deposit
BERNA
01.09.20 - 14:280

Riparare gli smartphone al posto di costruire mensole e scaffali

Un insegnante di scuola media ha avuto un'interessante idea per modernizzare il suo corso di lavoro manuale.

Fonte 20Minuten/Michel Eggimann
elaborata da Giorgio Doninelli
Giornalista

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - Thomas Schwander insegna educazione manuale e tecnica presso la scuola media di Jegenstorf (BE) ed è alla ricerca di vecchi smartphone. Il suo obiettivo: insegnare agli studenti come ripararli. «Dovrebbero essere in grado di cambiare uno schermo o sostituire un tasto», ha spiegato a 20 Minuten.

Dal momento che molti dei suoi studenti hanno loro stessi dei cellulari «non più veramente in ordine», stima che queste competenze sarebbero loro molto utili. «Quando ho presentato la mia idea ai ragazzi, erano tutti d'accordo». Thomas Schwander non solo cerca d'insegnare usando oggetti dei nostri tempi, ma si adopera anche per rendere moderno il suo corso: «Lavoriamo anche con i tutorial che si trovano su Youtube».

L'insegnante bernese ha recentemente pubblicato un annuncio sulla Berner Zeitung al fine di raccogliere quanti più smartphone rotti possibili. Questi dispositivi dovrebbero consentire ai suoi studenti di familiarizzare con gli apparecchi, in particolare imparando come sono costruiti e di cosa sono fatti.

Se tutto andrà secondo i piani, il docente vorrebbe che i suoi studenti possano gestire da soli un laboratorio dove riparano i telefonini di tutta la scuola. Coloro che desiderano usufruire del servizio pagherebbero solo il materiale necessario alla riparazione del dispositivo.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Sarah Catherine 3 mesi fa su fb
Che pena, insegnategli l’arte la natura, la falegnameria, costruire, poi li vedi in giro tutte schiene di vetro che chiedono a qualcun altra di usare il trapano🤦🏻‍♀️...iPhone ecco il nuovo mondo 🐑🐑
Mara Athena 3 mesi fa su fb
... certo e basta guardare Youtube per diventare chirurghi. :D Comunque buona iniziativa, come lo sarebbe la costruzione delle mensole o qualsiasi attività e lavoro manuale.
Mariangela Delco 3 mesi fa su fb
Bellissima idea
Chris Taiana 3 mesi fa su fb
Meglio imparare ad allacciarsi le scarpe
Rosato Tania 3 mesi fa su fb
Chris Taiana meglio creare una massa di pecore che poi non sanno affrontare i veri problemi della vita e dipendono ancora dai genitori per ogni minchiata. 🤦‍♀️
Sarah Catherine 3 mesi fa su fb
Rosato Tania saranno 🐑pure i genitori
Rick Vinticinco 3 mesi fa su fb
Direi che potrebbero anche insegnare a cambiare una presa elettrica a casa o anche automedicarsi... basta qualche video su YouTube ed è subito fatto.... sarebbe interessante anche alle scuole medie imparare a dare lezioni così costerebbe meno allo stato il servizio docenti..... basta guardare YouTube 🙏🙏🙏
Gio Ber 3 mesi fa su fb
È una bella iniziativa oltre che essere istruttiva e costruttiva. Piuttosto che pagare 100.- per far riparare il proprio telefono, con fr 10.- circa di display LCD, uno può ripararselo da solo. Chiunque ha le capacità per ripararsi da solo un telefono. Non ci vuole un gran studio.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
NEUCHÂTEL
21 min
Brucia una palazzina: quattro feriti
L'incendio è divampato la scorsa notte a Cressier: un ferito versa in gravi condizioni.
VAUD
1 ora
Venduta la villa dell'ex dittatore
La tenuta di Savigny, appartenuta a Mobutu Sese Seko, era stata acquistata all'asta da UBS nel 2016.
SVIZZERA
2 ore
Vaccinazioni: mai così tante dosi contro l'influenza
In Svizzera ne sono state ordinate 1,95 milioni, mentre lo scorso anno erano 1,18 milioni
GRIGIONI
4 ore
Nel fiume col carrello elevatore: operaio ferito
L'incidente si è verificato ieri a Coira nell'ambito di un cantiere su un ponte pedonale
SOLETTA
13 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
17 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
17 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
17 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
19 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
19 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile