Keystone
SVIZZERA
06.07.20 - 14:170
Aggiornamento : 17:00

Sui mezzi pubblici con la mascherina: «Bilancio positivo»

FFS e BLS si dicono molto soddisfatte: al primo giorno sono poche le persone senza protezione

BERNA - Il nuovo obbligo d'indossare le mascherine sui mezzi pubblici sembra essere stato recepito molto bene dai cittadini in Svizzera. Fin da subito, la misura volta a frenare l'aumento dei casi di coronavirus è stata applicata dalla stragrande maggioranza dei viaggiatori.

L'obbligo concerne le persone sopra i dodici anni su treni, tram, bus, impianti di risalita e battelli su tutto il territorio, ha deciso mercoledì scorso il Consiglio federale. Le persone che si rifiutano di applicare la misura dovranno lasciare il mezzo alla fermata successiva.

Fino dal primo mattino, secondo quanto hanno constatato corrispondenti dell'agenzia Keystone-ATS sul territorio, la nuova regola è stata largamente rispettata. A Berna, ad esempio, praticamente non ci sono stati utenti senza maschera su bus e treni regionali.

In molti comunque la toglievano immediatamente scesi e nell'attesa dell'arrivo di un mezzo non tutti la indossavano. A occhio, la differenza con la situazione "pre obbligo" era comunque enorme.

Lo stesso discorso si può fare per altre città elvetiche, come ad esempio Zurigo, Lucerna, San Gallo e Coira, ma anche per la Svizzera romanda. Nella capitale grigionese, a causa delle vacanze, il numero di passeggeri era comunque sensibilmente inferiore rispetto al solito.

FFS e BLS soddisfatte - Le conferme delle sensazioni sul campo sono arrivate dalle due maggiori compagnie ferroviarie del Paese, FFS e BLS, che si sono molto soddisfatte del comportamento dei viaggiatori: pochi erano i passeggeri non protetti.

Il personale ha informato chi non indossava la mascherina dell'obbligo di farlo, ha indicato a Keystone-ATS un portavoce delle FFS. Questi non è stato in grado di dire se qualcuno è stato costretto a scendere dal treno poiché sprovvisto della necessaria protezione facciale. Da parte sua, anche la compagnia BLS ha osservato che solo pochi passeggeri non erano protetti.

Dall'allentamento delle misure di confinamento, la frequentazione dei mezzi pubblici ha ripreso a salire ed è quindi spesso difficile rispettare le distanze di sicurezza. Proprio per questo è stato necessario introdurre l'obbligo della mascherina, che era già raccomandata nelle ore di punta.

TOP NEWS Svizzera
VAUD
27 min
Tallona a 100 km/h un veicolo e telefona: «Infrazione grave»
Respinto il ricorso di un uomo a cui è stata ritirata la patente per tre mesi.
VALLESE
1 ora
Spunta la pubblicità sulle tombe nel cimitero
Le famiglie dei defunti sepolti a Collombey sono scioccate.
SVIZZERA
1 ora
Figli con gravi problemi di salute, 14 settimane di congedo ai genitori
Sarà suddivisibile tra i due genitori e dovrà essere preso entro 18 mesi, in una sola volta o in singoli giorni.
BERNA 
3 ore
Giornata dell'infermiere: «Gli applausi non bastano»
Azioni in undici città contro l'esodo.
SVIZZERA
3 ore
«È giunto il momento per altre aperture»
Vista la situazione epidemiologica, per Lukas Engelberger ulteriori allentamenti sono possibili.
GRIGIONI
3 ore
Si accampano davanti al KFC per mangiare gratis per un anno
Questa mattina a Coira ha aperto una filiale del noto fast food Kentucky Fried Chicken.
SVIZZERA
5 ore
Personale di cura: parole al miele da Berset
Il consigliere federale ha pubblicato un pensiero in occasione dell'odierna Giornata internazionale dell'infermiere
SEYCHELLES/SVIZZERA
17 ore
Bloccato nel paradiso delle Seychelles: «Eppure sono vaccinato»
Rientro travagliato per un 57enne zurighese dopo una vacanza nell'Oceano Indiano
GRIGIONI
20 ore
Scontro frontale con un ferito leggero
L'incidente si è verificato lungo la strada principale a Wiesen, frazione di Davos
FOTO
SVIZZERA / IRAN
21 ore
Diplomatica morta a Teheran: «Nel suo appartamento le ultime volontà»
Un quotidiano iraniano fornisce elementi inediti sulla misteriosa morte della 51enne precipitata dal 18esimo piano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile