanti, come la Delta, continua a essere molto contenuta e i numeri calano.
ZURIGO
4 ore
Uccise una donna a martellate, in terapia psichiatrica
Al momento della tragedia il 35enne molestava la sua vittima già da anni.
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
Se il datore di lavoro ti chiede se sei vaccinato
Ai collaboratori di una filiale Raiffeisen di Zurigo è stato chiesto anche il relativo attestato
SVIZZERA
8 ore
Coronavirus in Svizzera: 194 casi e 7 decessi
Sempre più basso il tasso di positività, oggi allo 0,92%
SVIZZERA
8 ore
La situazione rimane "particolare"
Respinta la mozione di Marco Chiesa, che chiedeva alle Camere federali di tornare alla normalità parlamentare
SVIZZERA
9 ore
Certificato Covid, spunta la versione "light"
Conterrà solo i dati strettamente necessari e dovrebbe garantirne una maggiore protezione.
GINEVRA
9 ore
Dopo Putin-Biden una settimana per tornare alla normalità
Per lo smontaggio di barriere e dispositivi di sicurezza ci vorrà molto lavoro, ha spiegato la Polizia ginevrina.
SVIZZERA
12 ore
Al volante è meglio evitare le infradito
Ecco i consigli del TCS per una guida sicura durante il periodo estivo
SVIZZERA
12 ore
Legge Covid-19, niente privilegi per i vaccinati
Il Consiglio degli Stati ha eliminato l'ultima divergenza col Nazionale. Ora la questione passa a quest'ultimo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile