deposit
SVIZZERA
20.04.20 - 11:220
Aggiornamento : 11:48

Coronavirus: una vacanza su tre è rovinata, ma in tanti ci sperano

Numerose le cancellazioni. In particolare per le vacanze nel centro e sud Europa, così come quelle fuori dal continente

Intanto Kuoni e gli altri marchi svizzeri del gigante tedesco DER Touristik prorogano l'annullamento di tutti i viaggi previsti fino al 17 maggio

LUCERNA - La pandemia di Covid-19 sta inevitabilmente rovinando i piani degli svizzeri per quanto riguarda le vacanze. Secondo un sondaggio, uno su tre ha accantonato i propri progetti, ma una percentuale ancora maggiore spera di partire.

In effetti, stando all'indagine effettuata dall'Istituto per la comunicazione e il marketing dell'alta scuola di Lucerna, il 38%, a condizione che le restrizioni siano eliminate, prevede di attenersi al piano originale per le ferie, si legge in una nota odierna.

Il 34% dei 1003 intervistati ha invece deciso di annullare il viaggio o cambiare destinazione. A essere state cancellate sono in particolare le vacanze nel centro e sud Europa, così come quelle fuori dal continente. Il 28% ha da parte sua dichiarato che, già originariamente, non aveva previsto niente per il 2020.

Il coronavirus ha influenzato in maniera minore il 20% che ha progettato di svolgere le vacanze in Svizzera. «La grande maggioranza di queste persone resta per ora fedele ai piani», ha detto, citato nel comunicato, Marcel Zbinden, uno degli autori dello studio. Solo il 7% dei viaggi interni alla Confederazione è stato al momento annullato o ha subito modifiche.

Il turismo indigeno sarà decisivo per sostenere le regioni su cui peserà l'assenza degli stranieri, come la Svizzera centrale, l'Oberland bernese e i Grigioni. L'emergenza in atto costringerà infatti a restare a casa grossi gruppi di ospiti provenienti ad esempio da Asia e Stati Uniti.

Kuoni proroga l'annullamento dei viaggi - Intanto Kuoni e gli altri marchi svizzeri del gigante tedesco DER Touristik prorogano l'annullamento di tutti i viaggi previsti fino al 17 maggio. Il gruppo offre ai clienti interessati la possibilità di modificare gratuitamente le loro prenotazioni o di ricevere un rimborso.

«Le condizioni per i viaggi di vacanza non sono ancora soddisfatte per il momento, nonostante i primi allentamenti delle norme legate al coronavirus», si legge in un comunicato diffuso oggi. «Teniamo quindi conto delle restrizioni d'ingresso in vigore nelle nostre destinazioni, della forte riduzione dei collegamenti aerei e della raccomandazione del Consiglio federale di rimanere a casa il più a lungo possibile», afferma il direttore generale Dieter Zümpel, citato nella nota.

Le prestazioni già pagate possono essere rinviate gratuitamente o compensate con un buono valido per diversi anni. I clienti che lo desiderano possono anche richiedere un rimborso, ma in questo caso si applicano le condizioni delle compagnie aeree, sottolinea il tour operator.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Fabio Franchi 7 mesi fa su fb
W le vacanze !!😃😃
Anna Amabile 7 mesi fa su fb
... ma in tanti si sparano...
Sabrina Forni 7 mesi fa su fb
Io penso più alla pelle che le vacanze 🤔
Manu Manu 7 mesi fa su fb
Scusate ma le preoccupazioni sono altre ... tipo non arrivare a fine mese
Anna Bogialli 7 mesi fa su fb
Riteniamoci fortunati se si potrà andare al Lido con tranquillità 🙏🏼 il resto può aspettare ...🌎🌍🌏
Tiziana Camponovo Jackson 7 mesi fa su fb
Fortunata io che non amo viaggiare e le vacanze le faccio come sempre comodamente a casa mia ❤️ nella mia bella Lugano ❤️😍👍👍👍
Alan Dellavia 7 mesi fa su fb
Gia saltate 😒😒
Nina Lebeničnik Galeazzi 7 mesi fa su fb
Tutti in Croazia!!!! Il mare fa bene!!!! Casa vacanze Croazia Pola
Christophe Cocconi 7 mesi fa su fb
Se non si potra andare in vacanza non è cosi grave. La beffa sarebbe che le assicurazioni di viaggio non si assumono le spese di rimborso per chi ha già riservato.
Naike Romeo-The Prince of Wales 7 mesi fa su tio
A me questo delle "vacanze" sembra proprio l'ultimo dei problemi che una persona dovrebbe avere in questo periodo. Oltretutto con il rischio di ritrovarsi ammalati in chissà quale Paese con tutte le conseguenze del caso. Spero almeno che quelli che vorranno a tutti i costi partire all'estero, sempre che sarà permesso farlo, lo faranno con un minimo di sale in zucca.
Zico 7 mesi fa su tio
@Naike Romeo-The Prince of Wales se partono hanno già un manco di sale in zucca. ma poi organizzeremo voli per andare a riprenderli. tanto paghiamo noi!
Laura Yoah 7 mesi fa su fb
Vogliamo semplicemente riprenderci le nostre vite!!!! Ci sono le colonne stamattina alla frontiera....... è giusto? No!!!!!! Allora non vedo perché criticare chi ha voglia di pensare alle vacanze, anch’io ci penso, purtroppo il mio parse di orogine ( Spagna) è in condizioni molto peggiori della nostra
Ljiljana Zdravkovic 7 mesi fa su fb
L'anno prossimo magari?
Tato50 7 mesi fa su tio
Vedo che c'è qualcuno che ha già prenotato e pagato per settembre e ottobre. Per novembre nessuna idea ? -;((((
Eliana Bettelini 7 mesi fa su fb
Per ora la cosa più importante é rimanere in buona salute!!
Bruna Bralla 7 mesi fa su fb
Io ci spero , quella di Pasqua già saltata , almeno quella a settembre, già prenotata e pagata quella di ottobre pure prenotata mah ... vedremo
Ana Margarida Borges 7 mesi fa su fb
prima tutti paura di mandare a scuola i bambini, adesso non vedono l'ora che riaprono. Poi tutti preoccupati di andare a lavorare o uscire, ora vogliono andare dal parrucchiere e dall'estetista. Prima non volete che arrivino turisti da altre regioni e adesso volete andare da altre parti in vacanza. Ite ite..
Michela Michi 7 mesi fa su fb
Ana Margarida Borges esattamente🤦🏻‍♀️ io comunque il timore per l'apertura scuole ce l'ho, del parrucchiere ne faccio a meno (ho tagliato io i capelli a mio figlio), e le vacanze le ho disdette.
Phuong Nghi Tran 7 mesi fa su fb
Ana Margarida Borges già.. 🤣 anche perchè erano quasi tutti a casa forzata o fatto ore ridotte (io ho continuato a lavorare) l’economia deve riprendersi un po’ 🤔
Ana Margarida Borges 7 mesi fa su fb
Phuong Nghi Tran Forse hai anche ragione che l’economia avrebbe bisogno di riprendersi ma mettere i soldi davanti alla salute vuol dire dare un valore monetario alle nostre vite.
Phuong Nghi Tran 7 mesi fa su fb
Ana Margarida Borges no parlavo delle ferie.. visto che tutti sono stati a casa non so quanti potranno chiedere già di prendere le ferie appena tornati dalla quarantena..
Laura Yoah 7 mesi fa su fb
Ana Margarida Borges non generalizziamo per favore. Tutti chi? Sono rimasta a casa perché ho una coscienza oltre ad una mamma anziana, ma questo non mi vieta di pensare ad altro che al virus. Sai quante persone lavorano duro tutto l’anno aspettando con ansia di cambiare orizzonti? Sai quante mamme che lavorano non vedo l’ora di poter passare una quindicina di giorni con i propri bimbi scevre da pensieri ? Ti riferisci a me se ho voglia di risistemarmi i capelli e passare un’oretta a rilassarmi dalla mia estetista? Se a te va bene fossilizzarti in questa triste situazione, fallo, nessuno te lo vieta, ma puntare il dito verso chi ha voglia di sperare di riprendersi al più presto la propria vita non mi sembra il caso. Lo sappiamo tutti che sarà impossibile, ma nessuno ci vieta di sperare
Ana Margarida Borges 7 mesi fa su fb
Laura Yoah Sperare di tornare ad una vita normale al più presto è umano ed è legittimo. Anch’io spero di tornare presto alla normalità. Ma in questo momento il parrucchiere le vacanze e l’estetista non sono una priorità per me. La priorità per me è sapere che al momento le persone che amo sono in salute. E che sta facendo il mio possibile per preservare la salute degli altri oltre che la mia. Semplicemente questo.
Laura Yoah 7 mesi fa su fb
Ana Margarida Borges brava, ma ti assicuro che tutti desideriamo salvaguardarci e salvaguardare i nostri cari.......... se esprimere un desiderio, se sperare di poter evadere da questa situazione siano delle priorità , probabilmente non hai capito il concetto
Kyem Molteni 7 mesi fa su fb
Io continuo a sperarci anche se... 😭
Noe Torti 7 mesi fa su fb
Non è che ci spero tanto, spero tanto che si migliora, vacanza o non vacanza ma è la salute che conta in questo momento!
Giulia Simeoni 7 mesi fa su fb
Io ci spero ancora e sono ottimista. Dopo anni e anni che non ho potuto andare in vacanza Per motivi economici, questo sarebbe stato il primo estate!! Già prenotato tutto e spero di riuscire ad andare.
Anna Astarita 7 mesi fa su fb
Giulia Simeoni ti auguro che potrai andare🌸
Aline Panda Marchesi 7 mesi fa su fb
Giulia Simeoni anche per noi. E l’abbiamo dovuta cancellare 😡
Ivana Kohlbrenner 7 mesi fa su fb
Giulia Simeoni ma h ...
Laura Yoah 7 mesi fa su fb
Giulia Simeoni te lo auguro di cuore!
Andy Morrison 7 mesi fa su fb
Invece di pensare ad una vita più equa, sostenibile e sana pensano alla vacanze...buone vacanze! 👎
Kyem Molteni 7 mesi fa su fb
Sheryl Cataldo evidentemente si 😂😂😂
Debora Larosa 7 mesi fa su fb
Andy Morrison certo a ridurre gli orari di lavoro, magari i giorni, le spese, gli affitti e tutto ciò che si potrebbe per poter vivere meglio! Normale che con la vita e lo stress che abbiamo la gente pensa alle vacanze!
Andy Morrison 7 mesi fa su fb
Debora Larosa normale? Sarà... 😲
Debora Larosa 7 mesi fa su fb
Andy Morrison per fortuna almeno pensare, ancora non ci è proibito 😊magari a breve ci proveranno anche di questo.
Sheryl Cataldo 7 mesi fa su fb
Una cosa non esclude l'altra. Io sinceramente ci penso alle vacanze perché i bimbi hanno già subito molte delusioni. Perché abbiamo bisogno qualcosa in cui sperare. Perché farci un estate senza nulla sarebbe deprimente. Come del resto sono stati questi 2 mesi. Ciò non mi toglie di riflettere anche sulla questioni sociali... Se farò l'eremita con l'orto e il bestiame sul pizzo del diavolo? Assolutamente no! Poi fammi sapere tu che farai di concreto al riguardo...
Alessandro Ale Marra 7 mesi fa su fb
Ehi c'è chi lavora tutto l'anno e chi anche durante la crisi, egoismo di casa
Marialisa Fasola 7 mesi fa su fb
Ma nessuno pensa che ci sarà tanta gente che farà la fame se nessuno non può più andare al mare o in montagna?
Marialisa Fasola 7 mesi fa su fb
Alberghi chiusi, eccetera. L'economia farà buchi.
Marialisa Fasola 7 mesi fa su fb
Naturalmente prima viene la sicurezza e la salute.speriamo in tempi migliori per tutti.
Bruna Bralla 7 mesi fa su fb
Andy Morrison pensiamo di riprendere in mano le nostre vite e se in questo ci mettiamo una vacanza non ci vedo niente di strano
Moscato Elisa 7 mesi fa su fb
A me basterebbe tornare alla normalità!!andare al bar a bermi un caffè o un aperò con le amiche!!vedere i miei genitori e portare mia figlia al parco...le vacanze mi sembrano l ultimo dei problemi😬😬
Dina Barreiros 7 mesi fa su fb
Moscato quindi appena riapriamo mi vieni a trovare al bar 🤣🤣
Moscato Elisa 7 mesi fa su fb
Dina Barreiros claro che si..😘😘😘
La Rose 7 mesi fa su fb
Moscato Elisa uguale uguale qui...le vacanze abbiamo già deciso che passeranno alla prossima estate. 👍
Maura Murgia 7 mesi fa su fb
Solo una su tre? Ottimisti...
Oscar Glen Minoggio 7 mesi fa su fb
Rovinato tio Jacopo D'Andrea
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
2 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
2 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
4 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
4 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
4 ore
Glencore, obiettivo emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
BERNA
6 ore
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
7 ore
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
9 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
GRIGIONI
10 ore
Il progetto pilota dei Grigioni: test a tappeto
Oltre alle restrizioni, per lottare contro la diffusione del virus verranno predisposti dei test territoriali.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile