Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
07.08.20 - 08:550
Aggiornamento : 09:46

Vaccino: c'è la firma con l'azienda Usa, ma non per tutti

Se supererà il test clinico e sarà omologato, potranno essere vaccinate 2,25 milioni di persone.

Il Consiglio federale ha stanziato in totale 300 milioni di franchi per l’acquisto del vaccino. Ma in un primo tempo non si disporrà di dosi sufficienti a una copertura su vasta scala dell’intera popolazione

BERNA - Era stato annunciato. La firma ora c'è. La Confederazione ha stipulato un contratto per l’acquisto di 4,5 milioni di dosi di vaccino contro il nuovo coronavirus dall'azienda statunitense di biotecnologia Moderna Therapeutics. 

Ad annunciarlo è l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). «Se il vaccino supererà il test clinico e sarà omologato in Svizzera, il nostro Paese riceverà 4,5 milioni di dosi - scrive -. Visto che dovrebbero essere necessarie due dosi (a persona), potranno essere vaccinate 2,25 milioni di persone».

La Svizzera è tra i primi Paesi ad avere stipulato un contratto con l’impresa Moderna. Al contempo, sostiene progetti multilaterali volti ad assicurare una distribuzione equa del futuro vaccino (lo sviluppo e la ricerca avanzano «alacremente»). 

Altri progetti di vaccino in corso di valutazione - Non si può ancora stabilire con certezza quali aziende o quali vaccini avranno infine la meglio e saranno a disposizione della popolazione svizzera. La Confederazione opta quindi per una procedura diversificata al fine di aumentare le possibilità di ottenere un accesso rapido e sicuro a un vaccino. Pertanto, parallelamente alla stipula del contratto con Moderna, l’UFSP è in contatto con altre aziende produttrici di vaccini.

Il Consiglio federale ha stanziato in totale 300 milioni di franchi per l’acquisto del vaccino. «Si presuppone che, in un primo tempo, non si disporrà di dosi sufficienti a una copertura su vasta scala dell’intera popolazione svizzera - si legge ancora nel comunicato -. La strategia di vaccinazione terrà conto delle attuali conoscenze scientifiche, in stretta collaborazione con la Commissione federale per le vaccinazioni (CFV)».

Il vaccino
Il vaccino mRNA di Moderna si avvale di una nuova tecnologia: l’mRNA è un tipo di molecola con funzione di messaggero, che trasporta le informazioni necessarie alla produzione di proteine; indica alle cellule dell’organismo come produrre la proteina del virus. Non appena viene prodotta dall’organismo, la proteina è riconosciuta come antigene dal sistema immunitario, che produce quindi anticorpi contro il virus per preparare l’organismo alla lotta contro il virus vero e proprio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Il cocktail anti-Covid è arrivato in Svizzera (anche in Ticino)
Sono state consegnate le 3'000 dosi ordinate dalla Confederazione
SCIAFFUSA
2 ore
Sola sull'autobus a 4 anni, la polizia la riporta a casa
La bambina ha abbandonato la propria scuola dell'infanzia senza attendere l'arrivo del papà.
GRIGIONI
6 ore
Brienz scivola sempre più giù
Il paesino si sta spostando verso il basso di 1,6 metri all'anno. Un ritmo mai registrato da inizio delle misurazioni.
BERNA
6 ore
Variante indiana: inglesi a rischio quarantena
Nel Regno Unito la revoca delle misure anti Covid è messa a repentaglio della nuova mutazione.
SVIZZERA
8 ore
In Svizzera altri 2650 casi nel weekend
Sono 8 i decessi confermati in laboratorio. I dati dell'UFSP
FOTO
ZURIGO
9 ore
Sgombero forzato, prima spara e poi si toglie la vita
Uno sfratto è finito in tragedia questa mattina nel settimo distretto della Città di Zurigo.
SVIZZERA
10 ore
Morta nel Reno per colpa di una mail
Accusa di omicidio colposo per l'organizzatore dell'immersione costata la vita a una sub 29enne
FOTO
TURGOVIA
11 ore
Stalla distrutta, ma i cavalli sono in salvo
Nell'incendio di questa notte ad Andwil nessuno è rimasto ferito e anche gli animali - una dozzina - sono stati salvati.
BERNA
12 ore
Covid, parte la campagna #iomifacciovaccinare
Il concetto che vuole passare con l'iniziativa dell'UFSP è che immunizzarsi aiutera a tornare alla normalità.
BERNA
12 ore
Un burger su sei è vegetale
Il commercio al dettaglio ha quasi raddoppiato la cifra d’affari relativa a preparati a base di soia e ad altri prodotti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile