Keystone
GRIGIONI
01.04.20 - 15:350

Schwab e Davos rassicurano: «Il WEF si farà»

Il finanziamento dei costi di sicurezza per il prossimo anno è «in linea di massima» confermato.

Si tratta di nove milioni di franchi versati da Confederazione, Cantone, Comune e dallo stesso WEF.

DAVOS - Il Forum economico mondiale (WEF) di Davos dovrebbe svolgersi regolarmente nel gennaio del prossimo anno. Lo hanno detto oggi il comune grigionese e il fondatore del WEF Klaus Schwab in risposta «a una certa insicurezza».

Il finanziamento dei costi di sicurezza per il prossimo WEF è in linea di massima assicurato, ha annunciato in un comunicato il municipio di Davos. Si tratta di nove milioni di franchi versati da Confederazione, Cantone, Comune e dal WEF. Il relativo contratto triennale durerà fino al 2021.

Il fondatore del Forum Klaus Schwab, citato nella nota del Comune, si dice fiducioso del superamento dell'attuale crisi dovuta alla covid-19 e intende tenere «l'incontro annuale del 2021 nella sua interezza». Schwab assicura inoltre che continuerà la collaudata collaborazione anche dopo l'attuale accordo di cooperazione. La promessa è che ci sia la disponibilità delle sistemazioni necessarie «per i partecipanti e lo staff a condizioni ragionevoli».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Zico 1 anno fa su tio
comunque l'articolo dice testualmente dovrebbe svolgersi... Il finanziamento è in linea di massima confermato... mi semba che dovrebbe ed in linea di massima non siano certezze assolute
seo56 1 anno fa su tio
É giusto così!
Canis Majoris 1 anno fa su tio
Soldi, soldi, soldi... della salute a questi non frega nulla
Fufabi 1 anno fa su tio
@Canis Majoris La salute e i soldi sono molto più correlati di quello che credi
Zico 1 anno fa su tio
@Canis Majoris devi essere l'unico che riesce a vivere senza. se ci racconti come fai ti copiamo e ti facciamo diventare imperatore della terra, del cielo e delle acque
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
6 min
«Il contact tracing è nel caos»
Col calo delle temperature, i contagi tornano ad aumentare. Ora è fondamentale individuare i luoghi di contagio
GINEVRA
3 ore
Tagli all'aeroporto di Ginevra
Salta una ventina di posti di lavoro a causa delle difficoltà finanziarie dovute alla pandemia
SVIZZERA
4 ore
La pandemia fa salire i prezzi dei ristoranti
Prima i lockdown, poi il certificato Covid: in Svizzera il calo del fatturato si fa sentire sul costo di un pasto fuori
ZURIGO
5 ore
Irruzione al raduno di bolidi
La polizia ha controllato 160 auto di grossa cilindrata a Dübendorf questa notte, 12 persone denunciate
ZURIGO
8 ore
Due accoltellamenti, fermati otto giovani
È il bilancio di due episodi avvenuti sabato sera nel Canton Zurigo
TURGOVIA
9 ore
Perde il controllo del quad: un ferito grave
Un ventiduenne è stato portato in ospedale a seguito di un incidente a Frauenfeld
SVIZZERA
9 ore
Terza dose? «Swissmedic non è lenta»
L'istituto dipende dalle case farmaceutiche, si difende il direttore Raimund Bruhin
SVIZZERA
10 ore
Il coronavirus pesa sugli ospedali
Nel 2020 bilancio in rosso per la maggior parte delle strutture sanitarie elvetiche
SVIZZERA
10 ore
Engelberger si sbilancia: «La pandemia finirà in primavera»
Il presidente della Conferenza dei direttori della sanità è ottimista, ma a due condizioni
SAN GALLO
10 ore
Un ladro in casa, trovato nascosto nell'armadio
Si era intrufolato in un appartamento. All'arrivo della polizia anziché scappare si è rifugiato nel guardaroba
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile