Archivio Keystone
SOLETTA
30.04.20 - 12:070

Rubarono 4,5 milioni: quindici indagati

Il colpo risale allo scorso luglio. La metà del bottino è stata recuperata

SOLETTA - Sul furto di circa 4,5 milioni di franchi da un furgone portavalori avvenuto lo scorso primo luglio nei pressi di Thunstetten (BE) finora non era trapelato molto. Oggi il ministero pubblico di Soletta, competente per l'inchiesta, indica che le persone indagate a vario titolo sono quindici, che nessuna di loro è attualmente detenuta e che oltre la metà del bottino è stata ritrovata.

L'atto criminale era diventato di pubblico dominio solo in dicembre in seguito a una sentenza del Tribunale federale: i supremi giudici di Losanna avevano bocciato un ricorso di un imputato che si era opposto alla carcerazione preventiva. Stando agli inquirenti, questi avrebbe aiutato a caricare il bottino in un altro veicolo e lo avrebbe trasportato in un garage a Rickenbach (LU).

Il furto era avvenuto, per opera di varie persone, durante un trasporto tra Oensingen (SO) e Thunstetten. Nessuno era rimasto ferito e non era stato fatto uso di violenza. Il veicolo era un furgone di SecurePost, una filiale della Posta svizzera.

Oggi, in un comunicato, la procura solettese indica di aver dapprima avviato un'indagine contro ignoti. Col proseguimento dell'inchiesta, l'ha diretta contro 15 persone, ora imputate, e vari individui sono stati posti in detenzione preventiva.

I quindici, di nazionalità svizzera, kosovara, macedone, serba, tedesca e turca, hanno partecipato a vario titolo all'atto criminale, direttamente al furto, ma anche ad esempio nascondendo il bottino.

In collaborazione con gli inquirenti tedeschi, il 16 febbraio ai polsi di un trentenne tedesco sono scattate le manette a Rosenheim (Baviera sudorientale). In quell'occasione sono stati sequestrati circa 1,6 milioni di franchi. L'imputato ha confessato di aver conservato a lungo la refurtiva. In seguito, nel canton Soletta sono stati trovati altri 900'000 franchi.

L'esatto svolgimento dei fatti e il contributo fornito dai singoli imputati sono tuttora oggetto dell'indagine penale. Nessuno si trova più in carcere preventivo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
3 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
SOLETTA
5 ore
Lo stupratore di Olten: disoccupato e spacciava droga
Il vicinato parla del presunto autore dell'aggressione di domenica. Aveva già aggredito altre donne.
SVIZZERA
10 ore
Il Covid si riconosce dal respiro
Ricercatori dell'EPFL hanno sviluppato un algoritmo che permette di diagnosticarne la gravità
GRIGIONI
11 ore
I Grigioni chiudono i ristoranti per (almeno) due settimane
Con un tasso di riproduzione di 1,02, il quarto più alto in Svizzera, il Governo corre ai ripari prima delle festività
VAUD
11 ore
La scuola privata più costosa al mondo organizza feste illegali
Sabato è stata allestita un'attrazione presso l'Institut Le Rosey, sul Lago di Ginevra.
SONDAGGIO
BERNA
12 ore
«Parlarne. Trovare aiuto»: la salute mentale ai tempi del coronavirus
Il 10 dicembre si terrà una giornata per richiamare l'attenzione sulla delicata e quanto mai attuale tematica.
BERNA
12 ore
È ufficiale: primo gatto con il Covid in Svizzera
Sono diversi i casi registrati nel mondo, ma restano comunque molto rari
SVIZZERA
13 ore
Niente “pressioni estere”, stop a ulteriori restrizioni sulle piste
Il Consiglio nazionale adotta la dichiarazione contro «condizioni impraticabili»
SVIZZERA
13 ore
«Non sta andando come sperato»
Il consigliere federale Alain Berset non è contento dei numeri dell'epidemia. La "via svizzera" è in crisi?
SVIZZERA
14 ore
Orologi e gioielli, la Svizzera resta un leader indiscusso
Nel 2019, i tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile